Home > News > E’ reato di molestia tempestare di telefonate il debitore.

E’ reato di molestia tempestare di telefonate il debitore.

scritto da: Stefanoligorio | segnala un abuso

E’ reato di molestia tempestare di telefonate il debitore.

Ai sensi dell’art. 660 del c.p. chiunque: “ in luogo pubblico o aperto al pubblico, ovvero con il mezzo del telefono, per petulanza o per altro biasimevole motivo, reca a taluno molestia o disturbo”, commette il reato di molestia.


Ai sensi dell’art. 660 del c.p. chiunque: “ in luogo pubblico o aperto al pubblico, ovvero con il mezzo del telefono, per petulanza o per altro biasimevole motivo, reca a taluno molestia o disturbo”, commette il reato di molestia.

La Cassazione pen. 29292/2019, nel merito della configurabilità di tale reato, ha statuito che appare indubbio che l’illiceità dell’azione posta in essereè derivata dalla sceltadi ricorrere ad insistenti e pressanti iniziative finalizzate al recupero del creditocosì anteponendo gli obiettivi di profitto al rispetto dell’altrui diritto al riposo ed a non essere disturbati, ciò che integra il biasimevole motivo richiesto dalla norma incriminatrice…l’elevata frequenza delle telefonate quotidiane risponde alla nozione di petulanza richiesta dalla disposizione applicata“.

Per cui, dunque, insistere con continue telefonate, verso il debitore, per poter riscuotere il proprio credito vantato, integra gli estremi del reato di molestia ex art. 660 c.p.

Stefano Ligorio


Fonte notizia: https://medicinaescienza.wordpress.com/2020/11/28/brevi-note-su-legge-e-diritto-e-reato-di-molestia-tempestare-di-telefonate-il-debitore/


giurisprudenza | cassazione | legge | diritto |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Scoprire i beni nascosti del debitore


Catapano Giuseppe: il nuovo Concordato


IL PIGNORAMENTO IMMOBILIARE E L'ISCRIZIONE A RUOLO TELEMATICA AVANTI IL TRIBINALE DI MILANO


10 cose che non sai (e che dovresti sapere) sul pignoramento della casa


Agenzia di Recupero Crediti


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Impossessarsi di un cellulare smarrito integra il reato di furto.

Impossessarsi di un cellulare smarrito integra il reato di furto.
Impossessarsi di un cellulare smarrito, ove questi conservi chiari segni dell’altrui legittimo possessore (tra i quali, in particolare, il codice IMEI), integra il reato di furto. La Cassazione pen. n. 29627/2019: “Secondo la più recente e condivisibile elaborazione giurisprudenziale in materia, <integra il reato di furto -e non quello di appropriazione di cosa smarrita, depenalizzato dal D.Lgs 15 Gennaio 2016 n. 7- la condotta di chi si impossessi di un telefono cellulare altrui oggetto di smarrimento, trattandosi di bene che conserva anche in t (continua)

L’importanza dell’assunzione di frutta selvatica nella propria dieta.

Bisognerebbe avere molta più fantasia anche nella scelta diversificata della frutta. Tutti noi, in genere, per quanto nella nostra dieta tendiamo a variare nella scelta diversificata delle verdure, ovvero assumendone diverse tipologie, per quanto riguarda la frutta, invece, abbiamo la malsana tendenza a cibarci sempre degli stessi frutti (stagionali e non), banane, mele, pere e via dicendo.Bisognerebbe, dunque,avere molta più fantasia anche nella scelta diversificata della fr (continua)