Home > Arte e restauro > Maria Barisani: in ogni quadro racchiude il suo mondo spirituale recondito

Maria Barisani: in ogni quadro racchiude il suo mondo spirituale recondito

scritto da: Elenagolliniartblogger | segnala un abuso

Maria Barisani: in ogni quadro racchiude il suo mondo spirituale recondito


 La pittrice figurativa Maria Barisani è senza dubbio una figura di calibro e di spessore nel poliedrico ed eclettico panorama dell'arte contemporanea attuale. Si cimenta con fervida passione nel comparto del moderno figurativo riuscendo a conquistarsi una meritata attenzione d'apprezzamento. La sua ricerca pur seguendo la scia del solco profondo tracciata dalla grande storia dell'arte, si rende autonoma e viene improntata seguendo delle fonti di spiegazioni personali, discostandosi volutamente da tracciati emulativi e copiativi. La Dott.ssa Elena Gollini, che ha accolto la Barisani nel circuito selezionato degli artisti del suo blog www.elenagolliniartblogger.com ha così commentato, esprimendo alcune valutazioni mirate in relazione alla sua arte pittorica: “Maria ha una padronanza tecnica e una perizia strumentale davvero ammirevoli. Riesce in modo impeccabile a comporre tassello dopo tassello, incastonandoli alla perfezione, delle magistrali coreografie narrative. Le sue raffigurazioni possiedono una suggestione intensissima, che si traduce in un potente medium catalizzatore, che si rivolge al fruitore per ottenere la partecipazione attiva e diretta. Chi osserva con premurosa cura le opere di Maria riesce a scoprire tutto il suo mondo spirituale più intimo, quel mondo nascosto, segreto, celato e recondito che affiora e prende vita attraverso il gesto e l'atto creativo. Maria diventa essa stessa parte integrante fondamentale e imprescindibile dei suoi scenari, diventa protagonista insieme ai soggetti rievocati inserendo nella parabola visionaria il suo trasporto emotivo ed emozionale, la sua riflessione esistenziale, ogni sua esperienza di vita che la memoria conserva e custodisce nel tempo. Tutta questa fusione alchemica diventa una commistione armoniosa e rende le immagini molto accattivanti e molto impattanti. Ogni opera è un mondo a se stante, è preziosa nella sua esclusiva unicità, possiede al suo interno un codice cifrato che emerge in superficie e si offre in tutta la sua portata qualificante. Maria propone opere non soltanto da guardare e osservare, ma da assaporare e gustare lentamente, gradualmente, con una progressione recettiva e percettiva continua e costante. Il suo incalzante e impellente bisogno di comunicare e di condividere attraverso l'arte è come un'esigenza vitale primaria e prioritaria. L'arte è una colonna fondante, un pilastro cardine, senza il quale Maria si sentirebbe limitata nella sua esternazione interiore e introspettiva. Ecco dunque, perché concepisce l'arte come un patrimonio universale di valore inestimabile, che dev'essere sempre accessibile a tutti. La sua arte sulla scia di questa proiezione si rende pertanto liberamente accessibile e diventa un baluardo a sostegno di quel benessere mentale e spirituale, che diventa anche sinonimo di Arteterapia”.  


Fonte notizia: https://www.elenagolliniartblogger.com/maria-barisani/


maria barisani | barisani | michela | artista | arte | art | artist | torino | piemonte | italia | italy | pastello | disegno | pastelmat | italian | opere | opera | artworks | exhibition | mostra |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il processo cognitivo nella pittura di Maria Barisani


“Super eroi contaminati”


La genesi artistica di Maria Barisani


Maria Barisani: una pittura di scandaglio psicologico


Domenico Campanelli presenta il saggio La politica spirituale e la rivoluzione interiore


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pubblicato online il catalogo artisti special limited edition curato da Elena Gollini con omaggio a Dante Alighieri

Pubblicato online il catalogo artisti special limited edition curato da Elena Gollini con omaggio a Dante Alighieri
La Dott.ssa Elena Gollini ha curato la III edizione del Catalogo degli Artisti Selezionati pubblicato all'interno del suo blog www.elenagolliniartblogger.com che contiene al suo interno come plus valore aggiunto uno speciale omaggio celebrativo ad honorem al sommo Dante Alighieri nell'anniversario simbolico dei 700 anni dalla morte. Il catalogo contiene infatti degli scritti dedicati all'e (continua)

La caleidoscopica dialettica pittorica di Davide Quaglietta

La caleidoscopica dialettica pittorica di Davide Quaglietta
 “All'interno del bacino espressivo, che Davide Quaglietta ha designato come principale fonte da cui prendere spunto per le sue incalzanti evoluzioni pittoriche, si può ravvisare una prospettiva caleidoscopica a livello dialettico manifesto e non manifesto, esplicito ed implicito, palese e sotteso, emerso e sommerso, che rende la struttura compositiva ancora più corposa e sostanziosa ne (continua)

Daniel Mannini: un pensiero pittorico in evoluzione

Daniel Mannini: un pensiero pittorico in evoluzione
 “All'interno del flessuoso e camaleontico pensiero pittorico di Daniel Mannini si possono cogliere delle fasi sequenziali in costante e continua evoluzione, che corrispondono non soltanto al suo dinamismo riflessivo vivacemente reattivo e recettivo agli stimoli esterni e interni, ma anche a quello sviluppo progressivo, che dal punto di vista esistenziale gli fornisce una più solida e c (continua)

La psicologia del colore nella pittura di Davide Quaglietta

La psicologia del colore nella pittura di Davide Quaglietta
 “Colore, colore, colore e ancora colore, che sprigiona sensazioni differenti e accresce l'enfasi dello scenario e della prospettiva orchestrata. Il colore in pittura è elemento indeferibile e irrinunciabile per catalizzare l'approccio visivo del fruitore e avere un ventaglio di appigli e di contatti sui quali costruire un'interpretazione interattiva vera ed edificare una cifra stilistic (continua)

Daniel Mannini: dipingere per guardarsi dentro

Daniel Mannini: dipingere per guardarsi dentro
 “Da sempre l'espressione artistica declinata e manifestata con eterogenea e multiforme connotazione stilistica e comunicativa rappresenta un pregiato caleidoscopio di proiezioni e prospettive sinonimo dell'articolato mondo interiore e spirituale, che governa l'introspezione intima di ogni artista creativo. Da sempre questa commistione garantisce di rimando una contaminazione ad intrecci (continua)