Home > Arte e restauro > Intervista: Matteo Fieno in mostra collettiva a Barletta e Savona

Intervista: Matteo Fieno in mostra collettiva a Barletta e Savona

articolo pubblicato da: elenagolliniartblogger | segnala un abuso

Intervista: Matteo Fieno in mostra collettiva a Barletta e Savona

D: Il mese di Marzo si preannuncia intenso con due importanti esposizioni collettive, a Barletta e a Savona; come ti sei preparato per questi due appuntamenti?
R: Per la collettiva di Savona non sono ancora stato informato nel dettaglio in quanto gli organizzatori vogliono mantenere l'effetto sorpresa! So solamente che si terrà dal 23 al 29 Marzo a Palazzo Nervi, sede della Provincia di Savona, e sarà un'esplosione di colori. Mentre per l'esposizione di Barletta, che avrà luogo presso la Galleria ZeroUno dal 13 al 27 Marzo non mi è stato assolutamente difficile prepararmi in quanto mi sento in perfetta sintonia con il tema e titolo dell'evento "Non sogni". Infatti il primo obiettivo del mio lavoro è creare dei personaggi che offrano degli spunti a tutte quelle persone che sentono un desiderio di fanciullezza: in ogni personaggio c'è un qualcosa di volutamente celato che offre un assist all'individuo per dare spazio alla propria interpretazione e dare forma ai propri SOGNI.

D: Ci racconti che tipologia di mostre sono; quali altri artisti avrai accanto a te? Quali organizzazioni le gestiscono?
R: La mostra di Barletta si intitola "Non Sogni" ed è una collettiva incentrata sul binomio "Arte e Cinema", in particolare sulla pellicola di animazione "Sing". L'esibizione è a cura della dottoressa Anna Soricaro ed è patrocinata dalla Fondazione De Nittis. Gli altri artisti che espongono sono Assunta Cassa, Alberto Capparoni e Salvo Privitera. La collettiva di Savona curata da Luigi Cerruti si intitola "Colorfull" ed è patrocinata della Provincia di Savona.

 

D: Con quali criteri di scelta hai individuato le opere da portare nelle due mostre? Quali sono le loro caratteristiche salienti e i tratti distintivi?
R: I lavori esibiti a Barletta sono stati scelti dalla dottoressa Anna Soricaro, da parte mia c'è stato grande apprezzamento per le sue scelte. Le opere si distinguono per una chiara componente cinematografica in quanto i miei personaggi femminili evocano un'atmosfera e raccontano un "background". Per Savona sto ancora facendo uno studio approfondito sui lavori che più si identificano con il tema del colore. Nei prossimi giorni mi consulterò con l'organizzatore.

matteo fieno | fieno | artista | artisti | italia | italiano | mostra | collettiva | barletta | savona | basilicata | art | art | artisti | arte contemporanea | mostra | esposizione | opera | opere | quadro | quadri | elena gollini | art blog | gollini | matteo fieno artista | exhibition | works |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Massimo Paracchini e Francesco Leale alla Galleria Nelson Cornici


"Sicurala 6 Ore di Barletta": Gara podistica sulla distanza temporale delle 6 ore


In Carnia_Tutti sullo Zoncolan per la fienagione


Crocierelines: salpa da Savona con Costa Fortuna!


Camminando con Ruggiero Graniero per le vie di Barletta 3^ edizione 8-4-2018


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Le intense vibrazioni poetiche di Alessandro Sammarini

Le intense vibrazioni poetiche di Alessandro Sammarini
Il poeta e musicista riminese Alessandro Sammarini è stato di recente insignito del Premio Speciale Elena Gollini Art Blogger come portavoce dell'arte poetica inno ai sentimenti e alle emozioni del cuore e dell'anima. Un simbolico riconoscimento, per avvalorare il pregevole percorso compiuto da Sammarini nello sfaccettato comparto della moderna poesia d'autore. Così ha commentato la (continua)

Graziano Ciacchini conclude con ottimi riscontri la mostra personale a Bolgheri

Graziano Ciacchini conclude con ottimi riscontri la mostra personale a Bolgheri
Il pittore Graziano Ciacchini ha concluso con ottimi riscontri la recente esposizione a Bolgheri e si prepara già per la prossima mostra personale, che si terrà il 6-7-8 Settembre 2019 a Castagneto Carducci. La dottoressa Elena Gollini nel creare un interessante parallelismo con il grande maestro Tiziano ha spiegato: "Per meglio comprendere il percorso artistico di Graziano biso (continua)

I linguaggi emotivi nell'arte di Rosanna Gaddoni

I linguaggi emotivi nell'arte di Rosanna Gaddoni
Nella sua formula pittorica Rosanna Gaddoni si rende portavoce di un mondo espressivo a se stante, di un concetto e modello comunicativo autonomo, indipendente e libero da vincoli e forzature stilistiche imposte. Nelle opere emerge un'indagine attenta e accurata verso l'estetica e il senso del bello, associata a contenuti sottesi e significati di valenza subliminale, che arricchiscono e completano (continua)

Mauro Maisel artista di moderna ispirazione sperimentale

Mauro Maisel artista di moderna ispirazione sperimentale
"Le soluzioni artistiche realizzate da Mauro Maisel ci indirizzano verso un approccio fortemente evocativo e ci guidano nel sentiero articolato di una formula espressiva di matrice astratta e informale, che lascia ampie opportunità di lettura interpretativa e suggerisce chiavi di accesso di impronta simbolista, concettuale e metaforica. Per certi versi Mauro si può allineare al (continua)

Intervista - Riflessioni di Rosanna Gaddoni sull'arte

Intervista - Riflessioni di Rosanna Gaddoni sull'arte
Rosanna Gaddoni è una pittrice e disegnatrice nata a Forlì, ma che da qualche anno vive e lavora nei Paesi Bassi. La sua arte parla di emozioni, vulnerabilità e umanità, e ogni aspetto dell’espressione visuale che include immagini, colori e che comunica emozioni, la attrae. Di seguito l'intervista. D: Quale pittore nella storia dell'arte rispecchia maggiormente l (continua)