Home > Ambiente e salute > A Reggio Emilia parte il mese dello Shiatsu. Trattamenti, conferenze e workshop gratuiti

A Reggio Emilia parte il mese dello Shiatsu. Trattamenti, conferenze e workshop gratuiti

scritto da: Corrado | segnala un abuso

A Reggio Emilia parte il mese dello Shiatsu. Trattamenti, conferenze e workshop gratuiti


 L’Accademia Italiana Shiatsu Do, la più importante e diffusa scuola di Shiatsu italiana, presenta il Mese dello Shiatsu Do. Dal 15 settembre al 15 ottobre, in 18 città e centri specializzati sarà possibile provare gratuitamente i benefici dello Shiatsu e seguire una serie di eventi, sempre a ingresso libero, dedicati alla disciplina: sarà possibile ricevere trattamenti dalle mani esperte di Operatori ed Insegnanti, imparare le tecniche base in workshop dedicati, partecipare a lezioni aperte e alle serate di pratica per allievi dei Percorsi Professionali.Lo Shiatsu è una passione per 600mila persone che in Italia lo praticano abitualmente. Tra le discipline del benessere è il rimedio antistress preferito dagli italiani e adatto a tutti, adulti e bambini, anziani e adolescenti, anche donne in gravidanza. Questa pratica manuale Giapponese fin dalla sua nascita, risalente al periodo tra le due guerre mondiali, si è caratterizzata per la staticità della pressione che viene portata perpendicolarmente alla superficie del corpo, comodamente vestito. Nella disciplina non esistono sfregamenti, manipolazioni, utilizzo di oli o altro. Le pressioni entrano in profondità senza scivolare sulla pelle e producono uno stimolo a cui l’organismo della persona trattata “risponde”, recuperando e manifestando dal profondo le proprie risorse vitali. “Con l’iniziativa Mese dello Shiatsu Do – spiega la Presidente dell’Accademia Sylvia Dittadi – vogliamo promuovere lo Shiatsu e la sua pratica che in Accademia, tra le prime scuole fondate nel nostro Paese, è il fulcro di un progetto formativo per il benessere della persona. Lo scopo è anche quello di coinvolgere sempre più persone nella pratica dei trattamenti e dei suoi benefici. Seguire e praticare lo Shiatsu Do porta ottimi risultati anche a chi lo fa, non solo a chi lo riceve”. L’Accademia Italiana Shiatsu Do con 20 sedi, 2000 associati e oltre 40 istruttori professionisti è la principale scuola di Shiatsu italiana ed europea. Fondata nel 1985 da operatori e istruttori professionali ha lo scopo di diffondere lo Shiatsu attraverso la formazione e la pratica, nel rispetto della tradizione giapponese, proponendo un percorso didattico che accompagna l’allievo in un apprendimento della disciplina molto graduale. Il metodo di insegnamento, collaudato in oltre 1000 corsi amatoriali e 700 corsi professionali, è basato sul “fare”, cioè sulla proposta concreta di acquisire abilità reali in un training di esperienze pratiche incentrate sui Kata (forme di trattamento “ottimale” codificate nella pratica collettiva di anni) che accompagnano l’allievo in tutte le fasi dell’apprendimento. Anche Reggio Emilia tra le 18 città che aderiranno al Mese dello Shiatsu Do:

ACCADEMIA ITALIANA SHIATSU DO LO SHIATSU, IN TUTTA ITALIA, DAL 1985

EMILIA ROMAGNA

Reggio Emilia • Studio Yuki Do Via Petrolini 18/c – tel. 334 3329947 referente Elisa Geranzani

CONFERENZA & TRATTAMENTI Lunedì 16 Settembre - Martedì 15 Ottobre ore 20-23

WORKSHOP Sabato 28 Settembre - ore 9-13 Venerdì 11 Ottobre - ore 20-23 • Natura Bio-Fiera del Naturale e del Benessere a Correggio

TRATTAMENTI 21-22 Settembre ore 10-13

 


Fonte notizia: https://www.accademiashiatsudo.it/


Shiatsu | Accademia Italiana | mese gratuito | trattamenti | Reggio Emilia | conferenze | workshop |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Al via il mese dello Shiatsu grazie all’Accademia Italiana Shiatsu Do. A Bologna trattamenti e Workshop gratuiti


