Home > Sport > Consigli pratici per la scelta del Personal Trainer

Consigli pratici per la scelta del Personal Trainer

scritto da: Bestrank | segnala un abuso

Consigli pratici per la scelta del Personal Trainer


 Personal trainer, di che tipo di figura professionale si tratta e quali criteri devi valutare per decidere qual è la migliore per le tue esigenze? In questo articolo andiamo ti diamo consigli pratici per capire come scegliere il tuo allenatore personale.

Praticare un'attività sportiva, sia essa agonistica o meno, è sempre un'ottima idea; allenarsi, mantenere il fisico in forma, controllare periodicamente lo stato di salute genera benessere, anche psicologico; e fortunatamente ad oggi praticare sport è un'attività concessa a tutti, di qualsiasi età, e con professionisti che si dedicano a questo lavoro con passione e competenza.

Il personal trainer è infatti per definizione l'allenatore personale; e non c'è bisogno di essere dei famosi campioni di calcio o atleti delle Olimpiadi per avere il proprio preparatore tecnico dedicato, perché chiunque può affidarsi ad una di queste figure per praticare l'attività che preferisce senza correre rischi di commettere errori: decidere di approcciarsi ad una disciplina infatti non è semplice per tutti, si rischia di decidere quella sbagliata per le nostre esigenze, oppure di allenarsi in maniera scorretta, fare movimenti che potrebbero danneggiare articolazioni o nervi, ed affaticarsi inutilmente senza raggiungere gli obbiettivi che ci siamo prefissati.

Perché scegliere un personal trainer

Ecco che allora devi affidarti a persone qualificate, che sappiano dirigerti verso la scelta dell'attività sportiva più giusta per te; puoi comunicare prima di tutto qual è il tuo obbiettivo: mantenimento, primi approcci ad un determinato sport, desiderio di dimagrire o di modellare solo alcune parti del corpo eccetera; solo così il tuo preparatore potrà creare insieme a te un piano di allenamento, e soprattutto insegnarti a fare i movimenti giusti col corpo per evitare danni a muscoli, tendini e articolazioni che possono accadere durante un errato allenamento. Devi sapere che rischi di farti male seriamente: puoi andare incontro a dolori lievi come il mal di schiena ma anche a traumi articolari gravi, ad ernie, a torcicolli invalidanti, e non da ultimo sprecare tempo e denaro e non raggiungere gli obbiettivi che ti eri prefissato.

Quali competenze deve avere il personal trainer

Ecco perché non ci si deve affidare al primo che capita; la competenza è un fattore molto importante da considerare: un allenatore serio e professionale non si può improvvisare tale solo perché ama l'attività fisica; chi fa questo mestiere studia per molti anni, consegue lauree e diplomi, e non da ultimo continua a formarsi e ad aggiornare i propri studi. Chiedere quindi le credenziali e informarsi sulla reputazione della persona è assolutamente lecito e opportuno; anche perché molto spesso ci troviamo di fronte a profeti che promettono mille e un miracolo ed è sempre bene cercare di evitare di imbattersi in questi personaggi. Puoi anche verificare la reputazione di un personal trainer mentre decidi se affidarti a lui o meno; puoi vedere in quali strutture lavora, se sono molti anni che professa l'attività, se gestisce un canale personale o social dove pubblica video di allenamenti, o consigli pratici; e non in ultimo valutare anche la sua personalità e l'aspetto fisico: questo perché deve stabilirsi un minimo di feeling, che avviene più facilmente con una persona solare, disponibile, positiva e propositiva, e il suo aspetto esteriore sarà il giusto messaggio che l'allenatore non solo dispensa sapienza teorica ma la mette in pratica in primis su se stesso.

Palestra o allenamento da casa?

Puoi scegliere la modalità che preferisci. Se desideri allenarti da casa, sul sito miglioriattrezzipalestra.it puoi trovare tantissimi attrezzi utili per i tuoi esercizi. Se invece ti recherai in palestra potrai acquistarne solo alcuni utili per il mantenimento da casa in caso di pigrizia sopraggiunta, mancanza di tempo o per quei giorni in cui la palestra sarà chiusa.

Ad ogni modo, chiedi sempre al tuo personal trainer in quale attività è specializzato; è proprio dopo aver verificato tutte le competenze professionali che abbiamo visto fino ad ora che potrai decidere a chi affidare la gestione e la stesura del tuo personale allenamento, che ti farà ottenere in modo sicuro ed efficace gli obbiettivi che ti sei prefissato.

Bene, adesso puoi orientarti meglio nella scelta e cominciare ad allenarti. Buon lavoro!

palestra | esercizi | consigli |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Corsi per diventare Personal Trainer: perchè frequentarli


Trip Trainer: vivere i contesti culturali del territorio attraverso le discipline sportive e il welfare


Dal Suspension Training di Belén alla passione per la corsa di Morandi: ecco come si allenano le star italiane


Novafood fitness 3


In Sardegna si usa il web soprattutto per ritrovare la forma fisica: i personal trainer sono i più cercati online


GYMOPLAN - IL VOSTRO PERSONAL TRAINER


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Bambini in auto: alcune regole per viaggiare sicuri

Fin dai primissimi giorni di vita i bambini sono considerati dei veri e propri passeggeri. Possono, infatti, essere trasportati in auto senza nessun problema. L'importante è adottare alcuni semplicissimi accorgimenti che, se messi in atto, possono prevenire molte situazioni spiacevoli e permettono ai genitori e ai bambini stessi di viaggiare tranquillamente e in tutta sicurezza. Ma quali sono (continua)

Quanto spendere per un regalo di matrimonio?

Si sa, i matrimoni sono momenti di allegria e di forte emozione. Quando ricevete la partecipazione siete felici per la coppia, un momento importante che hanno deciso di condividere con le persone a loro care. Ma una volta accolto l'invito e accettato di partecipare ci si ferma a pensare: cosa regalo? quanto dovrei spendere? Bisogna fermarsi e valutare una serie di possibilità. Voi invitati pe (continua)

Vacanze in Sardegna: le principali attrazioni naturali e culturali

Incastonata come una perla in mezzo al mediterraneo, la Sardegna raggiungibile in traghetto è un’isola rinomata in tutta il mondo per le bellezze naturalistiche in grado di offrire, e per questo scelta da un numero sempre più elevato, di turisti dalle molteplici nazionalità, che desiderano passare una vacanza unica e indimenticabile, in un luogo che può essere definito tranquillamente paradis (continua)

Vacanze a Capri: le principali attrazioni naturali e culturali

A largo delle splendida Penisola Sorrentina, nel cuore del Golfo di Napoli, si trova l'isola di Capri raggiungibile in traghetto, piccolo gioiello che rappresenta una delle mete turistiche più esclusive al mondo, frequentata sin dal passato dal jet-set internazionale. Non si fatica a comprenderne il motivo viste le bellezze naturalistiche presenti sull'isola, che fanno peraltro da cornice a m (continua)

Vacanze in Sicilia: Meraviglie Naturali da Visitare

La Sicilia raggiungibile in traghetto, come d'altronde tutta l'Italia, è una bellezza unica, indescrivibile in poche righe. Dalla costa alla montagna, dalle acque azzurre e cristalline del mare alle meraviglie naturali da visitare, la Sicilia è una delle mete preferite per le vacanze degli italiani e dei turisti provenienti da ogni parte del mondo. La Sicilia è stata per moltissimi secoli pun (continua)