Home > Arte e restauro > Mauro Maisel eclettico sperimentatore creativo

Mauro Maisel eclettico sperimentatore creativo

articolo pubblicato da: elenagolliniartblogger | segnala un abuso

Mauro Maisel eclettico sperimentatore creativo

L'arte di Mauro Maisel non è "ingabbiata" e condizionata da alcun canone estetico ferreo e rigoroso e si abbandona a dare pieno e libero sfogo al suo fervido e incalzante spirito creativo. Si muove con maestria e autorevole padronanza della materia, conferendo alla tavolozza cromatica un ruolo basilare e primario nella costruzione scenica. Il colore ricco e corposo nella stesura e nella partitura delle sfumature tonali viene distribuito generosamente, definendo e scandendo il ritmo dell'intera superficie narrativa e garantendo un risultato finale molto gradevole e piacevole alla vista. La produzione eterogenea si articola in un'espressione personalizzata e soggettiva, dove l'informale e l'astrazione coesistono insieme all'interno di una progettualità artistica versatile e poliedrica. La ricerca cromatica espressionista è il risultato dell'equilibrato rapporto tra gestualità ed emotività, il tutto ben controllato e monitorato da una mente ingegnosa, sempre vigile, capace di guidare la mano e fermarla nel momento giusto con un'esecuzione precisa e puntuale. Mauro Maisel concentra l'attenzione sulla tensione interiore, con uno stile in cui predomina l'essenza rispetto all'apparenza, spostando il punto di vista del fruitore ben al di sopra di una semplice alternanza visionaria e indirizzandosi verso l'interiorità del colore. Crea guardando il mondo con gli occhi del cuore, superando i limiti formali dell'apparenza con un approccio fortemente intimista.

 

La dottoressa Elena Gollini nel cogliere i tratti salienti del suo operato creativo ha sottolineato: "La ricerca artistica di Mauro Maisel confluisce nella ricerca del moto interiore della sua anima e si rivela nella ricerca di luce, colore, dinamismo vitale. Analizzando in modo introspettivo la produzione si comprende che è posta ad un crocevia tra diverse tendenze e sperimentazioni. La sintesi narrativa che realizza si manifesta nella potente valenza energetica del colore, puramente e sostanzialmente molto incisivo. In un grumo di colore si raggruppano idee, percezioni, pensieri, sentimenti, emozioni. Le commistioni e le mescolanze cromatiche generano visioni plastiche di fantasia che equivalgono al ritratto del vero, rivisitato e trasformato dall'immaginario fantastico. La sua arte si può ricondurre ad un linguaggio astratto d'orientamento futurista e metafisico, scorgendo gli aspetti di un procedimento alchemico a cui fa riferimento, dove il senso di dispersione nello spazio e di leggerezza della materia insieme alla componente luminosa, arrivano ad una sintesi formale estrema, dopo aver filtrato ogni fattore della realtà visibile. In ciò si raggiunge anche a intesi tra la realtà interiore di Mauro e il mondo che lo circonda".

Mauro maisel | maisel | artista | italiano | arte | artisti | italiani | italia | colore | cromatismo | opere | opera | pittore | pittura | scultore | sculture | scultore | dipinto | art | mostra | mostre | esposizione | collettiva | personale |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Partesa sarà al Saral Food di Pescara


La carriera del manager Mauro Ticca, manager del settore logistica e trasporti


Mauro Maisel artista di moderna ispirazione sperimentale


Intervista di Alessia Mocci a Federico Li Calzi, autore del romanzo Nove periodico


Leonardo, consegnati i Premi Innovazione 2016: le parole dell’AD Mauro Moretti


Mauro Ticca riflette sul cargo aereo italiano


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La pittura senza confini di Davide Romanò

La pittura senza confini di Davide Romanò
Il poliedrico artista Davide Romanò è senza dubbio una figura di calibro nell'attuale panorama artistico contemporaneo e merita una giusta considerazione di interesse. In lui si riuniscono e si rispecchiano il talento innato e la voglia di sperimentare, come una sfida entusiasmante e avvincente, per andare sempre oltre e al di là del già visto e del già rappresen (continua)

Massimo Caramia artista del marmo: tradizione e innovazione in perfetto connubio

Massimo Caramia artista del marmo: tradizione e innovazione in perfetto connubio
L'artista del marmo Massimo Caramia ha di recente ottenuto il patrocinio istituzionale dal Comune di Pietrasanta per il progetto di ricerca denominato "Il marmo dai 1000 volti" che lo vede impegnato in prima linea nel portare avanti la promozione capillare, connessa a uno straordinario blocco di origine medicea di sua proprietà. Al contempo prosegue la sua apprezzata attivit&agrav (continua)

La mostra fotografica "Mood photo" di Alessandro Bassani a cura di Elena Gollini è online

La mostra fotografica
La nuova piattaforma delle mostre online a cura della dottoressa Elena Gollini ospita la pregevole mostra di fotografia artistica d'autore di Alessandro Bassani, dal titolo volutamente d'impronta cosmopolita "Mood photo". Sono inserite nella gallery un gruppo di 20 esclusive immagini fotografiche coperte da apposita copyright, che Bassani ha realizzato seguendo il suo particolare ed ecle (continua)

La nuova piattaforma delle mostre online a cura di Elena Gollini accoglie l'arte di Maurilio Iembo

La nuova piattaforma delle mostre online a cura di Elena Gollini accoglie l'arte di Maurilio Iembo
È online la mostra dal titolo emblematico "Creature vive" a cura della dottoressa Elena Gollini dedicata all'arte informale e non convenzionale dell'artista designer Maurilio Iembo, con una photogallery di 20 opere appartenenti a due nuovi particolari circuiti pittorici denominati "Geometrie spaziali" e "Segreto nero". La dottoressa Gollini nel commentare quest (continua)

Il progetto "Il marmo dai 1000 volti" di Massimo Caramia ottiene il Patrocinio di Pietrasanta

Il progetto
“Il marmo dai 1000 volti” è un progetto di ricerca di grande spessore capitanato dall'artista Massimo Caramia e coordinato dalla dottoressa Elena Gollini, che riguarda un maestoso blocco mediceo di secolare origine, che possiede al suo interno delle misteriose figurazioni molto particolari e di notevole impatto visivo. La dottoressa Gollini ha spiegato: "Sapienza tecnica, t (continua)