Home > Cultura > Il Cibo degli Angeli: l'11 gennaio al CAPRI WAVE è tempo di teatro

Il Cibo degli Angeli: l'11 gennaio al CAPRI WAVE è tempo di teatro

articolo pubblicato da: pentium78 | segnala un abuso

Il Cibo degli Angeli: l'11 gennaio al CAPRI WAVE è tempo di teatro

E' l'ora del teatro al CAPRI WAVE – Winter Arts Festival, manifestazione promossa dalla Città di Capri, e organizzata dall’Associazione Culturale Gulliver, con la direzione artistica di Sara Aprea e Umberto Natalizio. Sabato 11 gennaio, negli spazi di ZOOM, in via Le Botteghe 56, è di scena “Il Cibo degli Angeli”, ideato e curato nella regia da Paola Carbone, con il collettivo Azzurro Solfato. Si tratta di un’esperienza teatrale site-specific, pensata per un piccolo numero di spettatori alla volta, che si ripete lungo l’arco di un’intera giornata. Lo spettacolo avrà 5 turni (ore 11, 12, 17, 18, 19) e ogni turno potrà ospitare massimo 20 spettatori. Lo spettatore sarà accolto dagli abitanti di una casa e accompagnati delicatamente ad attraversare un luogo in cui affiorano dei ricordi. Lungo il percorso incontrerà angeli bambini, angeli senza tempo che sono lì da sempre: Melissa Micillo, Francesca Diletta Iavarone, Rossella De Rosa, Ilaria Cecere e Anna Savoia. Tecnico del suono e delle luci: Tommaso Vitiello. Registrazione e montaggio suono e voci: Giacomo Vitiello.  

Note di regia

Il cibo degli angeli/azione poetica di nutrimento Cosa è nutrimento in questo secolo buio e opulento? Di cosa abbiamo bisogno per attraversare il nostro tempo ? Di quale cibo? Di quale pane? Ecco allora che l’angelo arriva come metafora semplice e infantile, messaggero invisibile di pensieri luminosi che nutrono la mente, il cuore e la materia. Il nostro è un angelo umano, tanto umano, testardamente umano! Le nostre passioni sono cibo, i nostri desideri sono cibo, la debolezza, la fragilità, i sogni che nella notte ci abitano. sono spesso il cibo del giorno a venire. Il cibo degli angeli perché non si vive di solo pane ma di bellezza, arte, poesia, senso di appartenenza, identità. Tutto questo nella speranza di ripensare il modo e i luoghi nei quali viviamo, e di desiderare altri nutrimenti. Il cibo degli angeli è un augurio! (Paola Carbone)

teatro |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

#echisemove: l'iniziativa social di biancocreativo a sostegno della campagna #iorestoacasa

#echisemove: l'iniziativa social di biancocreativo a sostegno della campagna #iorestoacasa
C'è Garbatella, rappresentata come il brand della crema al cacao più amata al mondo, Nutella; Trullo, riprodotto sulla falsariga del social network Twitter; o Borgo Pio che ricorda il logo della celebre catena internazionale di ristorazione fast food, Burger King. Sono solo alcuni dei quartieri più famosi della Capitale rivisitati con ironia dalla fervida creatività e (continua)

Come tenersi in forma durante la quarantena? Ecco i consigli di Gianluca Mech

Come tenersi in forma durante la quarantena? Ecco i consigli di Gianluca Mech
In questo particolare momento in cui ci viene chiesto di stare a casa a causa dell’emergenza Coronavirus, un piccolo sacrificio fondamentale per tutti noi ma soprattutto per chi è in prima linea, per molti la quotidianità è cambiata radicalmente. Trovare qualcosa da fare può essere una vera impresa e rischia di essere deleterio per il proprio stato di forma (continua)

Confindustria Romania: Giulio Bertola la nuova guida degli industriali italiani

Confindustria Romania: Giulio Bertola la nuova guida degli industriali italiani
Giulio Bertola, noto imprenditore italiano, presente in Romania da più di vent’anni, con interessi in svariati settori, ha preso le redini di Confindustria Romania per il triennio 2020-2022. Il suo nome è legato alle principali internazionalizzazioni di importanti multinazionali italiane in Romania degli ultimi 15 anni, nei settori energia, trasporti e industria.   L& (continua)

"Writers": Casa Sanremo 2020 presenta la rassegna dedicata ai libri


Non solo musica e spettacolo a Casa Sanremo 2020, che aprirà ufficialmente le sue porte domenica 2 febbraio, alle ore 19, con il Presidente del Consorzio Gruppi Eventi Vincenzo Russolillo al fianco di Antonio Marano, Presidente di Rai Pubblicità. Anche la cultura ha da sempre un ruolo centrale nello spazio allestito al Palafiori, trovando in Casa Sanremo&r (continua)

Casa Sanremo, Roberta Capua sbarca per la prima volta al Festival

Casa Sanremo, Roberta Capua sbarca per la prima volta al Festival
C’è anche la conduttrice Roberta Capua nel ricco programma della tredicesima edizione di “Casa Sanremo”, che sarà inaugurata domenica 2 febbraio e che sarà ospitata all’interno del Palafiori di Sanremo fino a sabato 8 febbraio. Tra gli appuntamenti clou della kermesse, il workshop “I segreti delle piante per una voce sempre giovane” dov (continua)