Home > Musica > The Real First Brother: La musica techno made in Italy

The Real First Brother: La musica techno made in Italy

articolo pubblicato da: Just in Record | segnala un abuso

The Real First Brother: La musica techno made in Italy

Esce il primo singolo techno del "Vero Primo Fratello", deejay e compositore italianissimo che come molti colleghi, sceglie di utilizzare un nome d'arte in lingua straniera.

First One, questo il titolo del pezzo in questione che, non a caso, viene trasmesso per la prima volta da un'emittente radiofonica straniera, la C-Dance di Hoogstraten, Belgio. First One è un pezzo con melodie di sinth "essenziali" che ricordano molto le sonorità dei brani techno che venivano prodotti alla fine degli anni '90. Sappiamo che è in lavorazione una nuova versione del brano, ancora più accattivante, dal titolo "Il Cavaliere Oscuro" (ndr). L'autore del pezzo ha creato una breve storia, una sorta di prefazione del brano che racconta in maniera molto suggestiva la leggenda delle "First One", le Regine della Guerra.

Alcuni cenni storici sulla techno music:
Sembrerebbe che la musica techno, abbreviazione di technologic, sia nata all'inizio degli anni '80 nei bassifondi di Detroit dai pionieri Juan Atkins e Rick Davis che insieme fondarono il gruppo musicale dei Cybotron. Questo nuovo genere musicale non riscosse particolare successo fino al 1985, quando Juan Atkins lanciò il pezzo intitolato No Ufo's, dei Model 500 tramite la neonata etichetta discografica Metroplex. Il brano riscosse diverse approvazioni e suscitò la curiosità degli artisti locali. Tra i brani più conosciuti e popolari dell'epoca, è d'obbligo menzionare Pump Up The Volume, unico singolo pubblicato dal gruppo britannico dei Marrs, pezzo del 1988 che raggiunse le vette delle classifiche mondiali.

Il singolo dei "The Real First Brother - First One" è disponibile per il download e lo streaming in tutti i principali store online.

Link all'ascolto:
» Ascolta su Spotify
» Ascolta su iTunes
» Ascolta su Google Play

musica | techno | real | first | brother | one |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Investire a Dubai, tutte le opportunità con Sergio Alberti Real Estate


Fashion Q and A: Nina Kharey found inspiration to pursue dream


Matt Mariota makes a move with the Ducks


Made Rural: parliamo del “ Kapriol Dry Gin “ un prodotto da tenere d’occhio nel 2017


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


CSUN Fashion Entrepreneurs


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Arrivano i SanieSalvo: si salvi chi può!

Arrivano i SanieSalvo: si salvi chi può!
Dopo una lunga attesa, una marea di post sui social e tante indiscrezioni, arrivano finalmente i SanieSalvo con il loro album di debutto: Introspezione Pop. Irriverenti, assolutamente sfrontati ed autentici: l'incarnazione di quella Milano da bere ormai lontana e nostalgica. Questi ragazzi dimostrano di non aver peli sulla lingua ma una fitta pelliccia sul petto e argomenti che non vanno troppo p (continua)

“Blues Calabro”, il nuovo singolo di Pietro Panetta

“Blues Calabro”, il nuovo singolo di Pietro Panetta
È uscito a metà agosto il nuovo singolo del cantautore italiano Pietro Panetta, rocker emergente di origini calabresi con all'attivo un album e tre singoli. In questo nuovo progetto musicale, sempre firmato dall'italianissima etichetta Just in Record - art from Italy, l'artista mette da parte le sonorità graffianti e veloci del grunge per dedicarsi alla realizzazione di un bra (continua)

Poeti Maledetti: Il ritorno

Poeti Maledetti: Il ritorno
Negli anni 90 i Poeti Maledetti arricchivano le serate della movida torinese con la loro musica e la passione per il rock. A distanza di quasi vent'anni, i Poeti Maledetti, oggi Poeti Maledetti Band, risorgono dalle ceneri più maturi e più eterogenei che mai. Tony Panetta, chitarrista e compositore del gruppo, dopo aver ascoltato l'album di debutto del cugino cantautore Pietro Panet (continua)

La musica grunge sbarca in Italia con l'album "Zero in Condotta"

La musica grunge sbarca in Italia con l'album
Era la fine degli anni ottanta quando la musica grunge da Seattle raggiungeva i giovani di tutto il globo creando un movimento destinato a far parlare e restare indelebile nel tempo. A distanza di anni troviamo un giovane artista emergente che racchiude nella propria musica tutta l'essenza e la rabbia delle sonorità di questo genere musicale. Finito di registrare nel Dicembre 2017 e da poc (continua)