Home > Economia e Finanza > Finanza sostenibile: le ESG

Finanza sostenibile: le ESG

scritto da: 4passinellafinanza | segnala un abuso

Finanza sostenibile: le ESG

ESG sta per Environmental, Social e Governance ed è un nuovo ranking che permette di misurare la capacità delle aziende di allinearsi a uno sviluppo sostenibile dell’imprenditoria. Sostanzialmente, attraverso le valutazioni delle ESG, è possibile comprendere e valutare quali sono le aziende più appetibili sulle quali investire ragionando su periodi di lungo termine. Il futuro sarà sempre più tecnologico, questa ne è un’ulteriore prova. Gli investitori di tutto il mondo lo stanno gradualmente capendo e cominciano a invertire il senso di marcia verso investimenti in realtà sostenibili che mirino alla salvaguardia dell’ambiente.


I nuovi criteri di valutazione per gli investimenti

Il tempo passa e favorisce il progresso. Un progresso che definirei un “ritorno al futuro”. Perché oggi è sempre più possibile contemplare di investire in realtà imprenditoriali che salvaguardino l’ambiente e il benessere collettivo con l’aiuto della tecnologia.

Insomma, si ritorna un po’ alle origini, puntando alla natura, favorendo gli spazi aperti e la sostenibilità ma lo si fa con uno sguardo sempre più tech.

Avvalendosi dei criteri di valutazione ESG, si ha la possibilità di confrontare le realtà migliori – in termini di sostenibilità- sulle quali investire i propri risparmi.

Si va affermando sempre più concretamente l’idea che gli investitori che osservano tali parametri, vanno in contro a un profilo rischio/rendimento migliore rispetto a quello legato agli investimenti tradizionali.

 

Ma vediamo più nel dettaglio i tre criteri ESG:

 

Environmental

Tutte le strategie poste in essere per combattere il cambiamento climatico. Per far sì che ciò avvenga, le imprese devono responsabilizzare le proprie azioni e responsabilizzarsi su questo tema. Tra i parametri di riferimento in questa sfera troviamo:

  • Gestione risorse vitali
  • Rispetto della biodiversità
  • Sicurezza agroalimentare
  • Contenimento di emissione di anidride carbonica

 

Social

Tutte le strategie riguardanti le attività aziendali a impatto sociale. Tra i parametri di riferimento troviamo:

  • Rispetto dei diritti civili e lavorativi
  • Applicazione e mantenimento di un tipo di lavoro standardizzato e adeguato
  • Uguaglianza nel trattamento dei lavoratori
  • Rispetto delle leggi minorili sul lavoro

 

Governance

Il tassello che aiuta, a chi osserva l’azienda dall’esterno, di comprenderne a pieno la propria identità. I parametri di riferimento:

  • Retribuzione e relative strategie
  • Meritocrazia e rispetto dei diritti degli azionisti

 

Investire ESG

Perché sono gli investimenti del futuro, quelli che acquisiranno sempre più forza nel tempo e ci permetteranno di ottenere rendimenti più proficui dai nostri investimenti.

È sempre più importante nelle società moderne la cura per il proprio pianeta che, indirettamente o direttamente, interessa poi la salute di ogni singolo individuo.

Ecco perché possiamo affermare con certezza che le ESG rappresentano quei parametri che, oggi possono ancora essere parzialmente sorvolati ma che nel futuro prossimo diventeranno indispensabili per ottenere il massimo rendimento dai propri investimenti.

Solo gli investitori più astuti, che comprenderanno sin da ora il valore che risiede nelle valutazioni dei propri investimenti in termini di sostenibilità ambientale, otterranno grandi risultati in tempi sempre più brevi.

 

Il ruolo del consulente finanziario

Anche per i consulenti finanziari diventa indispensabile tener conto dei parametri ESG per il benessere dei portafogli di investimento dei clienti.

Adeguarsi ai cambiamenti e alle innovazioni, permette al professionista di proporre al proprio cliente un panorama di investimenti sempre aggiornato e personalizzato: che si adatti a pennello sulle sue esigenze e gli garantisca il raggiungimento degli obiettivi posti in essere nella maniera più efficiente e congeniale possibile.


