Home > Eventi e Fiere > 'Oncorete Sharing and innovation system’ - 26 Ottobre 2020 - ORE 15

'Oncorete Sharing and innovation system’ - 26 Ottobre 2020 - ORE 15

scritto da: Motore sanita | segnala un abuso

'Oncorete Sharing and innovation system’ - 26 Ottobre 2020 - ORE 15

Il prossimo lunedì 26 ottobre dalle ore 15 alle 18, si terrà il webinar ‘ONCORETE SHARING AND INNOVATION SYSTEM’, organizzato da MOTORE SANITÀ.


Le reti oncologiche regionali rappresentano il modello organizzativo ottimale per implementare, razionalizzare, innovare e completare la prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione fisica e psicologica dei pazienti colpiti da tumore. Progressivamente le reti regionali stanno riorganizzandosi verso un modello Hub&Spoke al fine di concentrare le patologie ove lo skill numerico rappresenta un miglioramento della qualità e dell’efficacia del servizio offerto, nonché per ottimizzare l’introduzione dell’innovazione e della sperimentazione di base, traslazionale e clinica. Tale riorganizzazione assicurerà la sostenibilità del sistema, la capillarità e allo stesso tempo la concentrazione dell’offerta, la connessione con la componente socio assistenziale e con la medicina generale. Per raggiungere tali obiettivi è necessario aumentare il livello di comunicazione tra operatori, pazienti ed istituzioni all’interno della rete utilizzando la continua evoluzione  della tecnologia nel rispetto delle norme sulla privacy. Nello stesso tempo risulta importante comunicare ai cittadini i risultati raggiunti dalle reti oncologiche al fine di aggiornarli sui progressi medici e sociali raggiunti. Inoltre mettere a fattore comune le best practices terapeutico/assistenziali. Per tale motivo nasce Oncorete, come rete nazionale delle reti oncologiche regionali al fine di implementare l’alleanza contro il cancro e favorire il raggiungimento degli obiettivi di cui sopra. 

TRA GLI ALTRI, PARTECIPANO: 

- Vincenzo Adamo, Oncologo Medico Azienda Ospedaliera “Papardo di Messina” Coordinatore Rete Oncologica Siciliana 

- Gianni Amunni, Direttore Generale Istituto per lo Studio,la Prevenzione e la Rete Oncologica (ISPRO) Regione Toscana 

- Francesco Attanasio, Politiche del Farmaco e Dispositivi Regione Toscana 

- Rossana Berardi, Direttore Clinica Oncologica UNIVPM-AOU Ospedali Riuniti di Ancona 

- Oscar Bertetto, Direttore Rete Oncologica Piemonte e Valle d’Aosta 

- Rossana Boldi, Vicepresidente XII Commissione (Affari Sociali) Camera dei Deputati 

- Fabiola Bologna, Componente XII Commissione (Affari Sociali), Camera dei Deputati 

- Michele Caporossi, Direttore Generale AOU Ospedali Riuniti di Ancona 

- Pierfranco Conte, Direttore SC Oncologia Medica 2 IRCCS Istituto Oncologico Veneto, Padova - Direttore della Scuola di Specializzazione in Oncologia Medica Dipartimento di Scienze Chirurgiche Oncologiche e Gastroenterologiche, Università di Padova, Coordinatore Rete Oncologica Veneta 

- Antonio Gaudioso, Segretario Generale Cittadinanzattiva 

- Sandro Pignata, Coordinatore Scientifico Rete Oncologica Campana, Direttore Oncologia Uro- Ginecologica, Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione “G. Pascale” Napoli, Presidente Comitato Tecnico-Scientifico ACTO Campania 

- Carmine Pinto, Direttore Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate, IRCSS Istituto in Tecnologie Avanzate e Modelli Assistenziali in Oncologia, Reggio Emilia 

- Paolo Pronzato, Coordinatore DIAR Oncoematologia Regione Liguria 

- Barbara Rebesco, Responsabile Farmaceutica e Protesica - Politiche del Farmaco, A.Li.Sa Regione Liguria 

- Franco Ripa, Responsabile Programmazione dei Servizi Sanitari e Socio-Sanitari 

- Giammarco Surico, Coordinatore Regionale Rete Oncologica Regione Puglia 

- Ugo Trama, Responsabile Farmaceutica e Protesica della Regione Campania 

- Claudio Zanon, Direttore Scientifico Motore Sanità

MODERANO: 

- Daniele Amoruso, Giornalista Scientifico 

- Giulia Gioda, Presidente Motore Sanità 

- Alessandro Malpelo, Giornalista 

- Ettore Mautone, Giornalista 

- Claudio Zanon, Direttore Scientifico Motore Sanità

 

