Home > News > Siderurgia e made in Italy: la realtà produttiva di Riva Acciaio

Siderurgia e made in Italy: la realtà produttiva di Riva Acciaio

scritto da: Grofficenews | segnala un abuso


Quello siderurgico è uno dei settori dove il made in Italy la fa da padrone, con aziende che competono a livello europeo e internazionale: Riva Acciaio è un esempio di eccellenza, grazie alla specializzazione nei prodotti lunghi e negli acciai di alta qualità.

Riva Acciaio

Riva Acciaio: storia di un'eccellenza

Il comparto italiano dell'acciaio è caratterizzato da una lunga storia e da una forte tradizione: il made in Italy è infatti considerato un'eccellenza sia a livello europeo che internazionale. Riva Acciaio è una delle aziende che rispecchiano queste caratteristiche. Con una resilienza tipica dell'industria italiana, che comporta un adattamento costante alle esigenze del mercato, la società è considerata leader del settore, in particolar modo nella produzione di prodotti lunghi. È parte del Gruppo Riva, nato nei primi anni '50 da un'idea dei fratelli Emilio e Adriano, che hanno saputo sfruttare il cosiddetto "miracolo economico" del dopoguerra. Inoltre, grazie ad una costante attenzione alla ricerca e allo sviluppo, è stata la prima azienda in Italia ad adottare nei suoi impianti la colata continua curva, specializzandosi in seguito in diverse tipologie di lavorazioni, tra le quali spicca quella di cilindri per laminatoi a caldo e a freddo. Riva Acciaio conta circa 1000 dipendenti e possiede 5 stabilimenti in totale: Caronno Pertusella (VA), Lesegno (CN), Sellero, Malegno e Cerveno in Valle Camonica (BS).

Lesegno, l'impianto fiore all'occhiello di Riva Acciaio

Uno dei motivi per cui Riva Acciaio, con oltre 60 anni di attività, ha resistito alle sfide del mercato caratterizzato dalla concorrenza di colossi dalla enorme capacità produttiva, è la ricerca. Nello stabilimento di Lesegno, in provincia di Cuneo, il Centro di ricerca e sviluppo si dedica costantemente all'applicazione di tecniche innovative, sia per migliorare la qualità che estendere la produzione. Per raggiungere lo scopo, il laboratorio intrattiene fitti rapporti con diversi Istituti d'eccellenza, come il Politecnico di Milano e Torino, oltre alle Università di Genova, Pisa e Brescia: grazie a queste collaborazioni sono state eseguite diverse attività sperimentali e di ricerca, partecipando inoltre a progetti europei sull'innovazione siderurgica. Creato negli anni '90, il Centro tecnologico di Riva Acciaio è in possesso di strumentazioni all'avanguardia, come il simulatore termomeccanico "Gleeble 3800", l'unico modello attualmente presente in Italia, che consente di riprodurre in piccola scala l'intero ciclo di lavorazione dell'acciaio, con la possibilità di eseguire analisi e test di ogni genere.


Fonte notizia: https://www.professionistieaziende.it/riva-acciaio/riva-acciaio.php


Riva Acciaio |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Lesegno: il Sindaco soddisfatto per la riapertura in sicurezza di Riva Acciaio


Riva Acciaio: qualità e innovazione pilastri del successo


Riva Acciaio, pronto il nuovo piano che porterà 100 MV allo stabilimento di Lesegno


Gruppo Riva: dal commercio di rottami ai mercati asiatici


Gruppo Riva, pioniere nella produzione siderurgica in Europa


Gruppo Riva: la strategia dedicata alle fermate estive


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Sintesi Bilancio Consolidato 2019 del Gruppo Riva Forni Elettrici

Il GruppoIl Gruppo Riva Forni Elettrici (Gruppo RFE) è un produttore siderurgico italiano tra i principali player europei nel settore dell'acciaio.Fondato nel 1954 da Emilio Riva, pioniere della siderurgia in Italia nel dopoguerra, il Gruppo si è storicamente specializzato nella realizzazione di prodotti "lunghi" con acciaierie ad arco elettrico e, in oltre 60 anni di attività, è riuscito a conseg (continua)

Gruppo Riva, pioniere nella produzione siderurgica in Europa

La storia del Gruppo Riva ha inizio nei primi anni del dopoguerra, periodo in cui l’azienda intuisce l’espansione che la siderurgia avrebbe avuto in Italia nel corso dei decenni Fondata nel 1954 grazie a un'intuizione dei fratelli Emilio e Adriano Riva, Gruppo Riva è un colosso del comparto siderurgico che vanta 5 impianti in Italia e circa 5.300 dipendenti dislocati tra Italia, Francia, Germania, Belgio, Spagna e Canada.La fondazione del Gruppo Riva e le prime attività in ItaliaAffermata come una delle più importanti aziende siderurgiche del Paese, Gruppo Riva è nato nel (continua)

Lesegno: il Sindaco soddisfatto per la riapertura in sicurezza di Riva Acciaio

Mascherine, guanti, gel igienizzante e distanza di sicurezza: seguendo queste norme ha riaperto lo stabilimento di Riva Acciaio a Lesegno "Tutte le operazioni interne della produzione sono state ricalcolate e ridistribuite con nuovi criteri dettati dalle attuali esigenze di sicurezza per contenere la diffusione del virus." Il Sindaco di Lesegno ha confermato la riapertura in sicurezza dello stabilimento di Riva Acciaio a partire dal 4 maggio. Riva Acciaio: soddisfazione a Lesegno per la riaperturaIn seguito all'allentamento delle mi (continua)

Storia dell’imprenditoria italiana: il Gruppo Riva

Il comparto produttivo italiano vanta numerose eccellenze in svariati settori: Gruppo Riva è un esempio di qualità e specializzazione nel ramo della siderurgia Il successo di Gruppo Riva ha inizio negli anni '50, quando due fratelli intravedono nel cosiddetto "miracolo economico" un'opportunità per creare un'eccellenza del settore siderurgico.Dai rottami ferrosi alla colata continua: l'evoluzione di Gruppo RivaNegli anni successivi alla Seconda Guerra Mondiale, in molti Paesi coinvolti nel conflitto nascono nuove opportunità di sviluppo concesse dal nuov (continua)