Home > Cultura > Buonanotte e Sogni d'Oro al Museo

Buonanotte e Sogni d'Oro al Museo

scritto da: CSArt | segnala un abuso

Buonanotte e Sogni d'Oro al Museo


Una notte alla Fondazione Dino Zoli di Forlì per piccoli amanti dell’arte, tra favole, magici acchiappasogni e morbidi lettoni. Nell’ambito della mostra “Gradazioni di luce. Geografie di sguardi tra storia e contemporaneità”, un percorso interamente a misura di bambino, con lettura romanzata delle opere, laboratori d’arte e sogni condivisi.

Dopo i tanti momenti di incontro e riflessione rivolti ad un pubblico adulto, la Fondazione Dino Zoli, punto di riferimento culturale di Dino Zoli Group, stringe ulteriormente il legame con il proprio territorio, coinvolgendo i bambini e le scuole attraverso la didattica.

Partner del progetto è Dorelan, azienda di primo piano nel settore Bedding in Italia, anch’essa con sede a Forlì, che con Dino Zoli Group condivide l’attenzione per il sociale attraverso progetti tesi a favorire la sinergia tra imprese, enti e territorio, a sostegno del tessuto economico locale e delle giovani generazioni.

Venerdì 22 novembre, grazie all’interessamento di Ermanna Zoli e all’entusiastica risposta della Scuola Primaria “Dante Alighieri” dell’Istituto Comprensivo N. 4 Annalena Tonelli di Forlì, nella persona di Anna Starnini (Dirigente) e di Maria Angela Mini (Direttore dei servizi generali e amministrativi), gli studenti della classe 2^B potranno trascorrere un’intera notte al museo, accompagnati dalle insegnanti Elisabetta Ghirelli, Valentina Sacchetti e Laura Carleo.

Appuntamento alle ore 20.00 alla Fondazione Dino Zoli per la visita alla mostra “Gradazioni di luce. Geografie di sguardi tra storia e contemporaneità”, guidati da Nadia Stefanel (Direttore della Fondazione Dino Zoli) e Monica Zoli (Socia Dino Zoli Group). Un viaggio attraverso aree storiche e archeologiche, siti Unesco e architetture contemporanee, grazie alle ricerche fotografiche di Alessandra Baldoni, Luca Gilli, Cosmo Laera, Luca Marianaccio, Lucrezia Roda e Pio Tarantini, inseguendo la luce. La visione di ogni opera sarà legata alla lettura di brani letterari e fiabe per dare voce ai luoghi fotografati, tutti illuminati dalla DZ Engineering.

A seguire, si terrà il laboratorio “Buonanotte e Sogni d’Oro” ideato da Dorelan. I bambini saranno invitati ad utilizzare materiali in esubero forniti da Dorelan e Dino Zoli Textile – come stoffe, filati e gommapiuma – per creare tanti acchiappasogni, così che il sonno possa trasformarsi in un'avventura onirica.

Dopo una notte di riposo sui materassi firmati Dorelan, l’esperienza si concluderà con una colazione ad arte, offerta da Dino Zoli Group.

Per essere informati sulle prossime iniziative dedicate ad adulti e bambini, è possibile consultare il sito web della Fondazione Dino Zoli, www.fondazionedinozoli.com, iscrivendosi alla relativa newsletter.


Fonte notizia: http://www.fondazionedinozoli.com


arte | cultura | bambini | didattica | scuole |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Collectors Night 2020

Collectors Night 2020
A Pietrasanta, il 25 luglio, torna la notte più amata dai collezionisti d'arte. Otto gallerie per un unico progetto, all'insegna dell'arte e della cultura. Pietrasanta si conferma capitale dell’arte contemporanea. Sabato 25 luglio torna la “Collectors Night”, la notte più amata dai collezionisti, che raccoglie le proposte espositive di otto gallerie d’eccellenza nel panorama italiano, tutte iscritte all’Associazione Nazionale Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea. Realizzata con il patrocinio del Comune di Pietrasanta e con al fianco Perrie (continua)

Carlo Moretti e Cristina Iotti. Silenti fioriture

Carlo Moretti e Cristina Iotti. Silenti fioriture
Silenti fioriture: mostra d'arte di Cristina Iotti e Carlo Moretti a Villa Verde. Nella casa di cura di Reggio Emilia, dall'11 luglio al 26 settembre 2020, un doppio percorso espositivo, negli spazi d'accoglienza e nel parco, con opere a tema floreale La Casa di Cura privata polispecialistica Villa Verde di Reggio Emilia (viale Lelio Basso, 1) conferma, anche per l’estate 2020, il consueto appuntamento con la pittura e l’arte ambientale, attraverso un doppio percorso espositivo che, dall’11 luglio al 26 settembre 2020, collegherà l’esterno e l’interno della struttura, portando una selezione di opere a tema floreale degli artisti Cristina I (continua)

Marco Casentini. Drive In

Marco Casentini. Drive In
Mostra personale dell'artista Marco Casentini dal 3 luglio al 1° settembre 2020 alla Rocca di Umbertide, in provincia di Perugia La Rocca di Umbertide ospita, dal 3 luglio al 1° settembre 2020, “Drive In”, mostra personale di Marco Casentini, tra gli artisti astratti italiani più rappresentativi della sua generazione.Promossa dal Comune di Umbertide in collaborazione con FerrarinArte e Kromya Art Gallery, l’esposizione sarà inaugurata venerdì 3 luglio alle ore 18.00, alla presenza dell’artista.La mostra arriva alla Rocca di (continua)

DAC e Telo, condiVISIONI

DAC e Telo, condiVISIONI
La storica sede di Casa Bonadè Bottinoospita, dal 27 giugno al 5 luglio 2020, la bi-personale degli artisti DAC e Telo, a cura di Louis Charrié. La storica sede di Casa Bonadè Bottino a Pinerolo (TO) ospita, dal 27 giugno al 5 luglio 2020, “condiVISIONI”, mostra bi-personale degli artisti DAC e Telo, a cura di Louis Charrié. In accordo con gli organizzatori, i due autori hanno scelto di allestire la mostra nel nucleo più antico della struttura, ovvero gli spazi trecenteschi a piano terra, a simboleggiare il desiderio di ancorare (continua)

Davide Benati, Origami - Opere recenti

Davide Benati, Origami - Opere recenti
Mostra personale dell'artista Davide Benati dal 13 giugno al 26 luglio alla Galleria Bonioni Arte di Reggio Emilia Dopo il successo riscosso nel 2019 ad Arte Fiera Bologna, con uno stand interamente dedicato a Davide Benati, la Galleria Bonioni Arte (Corso Garibaldi 43, Reggio Emilia) riprende la propria attività espositiva con una selezione di opere recenti dell’artista reggiano conosciuto ed apprezzato a livello internazionale. Curata da Sandro Parmiggiani, la mostra sarà visitabile dal 13 giugno al 26 (continua)