Sushi & Shiatsu, l’oriental trend casalingo di San Valentino


Facile.it: ecco quanto spendono le famiglie a Reggio Emilia


Carmen Panciroli, Omnia Vanitas


Antonio Caputo, Giorgio Ferretti, Michael Peddio - Chronos


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

I nuovi trend del Natale degli italiani in soft lockdown: regali anche per se stessi, spirito natalizio per diffondere ottimismo e festeggiamenti a distanza

I nuovi trend del Natale degli italiani in soft lockdown: regali anche per se stessi, spirito natalizio per diffondere ottimismo e festeggiamenti a distanza
Groupon ha voluto indagare, attraverso una survey*, il rapporto degliitaliani con questo “Natale in epoca di Covid”per capire quanta sia la voglia di festeggiare e di guardare con un pizzico di ottimismo all’anno che verrà. Il 2020 è stato un periodo storico senza precedenti che ha messo tutti a dura prova.Dopo mesi che li hanno portatiad affrontarepaura, stress e scoraggiamento, ma cheli hannoanche visti uniti nelle difficoltà, come si apprestano gli Italiani a vivere questo Natale? Anche se sarà un 25 dicembre diverso da tutti quelli che abbiamo vissuto sinora,i nostri connazionali si dedicheranno anche quest’anno (continua)

Regali di Natale per la casa 4.0: scegliere la biancheria da letto con la Realtà Aumentata

Regali di Natale per la casa 4.0: scegliere la biancheria da letto con la Realtà Aumentata
Scegliere i regali di Natale da casa attraverso la Realtà Aumentata rimanendo a casa Scegliere i regali di Natale da casa attraverso la Realtà Aumentata rimanendo a casa. Grazie alla tecnologia easyhomewear®, che coniuga la Realtà Aumentata con la Realtà Virtuale e l’uso del 3D, chiunque da oggi potrà diventare designer della propria stanza, per personalizzare l’acquisto della biancheria della camera da letto in tempo reale. Inquadrando il letto con uno smartphone, si possono (continua)

Antibiotico resistenza: nasce in Oculistica il farmaco con antibiotico che per la prima volta riduce del 50% i giorni di somministrazione

Antibiotico resistenza: nasce in Oculistica il farmaco con antibiotico che per la prima volta riduce del 50% i giorni di somministrazione
Si tratta di una combinazione di antibiotico e cortisone in collirio che potrà essere prescritto dopo l’intervento di cataratta. Lo conferma Leader 7 lo studio realizzato in Italia e all’estero su 800 pazienti Nasce in Oculistica il primo farmaco con antibiotico che dimezza la posologia e la somministrazione. Si tratta di una combinazione di antibiotico e cortisone in collirio che potrà essere prescritto dopo l’intervento di cataratta, l’operazione chirurgica più diffusa in medicina: in Italia se ne eseguono 600.000 ogni anno. Lo conferma LEADER 7 lo studio realizzato su 800 pazienti in Italia e al (continua)

Il futuro dello smart working. La ricerca Anra-Aon fa il punto sulle prospettive post pandemia

Il futuro dello smart working. La ricerca Anra-Aon fa il punto sulle prospettive post pandemia
La seconda ondata della pandemia ha prolungato la durata dello smartworking allontanando, in particolare in alcune aree d’Italia, la prospettiva di un rientro fisico a pieno regime per tutti i dipendenti Milano, 20 novembre 2020 – La seconda ondata della pandemia ha prolungato la durata dello smartworking allontanando, in particolare in alcune aree d’Italia, la prospettiva di un rientro fisico a pieno regime per tutti i dipendenti.Sono comunque molte le aziende che, negli ultimi mesi, hanno disposto un ritorno in presenza parziale e facoltativo, adeguandosi alle norme di sicurezza. Alla luce (continua)

Riduzione del doppio mento senza chirurgia: da oggi è possibile con il dispositivo Onda Coolwaves

Riduzione del doppio mento senza chirurgia: da oggi è possibile con il dispositivo Onda Coolwaves
Onda Coolwaves, tecnologia rivoluzionaria di ultima generazione per il body contouring non invasivo diventata famosa per il trattamento e la riduzione delle adiposità localizzate, della cellulite e della lassità, da oggi viene utilizzata anche per trattare l’area del sottomento che spesso rappresenta un disagio dal punto di vista psicologico. Dalla genetica alla dieta sono diverse le cause de (continua)