Fonte notizia: https://www.4passinellafinanza.it/educazione-finanziaria/come-investire/finanza/finanza-sostenibile-le-esg/


esg | investimenti | sostenibilità | green | investimenti green |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Carlotta Ventura, A2A trionfa agli ESG Reporting Awards: è al primo posto tra le Energy&Utilities


Crescono gli investimenti sostenibili ESG, Banca Generali: “Lavoriamo su nuove soluzioni”


Investimenti sostenibili ESG, Banca Generali: oggi i giovani puntano su Tesla e farmaceutico


#BG4SDGs: Luigi Crema su energia e investimenti sostenibili ESG al talk di Banca Generali


Poste leader nella sostenibilità nella graduatoria ESG Overall Score


SOSTENIBILITA’ NEI BILANCI AZIENDALI, LE CERTIFICAZIONI DI IASE SI PRESENTANO A PADOVA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il piano di accumulo (PAC): cos’è e come funziona

Il piano di accumulo del capitale, comunemente definito anche PAC, è una modalità di sottoscrizione di alcuni strumenti finanziari, come i fondi di investimento e le Sicav o, più in generale, gli organismi di investimento collettivo del risparmio. Il PAC rappresenta una modalità di investimento che ben si adatta alle diverse esigenze di ogni tipo di risparmiatore. Così facendo il capitale che il risparmiatore ha investito, in termini      complessivi, cresce in modo graduale nel tempo.Dunque, il PAC è una strategia finanziaria che ha un duplice vantaggio: dà la possibilità di partecipare alla crescita dei mercati finanziari anche se non si dispone nell’immediato di cifre significative, e inolt (continua)

Investire con successo: l’importanza della pazienza

Investire con successo: l’importanza della pazienza
“La pazienza è la virtù dei forti.” Ripetiamo questo detto in numerose occasioni della nostra vita quotidiana e la maggior parte delle volte corrisponde alla realtà dei fatti. Nonostante ognuno di noi abbia le sue credenze, la verità è che trovarsi d’accordo con ciò che abbiamo appena detto non è poi tanto difficile. Tuttavia, mantenere la pazienza nei momenti critici è una attitudine che non tutti posseggono, ma essere pazienti è essenziale nella vita, e questo vale anche per quanto riguarda le scelte di investimento. A tal proposito, oggi voglio dedicare questo nuovo articolo del blog ad un argomento molto interessante per gli investitori, spiegando perché è importante adottare un atteggiamento paziente quando si investe senza farsi prendere dall’impulsività appena si verifica un evento negativo.3 consigli per allenare la pazienza negli investimentiDi seguito ho individuato 3 consigli da seguire (continua)

La diversificazione: un consiglio per migliorare i tuoi investimenti

La diversificazione: un consiglio per migliorare i tuoi investimenti
La diversificazione del portafoglio è la tecnica con la quale ci si pone l’obiettivo di minimizzare al massimo i rischi connessi all’investimento. Tale tecnica, quindi, è utilizzata sia per la gestione del rischio, sia per l’ottimizzazione dell’investimento. La diversificazioneLa diversificazione del portafoglio è la tecnica con la quale ci si pone l’obiettivo di minimizzare al massimo i rischi connessi all’investimento. Tale tecnica, quindi, è utilizzata sia per la gestione del rischio, sia per l’ottimizzazione dell’investimento.Per diversificare il portafoglio si possono adottare varie strategie, che per la maggior parte consistono nel&nbs (continua)

Tutto ciò che devi sapere prima di investire

Tutto ciò che devi sapere prima di investire
Prima di fare qualsiasi tipologia di investimento è fondamentale definire quali sono i propri obiettivi finanziari, i quali derivano dalle esigenze future di spesa e dalla capacità di risparmio. La definizione degli obiettivi finanziariPrima di fare qualsiasi tipologia di investimento è fondamentale definire quali sono i propri obiettivi finanziari, i quali derivano dalle esigenze future di spesa e dalla capacità di risparmio.Nella definizione degli obiettivi bisogna valutare:quanto si può investire;quando si potrà aver bisogno del denaro investito (cioè l’orizzon (continua)

Cosa fa un bravo consulente finanziario?

Cosa fa un bravo consulente finanziario?
Quando si parla di investimenti e risparmio la scelta migliore è chiedere consiglio ad un vero esperto di queste tematiche: qualcuno che abbia una preparazione puntuale in ambito finanziario, che conosca la terminologia e che sappia consigliare nel modo più adeguato chi non è esperto in materia. Il professionista che possiede tali caratteristiche è quello del consulente finanziario. Quando si parla di investimenti e risparmio la scelta migliore è chiedere consiglio ad un vero esperto di queste tematiche: qualcuno che abbia una preparazione puntuale in ambito finanziario, che conosca la terminologia e che sappia consigliare nel modo più adeguato chi non è esperto in materia. Il professionista che possiede tali caratteristiche è quello del consulente finanziario.Il consule (continua)