Home > Moda e fashion > Chaine des Rotisseurs Como

Chaine des Rotisseurs Como

articolo pubblicato da: cristinavannuzzi | segnala un abuso

Chaine des Rotisseurs Como
food, fashion, gioielli, design e arte per il debutto della Chaine des Rotisseurs Como E’ andato in scena a Villa Sormani Misseglia il debutto de “La Chaîne des Rotisseurs Como”, evento che ha abbinato la cucina, la moda, l’artigianato, gioielli, design e spettacolo, per coniugare e unire “the extraordinary Italian style”. Confrérie de la Chaîne des Rôtisseurs, La Confraternita della Chaine è una società gastronomica internazionale fondata a Parigi nel 1248 e rifondata successivamente nel 1950, una realtà che opera per la diffusione della cultura della gastronomia promuovendo i valori gastronomici e l’essenza stessa della Confrèrie, il piacere della tavola e il valore dell’amicizia. Cristina Vittoria Egger, che presiede la Chaine Como, ha effettuato un connubio perfetto tra il food, che è la colonna portante della filosofia della Chaine des Rotisseurs, con la moda dando all’evento una moderna prospettiva del fashion combinando l’artigianato di Alessandra Broggiato e l’alta moda couture di Angela Bellomo, interpretando con gusto le evoluzioni più raffinate, dove avanzano la tecnologia e l’arte, in maniera innovativa, scintillante e poliedrica, magnetica e creativa. Una consapevolezza della svolta epocale che sta trasformando tutto, percepita dalla Egger, la moda che viene contaminata dall’arte, vedi il ritrattista Leo Stopfer, da tecniche e progetti nuovi, il design di My Bia dell’Architetto Barbara Antolini, che con le loro esasperazioni sfidano il tempo, nuovi protagonisti in passerella ma dove, a dettare legge, è sempre la moda, l’arte, il design, l’artigianato, il “fatto a mano”, con la creatività, creazioni, sempre up to date, moderne con tocchi retrò. La degna cornice agli abiti di sogno l’ha fatta Berg Gioielli, un romanzo d’amore che ogni donna vorrebbe vivere, lo scintillio sensuale di pietre, colori sfavillanti, bagliori inebrianti di luci, colori, suoni languidi, lontani nella notte piena di stelle. Una villa incantata, una cena sabauda, una nuova Chaine des Rotisseurs per una riflessione, che ci da Cristina Egger, che ci insegna che, nel mondo della moda, il senso del viaggio è nel viaggio stesso e non nella meta, il fascino del viaggio che sta nell’incanto della paradossale nostalgia del futuro. Press Cristina Vannuzzi

arte | cultura | food | fashion | gioielli | designi |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Pura Delizia Cioccolato Artigianale ad Artimino


A Villa Sormani Marzorati Uva nasce la Chaine des Rotisseurs Como


Inferriate di sicurezza: solidità e bellezza di grate per porte e finestre per sentirsi più sicuri.


Lunettes aide Attaques Thwart laser pointeur


Acer : les 7 produits incontournables de ce début d'année


examens de blanchiment des dents à domicile - fourniture dentaire ce qu'ils disent sur le blanchissement des dents


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

LIBERALDEMOCRATICI ITALIANI

LIBERALDEMOCRATICI ITALIANI
Liberaldemocratici italiani Coordinamento Toscana Regionali 2020. Firenze, dicembre 2019. Carla Ceretelli, coordinatore Regionale dei Liberaldemocratici Italiani, si rivolge ai fiorentini e ai toscani tutti esprimendo l’ augurio, in previsione delle regionali della prossima primavera 2020, di coordinare una rete di alleanze al fine di attivare un cambiamento reale, alternativo alla sol (continua)

Tele Nascoste

Tele Nascoste
“Tele Nascoste” a Catania anteprima mondiale del nuovo libro di Lorenzo Chinnici Il 14 dicembre alle 18, verrà presentato a Catania il nuovo libro su Lorenzo Chinnici: “Tele Nascoste scritto dal chirurgo Diego Celi e arricchito dalla prefazione di José Van Roy Dalí (figlio di Salvador Dalí), pubblicato da Giambra Editori. Il testo non celebra l’arte di Chinnici, ma scandaglia emozioni e retr (continua)

1° Dicembre Giornata mondiale contro l'AIDS

1° Dicembre Giornata mondiale contro l'AIDS
1° DICEMBRE Giornata mondiale contro l’Aids Un test sbagliato a vent'anni gli ha rovinato la vita, oggi Massimo Brizio è impegnato nella battaglia per la prevenzione. Un test sbagliato, un errore che poteva essere fatale, sarà il tema di un film, prodotto dalla Scacco Matto Produzioni della GU Management, azienda molto attenta al sociale, e sponsorizzato da una famosa Azienda di profilattici (continua)

Maria Nazionale madrina di Tutti Uniti per il Sociale

Maria Nazionale madrina di Tutti Uniti per il Sociale
Maria Nazionale madrina di “Tutti Uniti Per il Sociale” Maria Nazionale madrina dell’evento charity per celebrare la Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne presso Villa Domi A Napoli Arte e solidarietà abbinate come tema per un Gran Gala prodotto dalla GU (Gianfranco Unione International Management) con la direzione artistica di Luciano Carino e l’intervento di Miriam Car (continua)

Villa Diamante Sapori&Salute

Villa Diamante Sapori&Salute
Villa Diamante Sapori&Salute “Villa Diamante” palcoscenico napoletano della cucina salutare. Giovedì 28 novembre alle ore 20.00 presso Villa Diamante a Napoli, si terrà la cena evento Villa Diamante Sapori&Salute. Dal restauro di un antico convento nasce a via Manzoni “Villa Diamante”, una raffinata location per eventi con vista mozzafiato sul golfo di Napoli. Villa Diamante Sapori&Salute (continua)