Per partecipare al webinar del 26 ottobre, iscriviti al seguente link: https://bit.ly/3jmq58Y

 

 

Ufficio stampa Motore Sanità 

comunicazione@motoresanita.it 

Francesca Romanin - Cell. 328 8257693 

Marco Biondi - Cell. 327 8920962


Fonte notizia: https://www.motoresanita.it/eventi/oncorete-sharing-and-innovation-system-roma-26-ottobre-2020/


webinar | oncorete | oncologia | motore sanità |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Università e divario di genere: Women for Oncology Italy a fianco delle 3 neodiplomate alla Normale di Pisa

Università e divario di genere: Women for Oncology Italy a fianco delle 3 neodiplomate alla Normale di Pisa
Women for Oncology Italy, da sempre a fianco delle donne per abbattere i muri delle differenze di genere, richiama il discorso di Virginia Magnaghi, Valeria Spacciante e Virginia Grossi: tre neodiplomate alla Scuola Normale di Pisa.“Vorremmo provare a spiegare come mai quando guardiamo noi stessi o ci guardiamo intorno ci è difficile vivere questo momento di celebrazioni, senza condividere c (continua)

Riforma sanitaria lombarda: dalle Associazioni dei pazienti un appello a migliorarla “Il criterio di una Casa di comunità ogni 50mila abitanti: come può essere implementato nelle valli o nelle zone montuose, dove la p

24 luglio 2021 - La Lombardia vuole rilanciare la sanità territoriale, rivedendo quella che è l’attuale legge 23 del 2015. Qual è il pensiero delle Associazioni di pazienti? 24 luglio 2021 - La Lombardia vuole rilanciare la sanità territoriale, rivedendo quella che è l’attuale legge 23 del 2015. Qual è il pensiero delle Associazioni di pazienti? Motore Sanità lo ha domandato ai diretti interessati, nel corso del webinar “LA NUOVA RIFORMA SANITARIA LOMBARDA”, con l’obiettivo di raccogliere idee e proposte migliorative. Questa occasione ha volut (continua)

Riforma della legge 23: la Lombardia rilancia la sanità territoriale con un Piano che vale 5 volte il Piano Marshall “Una bozza di riforma, su cui c’è ancora da lavorare”

24 luglio 2021 - Il 22 luglio la Vicepresidente Moratti e il Presidente Fontana hanno presentato i primi passi della revisione della nuova riforma sanitaria in Regione Lombardia. 24 luglio 2021 - Il 22 luglio la Vicepresidente Moratti e il Presidente Fontana hanno presentato i primi passi della revisione della nuova riforma sanitaria in Regione Lombardia. Quali sono i punti focali e su cosa bisogna invece ancora lavorare, per migliorare la legge 23? Questi i punti di discussione affrontati durante il webinar “LA NUOVA RIFORMA SANITARIA LOMBARDA” organizzata (continua)

Oncologia: nello scenario della malattia oligometastatica, l’obiettivo è la guarigione “Oggi esistono molti esempi, come tumori del polmone con metastasi cerebrali che guariscono”.

23 luglio 2021 - In Italia ogni anno circa 270mila cittadini sono colpiti dal cancro. Attualmente, il 50% dei malati riesce a guarire, con o senza conseguenze invalidanti. Dell’altro 50% una buona parte si cronicizza, riuscendo a vivere più o meno a lungo. 23 luglio 2021 - In Italia ogni anno circa 270mila cittadini sono colpiti dal cancro. Attualmente, il 50% dei malati riesce a guarire, con o senza conseguenze invalidanti. Dell’altro 50% una buona parte si cronicizza, riuscendo a vivere più o meno a lungo.Da qui la proposta di Paolo Pronzato, Direttore Oncologia Medica IRCCS San Martino, Genova e Coordinatore DIAR Oncoematologia Regione (continua)

ONCOnnection “Potenziare la figura del case manager come interfaccia tra il paziente e i membri del team multidisciplinare per garantire il corretto funzionamento del percorso di cura”

22 luglio 2021 – Sono 270 mila le persone colpite dal cancro in Italia ogni anno, di questi, fortunatamente, una metà vince la battaglia e l’altra riesce a vivere per un bel po' di tempo. 22 luglio 2021 – Sono 270 mila le persone colpite dal cancro in Italia ogni anno, di questi, fortunatamente, una metà vince la battaglia e l’altra riesce a vivere per un bel po' di tempo. Per affrontare però i problemi esistenti, è imprescindibile sia attivare reti oncologiche regionali per rendere omogeneo l’accesso alle cure ai pazienti su tutto il territorio nazionale sia accelerare l’uso della (continua)