Home > Cultura > I Ministri Volontari di Scientology in azione nelle scuole della Tailandia

I Ministri Volontari di Scientology in azione nelle scuole della Tailandia

scritto da: Gtrambusti | segnala un abuso

I Ministri Volontari di Scientology in azione nelle scuole della Tailandia


Il Parco Lumpini a Bangkok, in Thailandia, prende il nome da Lumbini, in Nepal, la città natale di Buddha. Fu originariamente fondato su terreni di proprietà reale negli anni '20 dal re Rama VI. Una nazione buddista, così come il parco, ha uno spirito di tolleranza, tranquillità e pace. Tuttavia, con il dominio militare in atto dopo il colpo di stato del 2014, ci sono increspature nello stagno della Thailandia.

A riportare una scintilla di speranza a Lumpini Park sono state le tende gialle a tre punte del tour dei Ministri Volontari di Scientology nel Sud-Est asiatico. Il capo della Croce Rossa di Si Racha ha officiato la sua inaugurazione, e un'esibizione di tamburi e ballerini thailandesi - tradizionalmente usati per sollevare il morale dei soldati in tempo di guerra - ha intrattenuto i partecipanti. Una volta aperta la tenda, si sono tenuti seminari sulle “Assistenze di Scientology” per malattie e infortuni (si tratta procedimenti per alleviare il disagio e orientare la persona nell’ambiente), seminari sugli obiettivi e un corso di comunicazione.

Dato che ora i thailandesi vivono più a lungo e hanno meno figli, la struttura familiare non è più quella delle famiglie allargate, che un tempo offrivano alle persone una comunità e un sistema di supporto. Allo stesso tempo, i genitori nelle zone rurali povere lasciano i propri figli alle cure dei nonni, mentre cercano migliori opportunità finanziarie nelle città urbane.

La tenda del "Qualcosa può essere fatto al riguardo" è quindi arrivata in Tailandia per aiutare i cittadini a migliorare le loro capacità."

I Ministri Volontari si sono concentrati sul sostegno ai bambini e all'unità familiare. In accordo con questo, hanno tenuto una serie di seminari presso la scuola elementare Wat Prapathanporn, parlando a 139 studenti e ai loro insegnanti. I seminari si sono concentrati sugli strumenti per essere felici e su come fornire assistenza in caso di disagio spirituale e fisico. Hanno inoltre addestrato i volontari sanitari del villaggio a così che loro stessi potessero effettuare le Assistenze di Scientology.

Il giornale Universal Daily News ha annunciato che la tenda "Qualcosa può essere fatto al riguardo" è arrivata in Tailandia per aiutare i cittadini a migliorare le loro capacità. Il tour ha contattato con il suo messaggio di speranza oltre 30.000 persone.

Nel 1973, il Fondatore di Dianetics e Scientology L. Ron Hubbard condusse una ricerca sociologica a New York e scoprì una società drammaticamente peggiore di quella che ricordava da anni precedenti. Da tale ricerca previde la direzione presa dalla cultura: flagrante immoralità, violenza per il compiacimento personale e infine politica tramite terrorismo.

Era necessario un modo di aiutare altri a vivere la propria vita e creare il proprio futuro. In risposta, L. Ron Hubbard tracciò i piani di un movimento popolare che potesse instillare di nuovo tali valori nella società fermandone in tal modo il declino: il programma dei Ministri Volontari di Scientology.


Fonte notizia: https://www.ministrovolontario.it/


Scientology | Ministri Volontari | Tailandia | L Ron Hubbard |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

2001-2011: Il Movimento dei Ministri Volontari 10 Anni di Aiuto Indiscriminato


Una Nuova Chiesa di Scientology apre nel Cuore di Mosca


CHIESA DI SCIENTOLOGY - CELEBRAZIONI DEL SETTANTESIMO ANNIVERSARIO DELLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE


CHIESA DI SCIENTOLOGY - CELEBRAZIONI DEL SETTANTESIMO ANNIVERSARIO DELLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE


I Ministri Volontari di Scientology operano in Colombia per aiutare i profughi venezuelani


La Chiesa di Scientology di Melbourne : prima Chiesa ideale di Scientology sotto la Croce del Sud


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Peculato e droga a Collesalvetti

Peculato e droga a Collesalvetti
Nel comune Toscano di Collesalvetti una sindacalista ha sottratto quasi 700.000 euro all’economato per acquistare droga e giocare online. Si sa che la droga costa, e che i tossicodipendenti ricorrono spesso al crimine per procurarsi i soldi necessari per acquistare dagli spacciatori le sostanze tossiche di cui ormai non riescono più fare a meno. Il caso avvenuto a Collesalvetti ha fatto scalpore perché la protagonista è una insospettabile sindacalista, dipendente comunale, che negli anni ha sottratto dalla casse dell’economa (continua)

Lo spaccio di droga vera travestito da cannabis light

Lo spaccio di droga vera travestito da cannabis light
A Bologna, in un distributore di cannabis light di una tabaccheria, si poteva acquistare la droga vera e illegale. Tabaccaio o spacciatore? Probabilmente entrambi, perché nel distributore di “cannabis light” della sua tabaccheria non c’erano solo sostanze legali, ma anche la “roba buona”. E lo dimostrava l’intenso via via di persone che acquistavano dal distributore! Evidentemente la notizia della facile disponibilità di sostanze illegali si era diffuso tra i tossicodipendenti della zona, che approfittava (continua)

La campagna di prevenzione alla droga della Chiesa di Scientology nel 2020

La campagna di prevenzione alla droga della Chiesa di Scientology nel 2020
Nel 2020 le campagne sociali della Chiesa di Scientology hanno necessariamente cambiato forma, ma non è certo diminuito l’impegno dei volontari che le hanno realizzate. La Chiesa di Scientology, ormai da alcuni decenni, porta avanti campagne sociali di prevenzione sulla droga, per il rispetto dei diritti umani e per un rinnovato impegno comunitario in varie forme di volontariato. Nel 2020 le campagne sociali della Chiesa di Scientology hanno necessariamente cambiato forma, ma non è certo diminuito l’impegno dei volontari che le hanno realizzate. Una delle (continua)

Biscotti alla marijuana: due fidanzati all’ospedale

Biscotti alla marijuana: due fidanzati all’ospedale
La marijuana è una sostanza tossica, e bisogna trattarla come tale; la propaganda che la posiziona come “naturale” e “curativa” mette in pericolo la salute delle persone. A Bologna uno studente universitario, dopo aver acquistato dei biscotti per strada da uno sconosciuto, li ha consumati e li ha offerti alla fidanzata, minorenne. Successivamente entrambi hanno accusato forti dolori gastrointestinali, e sono stati ricoverati al pronto soccorso. Il ragazzo ha poi confessato che i biscotti avevano la marijuana tra gli ingredienti. Per fortuna la quantità di so (continua)

Aumentano i ricoveri al pronto soccorso per avvelenamento da marijuana

Aumentano i ricoveri al pronto soccorso per avvelenamento da marijuana
Un nuovo studio statunitense rileva un deciso aumento dei giovani che vengono ricoverati in ospedale dopo aver abusato di marijuana. La marijuana è una droga e in quanto tale è una sostanza tossica. La propaganda criminale che la tenta di posizionarla come “naturale”, “innocua” o addirittura “curativa” ha causato non solo un aumento nel suo uso, ma anche una maggiore inconsapevole leggerezza in chi si avvicina a questo stupefacente. Uno studio pubblicato nel 2017 dal “National Insitute of Health” degli Stati Uniti, di H (continua)