Home > Arte e restauro > Intervista: Matteo Fieno in mostra collettiva a Barletta e Savona

Intervista: Matteo Fieno in mostra collettiva a Barletta e Savona

articolo pubblicato da: elenagolliniartblogger | segnala un abuso

Intervista: Matteo Fieno in mostra collettiva a Barletta e Savona

D: Il mese di Marzo si preannuncia intenso con due importanti esposizioni collettive, a Barletta e a Savona; come ti sei preparato per questi due appuntamenti?
R: Per la collettiva di Savona non sono ancora stato informato nel dettaglio in quanto gli organizzatori vogliono mantenere l'effetto sorpresa! So solamente che si terrà dal 23 al 29 Marzo a Palazzo Nervi, sede della Provincia di Savona, e sarà un'esplosione di colori. Mentre per l'esposizione di Barletta, che avrà luogo presso la Galleria ZeroUno dal 13 al 27 Marzo non mi è stato assolutamente difficile prepararmi in quanto mi sento in perfetta sintonia con il tema e titolo dell'evento "Non sogni". Infatti il primo obiettivo del mio lavoro è creare dei personaggi che offrano degli spunti a tutte quelle persone che sentono un desiderio di fanciullezza: in ogni personaggio c'è un qualcosa di volutamente celato che offre un assist all'individuo per dare spazio alla propria interpretazione e dare forma ai propri SOGNI.

D: Ci racconti che tipologia di mostre sono; quali altri artisti avrai accanto a te? Quali organizzazioni le gestiscono?
R: La mostra di Barletta si intitola "Non Sogni" ed è una collettiva incentrata sul binomio "Arte e Cinema", in particolare sulla pellicola di animazione "Sing". L'esibizione è a cura della dottoressa Anna Soricaro ed è patrocinata dalla Fondazione De Nittis. Gli altri artisti che espongono sono Assunta Cassa, Alberto Capparoni e Salvo Privitera. La collettiva di Savona curata da Luigi Cerruti si intitola "Colorfull" ed è patrocinata della Provincia di Savona.

 

D: Con quali criteri di scelta hai individuato le opere da portare nelle due mostre? Quali sono le loro caratteristiche salienti e i tratti distintivi?
R: I lavori esibiti a Barletta sono stati scelti dalla dottoressa Anna Soricaro, da parte mia c'è stato grande apprezzamento per le sue scelte. Le opere si distinguono per una chiara componente cinematografica in quanto i miei personaggi femminili evocano un'atmosfera e raccontano un "background". Per Savona sto ancora facendo uno studio approfondito sui lavori che più si identificano con il tema del colore. Nei prossimi giorni mi consulterò con l'organizzatore.

matteo fieno | fieno | artista | artisti | italia | italiano | mostra | collettiva | barletta | savona | basilicata | art | art | artisti | arte contemporanea | mostra | esposizione | opera | opere | quadro | quadri | elena gollini | art blog | gollini | matteo fieno artista | exhibition | works |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Massimo Paracchini e Francesco Leale alla Galleria Nelson Cornici


"Sicurala 6 Ore di Barletta": Gara podistica sulla distanza temporale delle 6 ore


In Carnia_Tutti sullo Zoncolan per la fienagione


Crocierelines: salpa da Savona con Costa Fortuna!


Matteo Fieno inaugura la sua personale a Milano con ospiti di spicco


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

L'essenza corporea e incorporea di un antico blocco marmoreo mediceo

L'essenza corporea e incorporea di un antico blocco marmoreo mediceo
 Osservando con attenzione il blocco di marmo di genesi medicea denominato "Il Marmo dai 1000 volti" appartenente a Massimo Caramia, si viene immediatamente conquistati e rapiti dalla sua peculiare conformazione genetica. La dottoressa Elena Gollini che supporta Caramia nel portare avanti questo importante progetto di ricerca, ha espresso delle interessanti valutazioni sui preziosi (continua)

Davide Romanò: arte al potere

Davide Romanò: arte al potere
La forte componente di suggestione evocativa amplifica la portata sostanziale dell'arte di Davide Romanò che si rende convinto sostenitore e promulgatore di un concetto di arte sublime e purificata, da quanto di ambiguo e poco edificante può inquinarne e comprometterne la qualità eccelsa. La dottoressa Elena Gollini ha rimarcato: "Abitare lo spazio e al contempo smaterial (continua)

La lavorazione artistica del marmo di Massimo Caramia: antichissima e sempre attuale

La lavorazione artistica del marmo di Massimo Caramia: antichissima e sempre attuale
La produzione artistica marmorea realizzata con grande maestria artigianale da Massimo Caramia, è comprovante di una tradizione antichissima che anche ai giorni nostri si dimostra sempre attuale e innovativa nelle sue trasformazioni ed evoluzioni. Il fruitore resta fin da subito colpito per la qualità eccelsa dei lavori, che rispecchiano il buon gusto e il senso estetico di Caramia e (continua)

La forma dell'anima nella pittura di Davide Romanò

La forma dell'anima nella pittura di Davide Romanò
L'artista Davide Romanò si muove nel solco tracciato dall'arte concettuale di matrice esistenziale e animista seguendo un proprio eclettico incipit di rielaborazione e trasformazione, per ottenere delle chiavi di visione indipendente e autonoma. Le opere offrono al fruitore una posizione privilegiata di accesso interpretativo, una posizione "mobile" che può variare e essere (continua)

Online la seconda edizione del catalogo degli artisti selezionati di Elena Gollini Art Blogger

Online la seconda edizione del catalogo degli artisti selezionati di Elena Gollini Art Blogger
A seguito degli ottimi riscontri ottenuti con la pubblicazione della prima edizione, la dottoressa Elena Gollini si è attivata per la realizzazione della seconda edizione del catalogo dei suoi artisti selezionati. La dottoressa Gollini ha riunito un circuito mirato di presenze che fanno parte del suo blog www.elenagolliniartblogger.com e sono meritevoli di attenzione. Si tratta di un gruppo (continua)