Home > Internet > GreatPixel firma il restyling del portale Parkwing di Sea

GreatPixel firma il restyling del portale Parkwing di Sea

scritto da: Maotito | segnala un abuso

GreatPixel firma il restyling del portale Parkwing di Sea


Grazie alla sua esperienza nel design di siti di e-commerce l’agenzia di Giovanni Pola ha potenziato le capacità performanti del portale, rendendolo al contempo più responsive, rapido e fruibile Più responsive, ma anche più fruibile e rapido nel comunicare in modo articolato e ed efficiente i nuovi servizi. Con queste nuove features, Parkwing, il portale ufficiale dei parcheggi aeroportuali d’Italia di Sea, è già online a disposizione dei suoi clienti. La nuova versione, frutto di un’operazione di redesign, è stata progettata e realizzata da GreatPixel, la società di consulenza specializzata sulla UX e sulle tecniche e i processi di Conversion Rate Optimization (CRO) guidata da Giovanni Pola. Parkwing è uno strumento fondamentale nella strategia digital che Sea sta portando avanti da diversi anni, con il fine di fornire ai navigatori un’esperienza sempre più fluida e la possibilità di acquistare i suoi servizi in modo facile e immediato utilizzando tutti i device disponibili. Nato due anni fa, Parkwing è un portale che presenta due anime: la prima indirizzata verso il mondo consumer con l’obiettivo di vendere i parcheggi ufficiali degli aeroporti Italiani gestiti dal Gruppo, la seconda, col medesimo intento, si rivolge ai clienti B2B, in particolare alle agenzie di viaggi e agli operatori professionali. Gli obiettivi perseguiti dal restyling realizzato da GreatPixel sono stati diversi: innanzitutto potenziare le capacità performanti del portale, in particolare arricchendo il suo range di offerta – indirizzato a entrambe le tipologie di clienti - di quei prodotti diversi dal parcheggio, tipo le sale vip, i fast track, i servizi di avvolgimento bagagli e altro ancora. Poi inserire più avanzate modalità di pagamento sul mercato e infine renderlo adattabile ad ogni dispositivo in mobilità da cui può essere visualizzato, permettendo quindi all’utente di godere di una user-experience potenziata per le capacità del dispositivo stesso. “Il nostro lavoro si è svolto su più piani interpretando le esigenze strategiche di business del cliente e mettendole a terra grazie alla nostra esperienza nella User Experience e User Interface – spiega Giovanni Pola di GreatPixel - prima di tutto abbiamo analizzato le performance del vecchio sito, riprogettato tutto il customer journey comprese le fasi di pagamento, eliminando i ‘punti di rottura’ presenti nel vecchio percorso con il fine di ottimizzare il flusso di acquisto del servizio. Per quanto riguarda il design abbiamo deciso di lasciare gli stessi colori, per mantenere l’identity digitale, andando invece a modificare le forme, rendendole più morbide e meno spigolose. Il design è ora completamente responsive e più attuale e accattivante, in linea con i trend del momento. Infine, la presentazione dei prodotti è stata ottimizzata creando una card in base alla gerarchia degli elementi informativi. Inoltre per massimizzare le conversioni, è stata verificata l’efficacia degli elementi visivi tramite una simulazione di l’Eye Tracking”.

portale | ecommerce | aeroporti | greatpixel | giovanni pola |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

HEAVY E-SHOPPERS: FIDUCIOSI NELL’ECOMMERCE MA ATTENTI AI “TRANELLI” DELLA NAVIGAZIONE


Il 2018 di GreatPixel inizia col segno più


SEA sanzionata per le dichiarazioni di Giuseppe Bonomi, fortemente contestate dal CEO di F2i Vito Gamberale


GreatPixel guida la svolta digitale di Fattoria Scaldasole


GreatPixel vince la gara per realizzare la nuova App di ASmallWorld


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

A Milano la 2° ediz. di RETHINK! Service Design Stories, 1° Festival italiano dedicato al Service Design

A Milano la 2° ediz. di RETHINK! Service Design Stories, 1° Festival italiano dedicato al Service Design
POLI.design – Politecnico di Milano e Service Innovation Academy presentano la seconda edizione di RETHINK! Service Design Stories, primo Festival italiano dedicato al Service Design. Milano, 4 Marzo 2019 – Il 10 e 11 aprile 2019, in occasione di Milano Design Week, “Rethink! Service Design Stories”, primo festival in Italia dedicato al design dei servizi, riunirà a Milano oltre 20 ospiti interna (continua)

Weconomy “Kill Skill” è in edicola con Harvard Business Review Italia

Weconomy “Kill Skill” è in edicola con Harvard Business Review Italia
Weconomy è distribuito in edicola e in abbonamento con il numero gennaio-febbraio 2019 di Harvard Business Review Italia. “In questo numero di Weconomy, offriamo una visione per uscire dalla prospettiva limitante secondo cui le persone sono oggetti da riempire di skill preconfezionate”, spiega Cristina Favini, fondatrice del progetto Weconomy e Strategist di Logotel. Nel progetto editorial (continua)

Logotel lancia Weconomy “Kill Skill”. Un catalogo di competenze non basta per il futuro

Logotel lancia Weconomy “Kill Skill”.  Un catalogo di competenze non basta per il futuro
Gli elenchi di competenze offrono una prospettiva limitante. La vera sfida per organizzazioni e società sta nel creare contesti che abilitino le persone a trasformare le proprie conoscenze e le proprie competenze in comportamenti quotidiani. Le persone non possono essere riempite con competenze preconfezionate. È la visione di Kill Skill, il tredicesimo quaderno di Weconomy. Il progetto edit (continua)

Superato il target dei ricavi, ora GreatPixel punta a un +50% entro fine anno

Superato il target dei ricavi, ora GreatPixel punta a un +50% entro fine anno
L’agenzia digitale di Giovanni Pola vola sulle ali di una forte specializzazione in tutti gli ambiti della UX unita a un mix di flessibilità, velocità e capacità di innovazione. “Siamo una boutique a cui il mercato riconosce la capacità di realizzare progetti di qualità” Nuovi clienti, nuovi progetti, uno strategico cambio di sede, ma anche un più forte impegno sui versanti di ricerca, inno (continua)

Maddalena Marino, Head of Ad Operations di Adglow Italia

Maddalena Marino, Head of Ad Operations di Adglow Italia
Adglow Italia continua a crescere: lo dimostra il recente ingresso di Maddalena Marino, nuova Head of Ad Operations, che sarà responsabile della gestione del team degli account e dei clienti. Maddalena, che riporterà al Sales Director Maurizio Boneschi, ha iniziato la sua esperienza lavorativa in una società di Performance Marketing per poi successivamente proseguire in Wavemaker dove ha maturato (continua)