Home > News > GLI EFFETTI DEL DECRETO SICUREZZA SUI MINORI STRANIERI

GLI EFFETTI DEL DECRETO SICUREZZA SUI MINORI STRANIERI

articolo pubblicato da: CLAUDIO ZITOLI | segnala un abuso

GLI EFFETTI DEL DECRETO SICUREZZA SUI MINORI STRANIERI

Forte preoccupazione nelle dichiarazioni di Paola Crestani, Presidente di CIAI:

Con l’applicazione del Decreto si annullerebbero tanti progetti di inclusione sociale attivi oggi in Italia, come per esempio quello di Ragazzi Harraga a Palermo

  

Quale protezione, quale sicurezza possiamo garantire a ragazzi arrivati soli, minorenni, in Italia? Esprimiamo preoccupazione, senso di impotenza, frustrazione: denunciamo i possibili effetti su tanti minori e giovani che, con le nuove disposizioni del decreto Sicurezza, al compimento del 18° anno di età rischiano di uscire dai percorsi di accoglienza e di finire in strada. Soli e indifesi, come quando sono arrivati.

Ha commentato Paola Crestani, Presidente di CIAI (Centro Italiano di Aiuti  all’Infanzia, che da 50 anni si dedica a progetti di protezione, accoglienza e inclusione di bambini e ragazzi soli).

Ci riferiamo in particolare al modello di inclusione sociale proposto da CIAI con il progetto Ragazzi Harraga a Palermo che rischia di vanificarsi per effetto del decreto e di creare insicurezza e instabilità. In meno di due anni Ragazzi Harraga ha coinvolto nei suoi percorsi di formazione e orientamento 240 giovani, di cui il 50% è già entrato nel circuito lavorativo attraverso tirocini in aziende locali e addirittura impieghi stabili. Un modello di inclusione di successo, replicabile, che invece potrebbe vanificarsi in caso di applicazione del decreto. Essere privati della protezione umanitaria - riconosciuta dalla legge in quanto i minori sono categoria vulnerabile - lascerà senza uno status legale migliaia di richiedenti asilo, tra cui i minori non accompagnati, privandoli della possibilità di accedere ad un permesso di soggiorno per minore età”. Ha concluso Paola Crestani

Nell’area metropolitana di Palermo risultano accolte 1.700 persone di cui 700 adulti nei Centri di Accoglienza Straordinaria (CAS), circa 400 fra adulti e minori inseriti nei progetti del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR) Sprar, 600 minori stranieri non accompagnati nei Centri di Accoglienza. Nella città di Palermo sono 300 i minori accolti nelle strutture e 84 hanno il prosieguo amministrativo disposto dal Tribunale dei Minori. Di recente il sindaco Leoluca Orlando ha dichiarato di voler chiedere al Viminale la sospensione del Decreto Salvini che di fatto restringe i requisiti per il rilascio dei permessi ai migranti, modificando le norme in materia di sicurezza e immigrazione.

Decreto Sicurezza | Paola Crestani | CIAI | Ragazzi Harraga | Minori stranieri non accompagnati |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Servizi Per Stranieri: aprire un'agenzia di pratiche per stranieri grazie a Tiketi Travel


LE NOVITA’ DEL JOBS ACT: IL CONTRATTO DI APPRENDISTATO  


Avvocato tutela minori e donne Roma – Diritto minorile – Studio associato Biagi


Venti anni di sicurezza sul lavoro: a Bologna il ricordo di Rino Pavanello


Sicurezza sul lavoro a Bologna: convegni, workshop e corsi di formazione


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

NORAUTO PARTECIPA ALL’IMPORTANTE KERMESSE INTERNAZIONALE DELL’AUTO E OFFRE AL PUBBLICO LA VR EXPERIENCE, UNICA NEL SUO GENERE

NORAUTO PARTECIPA ALL’IMPORTANTE KERMESSE INTERNAZIONALE DELL’AUTO E OFFRE AL PUBBLICO LA  VR EXPERIENCE, UNICA NEL SUO GENERE
Anche a questa 5° edizione del Salone dell'Auto al Parco del Valentino di Torino, in programma dal 19 al 23 giugno 2019 con ingresso gratuito dalle 10 alle 24, tra gli oltre 50 brand in esposizione, con tanti prototipi in mostra ed eventi dinamici, non poteva mancare Norauto, Gruppo leader in Europa nella manutenzione dell’auto e da sempre vicino ai bisogni degli automobilisti, che per l (continua)

FORMAZIONE E LAVORO S’INCONTRANO AL GRUPPO SCAI

FORMAZIONE E LAVORO S’INCONTRANO AL GRUPPO SCAI
Il noto gruppo industriale nato a  Torino nel 1973 e leader nella realizzazione di software per la meccanizzazione dei processi ha aperto le porte ai professionisti del mondo della scuola in occasione della quarta tappa delle sei visite organizzate dal Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale di Torino per raccontare realtà torinesi di successo.   Torino, 7 magg (continua)

10 APRILE 2019: CONSULTI GRATUITI IN 600 STUDI MEDICI, ODONTOIATRICI E VETERINARI IN TUTTA ITALIA

10 APRILE 2019: CONSULTI GRATUITI IN 600 STUDI MEDICI, ODONTOIATRICI E VETERINARI IN TUTTA ITALIA
 Si chiama “Stiamo bene… naturalmente!” l’iniziativa - giunta alla sua 10° edizione - promossa da AMIOT per offrire a tutti un consulto gratuito nell’ambito della prevenzione medica e dei corretti stili di vita In occasione della Giornata Internazionale della Medicina Omeopatica, mercoledì 10 aprile, l’Associazione Me (continua)

CRAFT VALLEY TOUR 2019: PARTONO LE VISITE GUIDATE NELLE AZIENDE D'ECCELLENZA DI TORINO

CRAFT VALLEY TOUR 2019: PARTONO LE VISITE GUIDATE NELLE AZIENDE D'ECCELLENZA DI TORINO
  Sei visite organizzate in altrettante grandi aziende torinesi per raccontare al mondo della scuola realtà manifatturiere di successo. Prima tappa l’azienda di cosmetici naturali Reynaldi di Pianezza     Presentare a prèsidi e docenti delle scuole superiori, a giornalisti e opinion maker la realtà del tessuto manifatturiero della provincia di Torino (continua)

“Maggie & Bianca Fashion Friends”: il Meet&Greet a Mondojuve

“Maggie & Bianca Fashion Friends”: il Meet&Greet a Mondojuve
Un mese all’insegna dei saldi e dei grandi eventi a Mondojuve, lo Shopping Center situato in Strada Debouché tra i Comuni di Vinovo e Nichelino, che ha dato il via allo sviluppo del maggiore Parco Commerciale del Piemonte e che in tarda primavera si ingrandirà con l’apertura del Retail Park.   Martedì 15 gennaio dalle ore 15.30 è in programma il Mee (continua)