Home > Arte e restauro > Alessandro Zucca emerge come giovane talento del panorama pittorico attuale

Alessandro Zucca emerge come giovane talento del panorama pittorico attuale

articolo pubblicato da: elenagolliniartblogger | segnala un abuso

Alessandro Zucca emerge come giovane talento del panorama pittorico attuale

Alessandro Zucca si inserisce a buon conto nel variegato panorama pittorico contemporaneo con un percorso creativo meritevole di attenzione. Alessandro riesce a fare rivivere tramite la materia pittorica dei messaggi di grande passionalità e sensibilità, che appartengono ad un'indole artistica di forte spessore. Le opere sono elaborate con sicurezza e competenza d'azione e acquisita conoscenza dei mezzi strumentali e delle tecniche esecutive, delineando un'impronta stilistica responsabile, coerente e accorta, che sorregge la vena ispiratrice estremamente versatile, eclettica e poliedrica. Le forme e i volumi delle composizioni sono armoniosi e proporzionati, consentendo una piena sintonia e assonanza strutturale e producendo un'elegante e ricercata plasticità. Queste qualità compositive sono un riferimento primario nel suo percorso evolutivo di ricerca e sperimentazione e gli permettono di raggiungere una costante e crescente forza espressiva. Alessandro ha una visione moderna del fare arte, dimostrando un fantasioso potenziale creativo e apportando alla pittura significati e simboli non consueti, in nome di un'arte protesa alla comunicazione innovativa, mai scontata e mai ripetitiva.

 

Su di lui la dottoressa Elena Gollini ha commentato:"Il linguaggio pittorico di Alessandro Zucca denota una personalità umana e artistica incisiva, carismatica, fantasiosa, ricca di vitalità e di contenuti, che lascia emergere uno spirito d'inventiva vivace e passionale, ma al contempo riflessivo e meditativo. La sua pittura rispecchia appieno il suo essere. Nell'alchimia strutturale delle rappresentazioni si delinea una forma di richiamo ed esortazione collettiva e sociale, per coinvolgere l'osservatore con chiavi di lettura di profonda valenza. La sua è un'arte studiata e meditata, fulcro nevralgico di simboli, metafore e allusioni esistenziali importanti. Un'arte pregnante di significati concettuali in codice, realizzata con lungimirante proiezione e razionale capacità di pensiero analitico. Una pittura che racchiude progettualità, abilità, sentimento e amore, in un armonioso intreccio a commistione fissato sulle tele. C'è in Alessandro l'idea della comunicazione intesa come offerta del sé, dell'esperienza artistica concepita come servizio da condividere e mettere a disposizione degli altri. Le composizioni hanno una formula quasi magica molto accattivante e un'impronta visionaria onirica. Le costruzioni sceniche possiedono un immediato impatto visivo e catalizzano da subito l'attenzione dello spettatore, in modo attivo e partecipe, facendosi apprezzare anche nella loro fruizione estetica di piacevole orchestrazione".

Alessandro zucca | zucca | artista | artisti | italia | italiano | italiani | opere | opera | astrattismo | astratto | astrattismo bipolare | bipolare | ricerca | sperimentazione | quadro | quadri | mostra | mostre | esposizioni | esposizione | collettiva | personale | innovazione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

B2BIG® Live: il 25 e 26 ottobre a Bologna l’evento dell’anno sul marketing B2B in Italia


Le attività di Eco2zone, realtà promossa dall’Ing. Alessandro Belloni e da FSI S.r.l.


B2BIG® Live: si conclude con un successo il primo evento sul marketing e le vendite B2B. Lanciata anche una nuova academy formativa per professionisti.


Halloween Party a Villa Pagoda


A Ferrara per le feste di Natale


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La pittura senza confini di Davide Romanò

La pittura senza confini di Davide Romanò
Il poliedrico artista Davide Romanò è senza dubbio una figura di calibro nell'attuale panorama artistico contemporaneo e merita una giusta considerazione di interesse. In lui si riuniscono e si rispecchiano il talento innato e la voglia di sperimentare, come una sfida entusiasmante e avvincente, per andare sempre oltre e al di là del già visto e del già rappresen (continua)

Massimo Caramia artista del marmo: tradizione e innovazione in perfetto connubio

Massimo Caramia artista del marmo: tradizione e innovazione in perfetto connubio
L'artista del marmo Massimo Caramia ha di recente ottenuto il patrocinio istituzionale dal Comune di Pietrasanta per il progetto di ricerca denominato "Il marmo dai 1000 volti" che lo vede impegnato in prima linea nel portare avanti la promozione capillare, connessa a uno straordinario blocco di origine medicea di sua proprietà. Al contempo prosegue la sua apprezzata attivit&agrav (continua)

La mostra fotografica "Mood photo" di Alessandro Bassani a cura di Elena Gollini è online

La mostra fotografica
La nuova piattaforma delle mostre online a cura della dottoressa Elena Gollini ospita la pregevole mostra di fotografia artistica d'autore di Alessandro Bassani, dal titolo volutamente d'impronta cosmopolita "Mood photo". Sono inserite nella gallery un gruppo di 20 esclusive immagini fotografiche coperte da apposita copyright, che Bassani ha realizzato seguendo il suo particolare ed ecle (continua)

La nuova piattaforma delle mostre online a cura di Elena Gollini accoglie l'arte di Maurilio Iembo

La nuova piattaforma delle mostre online a cura di Elena Gollini accoglie l'arte di Maurilio Iembo
È online la mostra dal titolo emblematico "Creature vive" a cura della dottoressa Elena Gollini dedicata all'arte informale e non convenzionale dell'artista designer Maurilio Iembo, con una photogallery di 20 opere appartenenti a due nuovi particolari circuiti pittorici denominati "Geometrie spaziali" e "Segreto nero". La dottoressa Gollini nel commentare quest (continua)

Il progetto "Il marmo dai 1000 volti" di Massimo Caramia ottiene il Patrocinio di Pietrasanta

Il progetto
“Il marmo dai 1000 volti” è un progetto di ricerca di grande spessore capitanato dall'artista Massimo Caramia e coordinato dalla dottoressa Elena Gollini, che riguarda un maestoso blocco mediceo di secolare origine, che possiede al suo interno delle misteriose figurazioni molto particolari e di notevole impatto visivo. La dottoressa Gollini ha spiegato: "Sapienza tecnica, t (continua)