Home > News > Grande soddisfazione per l'importante serata a Villa Lanza in occasione della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne

Grande soddisfazione per l'importante serata a Villa Lanza in occasione della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne

articolo pubblicato da: volontariato | segnala un abuso

Grande soddisfazione per l'importante serata a Villa Lanza in occasione della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne
    Si è tenuta ieri sera a Padova, nella storica Villa Francesconi Lanza, sede della Chiesa di Scientology, la serata dal titolo Arpa in Villa, organizzata dall'associazione  "Comitato dei cittadini per i diritti umani" - Padova
     Un importante momento di condivisione di sentiti messaggi sociali, come quello del prof. Ivano Spano che ha sostenuto il valore di accrescere la responsabilità nella relazione sociale e culturale e di “mamma coraggio” Monia Gamberetto, che sulle parole della grande poetessa Alda Merini ha elevato il rispetto e l'ammirazione romantica e pragmatica per la donna...
     A coronare la serata, in un contesto ricco di cultura ed arte, due donne.
    La splendida voce lirica di Cristina Santi che si è esibita con 12 brani da "Canzonette italiane" di Vicente Martín y Soler, accompagnata dalle delicatissime note dell’arpa di Angelica Ferrari, diplomata al Conservatorio di Adria.  Angelica Ferrari suona regolarmente in diverse ensemble orchestre ed è recente la sua partecipazione all'opera Orfeo ed Euridice di Gluck realizzata dall'Orchestra di Padova e del Veneto.
    Cristina Santi, direttore artistico dell’evento, è di origine italo-uruguaiana, ha studiato canto a Vienna. Ha ottenuto una borsa di studio per perfezionarsi in Italia in Canto Lirico, frequentando il Biennio Superiore di II livello, presso il Conservatorio Statale di Musica "Antonio Buzzolla" di Adria, laureandosi “cum laude” nel 2016.
    Canta regolarmente in Italia, Germania, Francia, Norvegia e Russia, è docente della cattedra di canto dell'Università di Atyrau in Kazakistan.
    I 12 brani del concerto sono del compositore Vicente Martín y Soler (Valencia, 2 maggio 1754 – San Pietroburgo, 11 febbraio 1806) – conosciuto in Italia come Vincenzo Martini. il "Mozart di Valencia". Dal 1777 la sua prolifica attività compositiva trionfa nel teatro San Carlo di Napoli e nel Teatro Reale di Torino per diventare poi il principale riferimento dell'opera nel territorio italiano con servizi richiesti dalle corti più esclusive: Lucca, Parma e, naturalmente, Venezia e Vienna, guadagnando un nome d'arte sulla scena internazionale.  Anni dopo appare come maestro di cappella della corte imperiale di san Pietroburgo invitato da Caterina la Grande. Dal 1793 al 1796 lavora a Londra, per finalmente tornare in Russia dedicandosi sopratutto all'insegnamento. Morì a San Pietroburgo  l'11 febbraio 1806.

giornata mondiale contro la violenza sulle donne | CCDU | HR | LRH |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

A San Benedetto del Tronto ancora prevenzione con 600 opuscoli messi nelle mani delle persone

  A San Benedetto del Tronto ancora prevenzione con 600 opuscoli messi nelle mani delle persone
Informazione per far scoprire come funzionano le droghe. I volontari Mondo libero dalla droga, ieri erano a San Benedetto del Tronto per creare prevenzione e informare i giovani, e non solo, su come funzionano le droghe alcuni farmaci di cui si abusa e le loro conseguenze. 600 opuscoli consegnati direttamente alle persone! Si parla di farmaci prescritti, marijuana e antidolorifici. Molte le p (continua)

Pulizie aree verdi di Via Brodolini

Pulizie aree verdi di Via Brodolini
I volontari La via della felicità di Senigallia, ispirati dalle opere del filosofo L. Ron Hubbard, impegnati da anni nelle attività nel sociale, sabato 11 gennaio 2020 si sono attivati per effettuare la pulizia delle aree verdi di via Brodolini a Marotta; un’area molto trafficata e facile da notare.   Muniti di speciali pinze, guanti di protezione, sacchi, magliette e ca (continua)

Fai anche tu il dono ai nonni delle case di riposo della tua città

Fai anche tu il dono ai nonni delle case di riposo della tua città
Si è conclusa per l’Epifania l’iniziativa rivolta ai Nonni della città, con centinaia di doni consegnati alle case di riposo di Cervia. Dopo il Natale, anche l’Epifania vede gli anziani delle case di riposo, rallegrati e coinvolti con canti, dolcetti e tante Befane che portano i tradizionali dolcetti e tanti regali. Nei giorni scorsi l’allegria e arrivata (continua)

Riprenderanno a febbraio le lezioni di canto gratuite per bambini a Villa Lanza

Riprenderanno a febbraio le lezioni di canto gratuite per bambini a Villa Lanza
 Lo scopo dell’iniziativa è di far emergere l’abilità del canto nei più piccoli e di avvicinare al canto i più grandicelli. Dopo il successo dei mesi scorsi, riprende martedì 4 febbraio la serie di lezioni gratuite per bambini: Cantare in Villa. La serie di lezioni, che hanno avuto inizio ad ottobre 2019 si sono concluse a Dicembre, riprenderan (continua)

La Via della felicità al Raduno Nazionale delle Befane di Urbania!

La Via della felicità al Raduno Nazionale delle Befane di Urbania!
 Leggiamo sul sito della Festa della befana di Urbania: "La storia della befana inizia nella notte dei tempi e discende da tradizioni magiche precristiane. Il termine “Befana” deriva dal greco “Epifania”, ovvero “apparizione” o “manifestazione”. La Befana si festeggia, quindi, nel giorno dell’Epifania, che solitamente chiude il period (continua)