Home > Arte e restauro > Grande attesa per la mostra personale di Matteo Fieno a Milano

Grande attesa per la mostra personale di Matteo Fieno a Milano

scritto da: Elenagolliniartblogger | segnala un abuso

Grande attesa per la mostra personale di Matteo Fieno a Milano


L'artista Matteo Fieno conferma la sua intraprendenza e determinazione con la mostra personale, la prima, che lo vedrà protagonista nel cuore di Milano presso la rinomata Milano Art Gallery in via Galeazzo Alessi 11 a due passi dal centro storico cittadino. La mostra dal titolo significativo "Declinazioni al femminile" verrà inaugurata in data Venerdì 22 Novembre alle ore 18 e resterà allestita in loco fino al 6 Dicembre 2019. È visitabile con ingresso libero al pubblico. Le 42 opere selezionate per l'attesissimo appuntamento milanese hanno come tematica portante l'universo femminile, la donna sublimata e celebrata come iconica e poetica rievocazione senza tempo, che rappresenta una commistione armoniosa di fascino e di sensualità, di ammaliante eleganza e di sinuosa malizia. Un corollario armonico ed equilibrato di sentimenti ed emozioni sprigionati a tutto tondo attraverso composizioni figurali di grande raffinatezza esecutiva, che fanno emergere al meglio la sapiente abilità pittorica e la perfetta padronanza tecnica e strumentale, unitamente alla spiccata sensibilità e allo slancio emotivo che lo supportano e lo guidano. Una mostra da non perdere che offre una sfaccettata prospettiva di approccio visionario e che fornisce stimolanti e interessanti rimandi e richiami concettuali. Fieno si dimostra un artista maturo, motivato e convinto nel suo percorso e con questa corposa esposizione senza dubbio saprà sorprendere e stupire gli spettatori. Le sue donne non hanno bisogno di cervellotiche elucubrazioni, perché si lasciano carpire attraverso spontanee percezioni sensoriali. La sua pittura è un inno alla poesia del cuore e all'incanto dell'anima. Si traduce in una delicata e garbata espressione che anche nelle raffigurazioni di nudo conserva e mantiene intatta quella cornice di pudore pulito e quell'afflato di decorosa parvenza, senza mai superare e oltrepassare limiti di eccesso e di esagerazione ambigua. Le donne di Fieno sono emblema di virtù e di bellezza, di energia e carica vitale positiva. Parlano e al contempo sanno ascoltare, vivono nella dimensione del reale e al contempo si calano in quella onirica e immaginifica. Sono donne speciali che lasciano un segno indelebile in chiunque si accosta ad esse per osservarle e ammirarle con sincera devozione. "Il mondo sarebbe imperfetto senza la presenza della donna" (Tommaso D'Aquino). "Essere donna è così affascinante. È un avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non finisce mai" (Oriana Fallaci).


Fonte notizia: http://elenagolliniartblogger.com/matteo-fieno


matteo fieno | fieno | artista | artisti | italia | italiano | mostra | donna | donne | femminilità | art | artisti | arte contemporanea | esposizione | opera | opere | quadro | quadri | elena gollini | exhibition | works | biennale milano | milano | gallery | milano art gallery |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

In Carnia_Tutti sullo Zoncolan per la fienagione


Matteo Fieno inaugura la sua personale a Milano con ospiti di spicco


Il talento piemontese Matteo Fieno alla Milano Art Gallery presentato da Salvo Nugnes


Milano Art Gallery celebra la donna con Matteo Fieno e la sua personale Declinazioni al femminile


Valeria Empoli e Matteo Nocera vincono la 24 Ore Telethon a Lavello


Matteo Fieno in Fiera Arte Genova con l'Associazione Culturale "Varaggio Art"


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La simbolica siepe leopardiana nella pittura di Federico Colli

La simbolica siepe leopardiana nella pittura di Federico Colli
 La Dott.ssa Elena Gollini nell'evidenziare la simbolica connessione con la siepe leopardiana e la produzione pittorica realizzata da Federico Colli ha voluto rimarcare: “Dimensione e misura, ma di altissima quota, con il limite immaginifico della siepe leopardiana di antica memoria e come il limite delle vette delle montagne tanto amate e ammirate da Federico, montagne dove si sente per (continua)

Il poliedrico artista Ivano Rota in mostra online curata da Elena Gollini

Il poliedrico artista Ivano Rota in mostra online curata da Elena Gollini
L'eclettico anticonformismo artistico del poliedrico Ivano Rota emerge appieno nella mostra online dal titolo volutamente provocante e provocatorio “Urlo al cielo la mia ignoranza!” inserita all'interno della piattaforma web a cura della Dott.ssa Elena Gollini, che lo ha selezionato apprezzandone le componenti qualitative sostanziali e considerando quella di Rota un'arte per il sociale di no (continua)

Gianluigi Zeni espone in mostra online dal titolo "Energia della suggestione"

Gianluigi Zeni espone in mostra online dal titolo
Il talentuoso scultore contemporaneo Gianluigi Zeni è stato selezionato per l'inserimento all'interno della piattaforma di mostre online curata dalla Dott.ssa Elena Gollini con un circuito di 20 sculture di grande spessore evocativo e notevole energia suggestiva. La mostra è intitolata proprio simbolicamente “Energia della suggestione” per enfatizzare la portata e la potenza della visionari (continua)

Roberto Re e il concetto di “oltre” nella pittura

Roberto Re e il concetto di “oltre” nella pittura
“E oltre”. Questa frase così misteriosamente enigmatica, intrigante e accattivante riassume perfettamente la sintesi sostanziale emblematica della pittura di Roberto Re, artista che si dedica con convinta motivazione e compiaciuta soddisfazione alla sperimentazione astratta di matrice materica e soprattutto ad una fase importante canalizzata e orientata verso lo studio accurato e approfondit (continua)

L'informalismo visionario nella pittura di Federico Colli

L'informalismo visionario nella pittura di Federico Colli
 L'onestà intellettuale e la coerenza comportamentale, che definiscono il percorso artistico di ricerca pittorica di Federico Colli, sono racchiuse al contempo e contestualmente entro e oltre una formula di eclettico informalismo visionario, che scaturisce direttamente dal guizzante e incalzante genio creativo, che si allinea perfettamente in sintonia con il suo dinamico e vitale modus (continua)