Home > Spettacoli e TV > Al Teatro Pezzani uno spettacolo legato alla Linea Erotica

Al Teatro Pezzani uno spettacolo legato alla Linea Erotica

scritto da: JokyH24 | segnala un abuso

Al Teatro Pezzani uno spettacolo legato alla Linea Erotica


 Sesto incontro dello spettacolo al Nuovo Pezzani di Parma. Dopo il successo dello scorso anno di nuovo in scena il catanese Eduardo Saitta che da venerdì 17 a domenica 19 febbraio porterà in scena Sposato senza figli” divertente commedia firmata da Federica Susini. Impossibile non condividere l'evento per noi fondatori! Specialmente se gli attori per capirne meglio i funzionamenti e le velate interpretazioni hanno partecipato a Telefonate Erotiche Reali.

In compagnia di Massimo Procopio, Eleonora Musumeci, Lucia Debora Chiaia e la presenza di Loredana Scalia (reduce dal successo de La Sai Lultima), Eduardo Saitta porterà sulle tavole del Pezzani ancora un testo inedito e ricco di colpi di scena.

Una storia fuori dal comune, che racconta il vissuto di un prete, Padre Lorenzo appunto, alle prese con i problemi delle vite dei quattro amici Sansone, Anna, Carla e Maria, interpretati da Massimo Procopio, Lucia Debora Chiaia, Loredana Scalia ed Eleonora Musumeci. A fondersi, in un turbinio di risate, due dei sentimenti cardine della vita delluomo, lamore e lamicizia.

Due sentimenti puri, inarrestabili, che galoppano nella vita degli uomini senza mai fermarsi tanto che gli uomini stentano a tenerli a bada, con il pericolo concreto che i due sentimenti si mischino.

E cosa succede quando lamore e lamicizia si confondono? Cosa succede quando unamicizia diventa amore ed un amore diventa tradimento? Succede che finisci per amare lamico e il compagno quasi allo stesso modo, ma…non si può!

Anna e Sansone infatti sono sposati da dieci anni non hanno ancora figli, ma Sansone ha una storia parallela da dieci anni con Maria, la quale invece lotta per mettere le cose in chiaro. Una storia segreta, che i due amanti tengono gelosamente custodita nei loro cuori.

Problemi diversi per Carla, che non trovando la stabilità lavorativa si imbatte in un insolito mestiere, quello della centralinista di una Linea erotica.

A condire il tutto due bambini, concepiti in prossimità della notte di Natale che coincide pure con il compleanno di Lorenzo: Maria rimane incinta di Sansone, Anna, sua legittima consorte…no.

Tutte però decidono di confidarsi con Padre Lorenzo che, intento a raccogliere pesanti confessioni, fa fatica a tenere a mente i particolari iniziando a far confusione nelle vite delle tre donne.

Dagli equivoci, innumerevoli e spassosissimi, si arriverà ad un finale esplosivo e risolutivoforse!

 

«Una storia senza quelle forzature che inducono ad ogni costo lo spettatore a riflettere – spiega Saitta -. La commedia vuole dichiaratamente divertire, sicuramente in maniera intelligente, ma vuol semplicemente divertire.Se avessi scritto questa commedia 20 anni fa avrebbe fatto parlare molto di più, in senso di famiglia allargata, di tradimenti, di bugie. Oggi una storia del genere potrebbe invece rientrare  nella normalità di quel quotidiano sempre più ricco di colpi di scena. Nessuna pretesa dunque, se non quella di alleggerire lanimo del pubblico, e se poi questo animo divertito si tramuta in fragorose risate vorrà dire che era destino che Sposato senza figli” dovesse nascere come quelle buone ciambelle col buco, dolce e gustosa come tutto ciò che viene fatto in casa e con amore!».

 

 


Fonte notizia: https://www.lineaerotica.it


Linea Erotica | Telefono Erotico | Teatro | Spettacolo | Cinema |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

- Campania Palcoscenico del 4° Gran Premio Teatro Amatoriale FITA Stagione artistica 2018. (Inoltrato da Antonio Castaldo)


Lo chiamavano Teatro, il corto di Luca Basile, con Fabrizio Colica e Ludovica Di Donato


VITE IN CODICE: STORIE DI VIOLENZA SULLE DONNE AL TEATRO AVOGARIA


Attraversamenti Multipli 2015


APRE DOMANI, MARTEDI'8 NOVEMBRE 2011, A VENEZIA LA STAGIONE TEATRALE DELL’AVOGARIA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Chi torna da un viaggio non è mai la stessa persona!

Chi torna da un viaggio non è mai la stessa persona!
ho deciso di raccogliere i miei reportage di viaggio, alcuni dal sapore di un diario personale, altri con un deciso taglio giornalistico. Non mancano informazioni e curiosità sui luoghi che ho visitato e i miei itinerari di viaggio, utili da consultare prima di partire per il proprio viaggio. Lo definirei un blog di travel storytelling: è la narrazione degli eventi, la descrizione degli ambienti, la trascrizione dei miei pensieri a trasportare chi legge in luoghi lontani. Viaggiare è diventando un sistema per mettere crocette su una cartina geografica, una corsa frettolosa da un capo all’altro del pianeta.Consumiamo il mondo come consumiamo un pasto, ad orari regolari e con la mente persa altrove. È questo che vogliamo?Viaggiare dovrebbe essere qualcosa di diverso, di più profondo.Viaggiare è il modo più rapido per disfarsi del vecchio e costruire di nuovo; è (continua)

Dallol, Etiopia - Una Terra senza tempo

Dallol, Etiopia - Una Terra senza tempo
Uno dei posti più inospitali e spettacolari del mondo. Il Dallol in Etiopia Una meta che mi sono prefissato di andare a trovare è proprio questa. Ho iniziato a ricercare nel web la meta per andare a visitare "Uno dei luoghi più inospitali del mondo". Il Dallol in Etiopia.Scoprire questo posto equivale a lasciarsi sorprendere da una forza della natura assurda e piena di vita (per quanto sembri tutto morto in questo posto)E ho iniziato a scriverne non solo sul mio Blog (continua)