Home > Musica > Suck my Blues: successo per la prima tappa del "Live Tour"

Suck my Blues: successo per la prima tappa del "Live Tour"

Suck my Blues: successo per la prima tappa del

Grande successo per il primo appuntamento del “Live Tour dei Suck my Blues, tenutosi ieri 14 luglio, a Tricase (LE), presso il Menamè. La band ha presentato al pubblico il nuovo album “Rebirth” dando vita ad uno spettacolo unico, pieno di vita e di energia. Performance virtuosistiche, sound accattivante, l'aura del quartetto incanta! Un appuntamento appassionante, una platea calorosa che la band ha saputo esaltare e commuovere catapultandola nel proprio universo emozionale. Particolarmente toccante il momento dedicato a Jessy Maturo, il cantante dei Super Reverb, scomparso improvvisamente lo scorso 11 aprile. Cafiero, frontman dei Suck my Blues, ha raccontato: “Rebirth nasce dopo il grande dolore causato dalla morte della voce del gruppo fondato da me anni addietro. La vita spezzata del cantante ha messo fine ad un notevole percorso artistico ma ne ha rigenerato un altro, stilisticamente diverso, che si avvale degli stessi componenti dei Super Reverb, Tonio Longo (basso) e Filippo Longo (batteria), con l'ingresso di Michele D'Elia (elettro synth)”. "Rebirth" rappresenta, per il gruppo, una rinascita totale, personale e creativa, e vuole essere per tutti un invito a vivere la vita, ritrovando sempre la forza di rialzarsi e di rimettersi in gioco. Un messaggio diretto e schietto come il blues, motore pulsante dell'intero progetto. Soddisfatti della notevole partecipazione di pubblico per la prima data del "Live Tour", i Suck my Blues proseguono con entusiasmo la loro tournée di presentazione del disco garantendo uno show sempre originale.

Suck my Blues | Suck my Blues nuovo album | Cafiero | Salvatore Cafiero | Filippo Longo | Tonio Longo | Michele D’Elia | blues | rock | elettronica | rock blues | Rebirth | Super Reverb |