Home > Ambiente e salute > Formica carpentiere: uno spauracchio per infissi e travi in legno

Formica carpentiere: uno spauracchio per infissi e travi in legno

articolo pubblicato da: Webmasterdeslab | segnala un abuso

Formica carpentiere: uno spauracchio per infissi e travi in legno

 

Notare la presenza in casa di piccole formiche desta di per sé allarmismi e preoccupazione, figurarsi se le immaginassimo come un elemento dannosissimo per mobili, soffitti e infissi in legno. Eppure, un trattamento antitarlo non è indispensabile solo in presenza di tarli e termiti, perché un materiale biologico come il legno ha tanti altri nemici da cui è costretto a difendersi.

Ce n’è uno in particolare, innocuo all’apparenza ma in realtà davvero pericoloso per le nostre abitazioni, ovvero la formica carpentiere (Camponotus Ligniperda), un piccolo “terribile” insetto sociale. Appartenente all’ordine degli imenotteri e alla famiglia Formicidae, questa piccola formica di colore bruno-rossastro (circa 6-14 mm) è in grado di scavare gallerie profonde nel legno non per cibarsene ma per uno scopo ben preciso: creare nidi in cui deporre le uova.

Alla stregua dei più comuni parassiti del legno, anche questo insetto è capace di provocare danni consistenti alle strutture lignee di un ambiente domestico per via della sua attività erosiva che produce una segatura molto fine. La problematica creata dalle formiche carpentiere si accentua maggiormente nei periodi caldi, ovvero durante l’accoppiamento. In questa fase, infatti, i maschi e le femmine sviluppano le ali e vanno alla ricerca di nuovi posti dove riprodursi e creare una nuova colonia. Ed è qui che si consuma il dramma, perché dopo la riproduzione i maschi muoiono, mentre le femmine formano ulteriori “nidi satelliti” vicini a quello principale. Risultato? Verranno scavate nuove gallerie e quindi aumenteranno i danni strutturali.

Pensare di risolvere il problema utilizzando semplici insetticidi è un errore grossolano, ed è facile capirne i motivi. Un trattamento di questo tipo, infatti, si limiterebbe solo ad eliminare gli insetti visibili ma non le uova deposte nei nidi all’interno del legno. Proprio la loro peculiarità di scavare gallerie in profondità, rende assolutamente necessario un procedimento di disinfestazione tarli ecocompatibile basato sulla tecnologia a microonde. Per farlo, l’unico modo è quello di affidarsi all’esperienza nel settore come gli specialisti di Trattamentoantitarlo.net, una garanzia contro qualsiasi nemico del legno.

trattamento antitarlo | disinfestazione tarli | restauro mobili antichi |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Guida alla scelta degli infissi in PVC per la nostra casa


Sear Infissi, produzione di serramenti e vendita di infissi in pvc


Monasterodue - Il Top Degli Infissi In PVC a Lecce


Infissi in pvc o alluminio?


Infissi in pvc: prezzi e preventivi


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Compravendita immobili, migliaia le transazioni sospese: il grido di allarme di Anama

Compravendita immobili, migliaia le transazioni sospese: il grido di allarme di Anama
 Oltre 20 mila atti di compravendita immobiliare annullati da quando è iniziata l’emergenza epidemiologica nel nostro Paese: è questa la fotografia scattata per Adnkronos da ANAMA – l’Associazione Nazionale Agenti d’Affari – che descrive perfettamente l’impatto subito dagli intermediari del “mattone”. Come può testimoniare l (continua)

Detrazioni Bonus infissi: aggiornato il Vademecum ENEA

Detrazioni Bonus infissi: aggiornato il Vademecum ENEA
 Seppur con un sistema produttivo paralizzato dalla crisi causata dal Covid-19, il tema delle agevolazioni fiscali correlate alla riqualificazione e al risparmio energetico resta di vitale importanza sia per gli operatori del comparto serramenti e infissi in legno, che per gli stessi consumatori finali. Con l’aggiornamento del Vademecum infissi e serramenti dello scorso 25 marzo, l&rsq (continua)

Coronavirus: dal MIT arrivano rassicurazioni sul blocco delle macchine agricole

Coronavirus: dal MIT arrivano rassicurazioni sul blocco delle macchine agricole
 L’emergenza sanitaria Covid-19 che sta investendo l’intero pianeta, porta con sé ineludibili conseguenze sul piano economico e sociale. Lo sa ben il nostro Paese, costretto a rallentare il motore produttivo, fatta eccezione per quelle attività economiche ritenute essenziali. Ad essere travolta dallo tsunami Coronavirus anche la filiera agroalimentare, in particolare (continua)

Difesa personale: l’emergenza Covid-19 non ferma il pericolo aggressioni

Difesa personale: l’emergenza Covid-19 non ferma il pericolo aggressioni
  L’emergenza sanitaria che ha colpito pesantemente il nostro Paese non basta a fermare del tutto il rischio di subire attacchi e violenze alla propria persona. Nonostante il divieto assoluto di uscire di casa (se non per estrema necessità) imposto dalle norme anti Coronavirus, gli episodi di criminalità nelle nostre città deserte continuano a perpetrarsi. E protag (continua)

Mobili antichi e Shabby Chic: oltre al restauro è importante un trattamento antitarlo

Mobili antichi e Shabby Chic: oltre al restauro è importante un trattamento antitarlo
 Uno degli stili d’arredo più di tendenza nell’epoca contemporanea è indubbiamente quello dello Shabby Chic (letteralmente “trasandato”), un modo creativo di arredare gli interni votato al vintage, che si ispira a quello delle vecchie case di campagna inglesi. Nato negli Stati Uniti, questo stile d’arredamento consiste nel riutilizzare mobili e ogge (continua)