Home > Trattamenti estetici > Pelli miste: cosa sapere prima di scegliere un trattamento

Pelli miste: cosa sapere prima di scegliere un trattamento

scritto da: LuciaLorella | segnala un abuso


Le pelli miste sono una tipologia di pelle molto particolare. In genere, ci si riferisce a questo tipo di pelle quando si ha a che fare con un tipo non uniforme di cute, con delle zone secche ed altre, invece, impure o acneiche. Le pelli miste sono particolari perché hanno contemporaneamente le caratteristiche, sia della pelle grassa che della pelle secca. Questo disturbo di tipo estetico, può diventare pesante da gestire soprattutto, per chi si vuole prendere cura della propria epidermide cercando di avere un aspetto luminoso ed omogeneo. Per capire come prendersi cura delle pelli miste, bisogna analizzare le caratteristiche e agire con dei prodotti specifici per questo tipo di epidermide. Vediamo nel dettaglio tutto quello che c'è da sapere sulle pelli miste.

Le caratteristiche delle pelli miste

Le pelli miste hanno una serie di caratteristiche interessanti da prendere in considerazione per scegliere un prodotto di bellezza. In primis, tra le principali caratteristiche delle pelli miste vi è il fatto che hanno dei tratti alternati secchi, con altri invece, particolarmente oleosi ed impuri, magari ricchi di punti neri o di brufoletti. Questo è sicuramente un aspetto non proprio positivo perché la pelle non risulterà mai omogenea. Un'altra cosa importante, è che le pelli miste finiscono per avere una zona particolarmente grassa e oleosa, mentre invece la parte sul contorno occhi, labbra, invece si presenta arida, desquamata, fragile al tatto e secca. Ecco perché allora bisogna agire proprio su quei punti in maniera completamente diversa invece della zona dove piuttosto, invece, si può agire in modo diverso purificando l'intera zona.

Come riconoscere le pelli miste

È possibile riconoscere le pelli miste proprio da questi aspetti particolari che alternano parti grasse a parti un po' più squamose. In genere, le pelli miste si caratterizzano perché nella zona T del viso hanno una produzione di sebo in eccesesso con la presenza di molti punti neri. Chi ha pelli miste deve avere a che fare con detergenti per pelli grasse impure e però poi devi andare ad applicare delle lozioni idratanti, invece nelle zone secche. Questo chiaramente può diventare difficoltoso e dispendioso. Ad oggi esistono anche dei prodotti specifici per le pelli miste che vanno sempre presi in considerazione quando si deve scegliere questo trattamento.

Il trattamento cosmetico per le pelli miste

Le pelli miste richiedono uno specifico trattamentocosmetico. Non ne esiste però uno che possa essere definito come standard. Ogni caso è unico quindi bisogna valutare con attenzione qual è il trattamento ideale per la vostra tipologia specifica di pelle mista. In generale, le parti più grasse sono naso, fronte e mento. Ma ciò non è vero per tutte le persone. Ecco perché, ogni individuo bisogna che abbia un trattamento personalizzato. In generale, bisogna utilizzare delle creme viso che possano agire nei punti specifici in modi diversi a seconda di quelle che sono le esigenze. Da una parte bisogna sempre mettere in campo un'azioneesfoliante. Le pelli miste vanno esfoliate, almeno una volta a settimana. Questo perché è l'unico modo per cercare di garantire una migliore uniformità e soprattutto, la purificazione in profondità.

Cosa evitare sulle pelli miste

Bisogna cercare di evitare tutti i prodotti che sono comedogenici, ovvero quelli che vanno a incrementare la produzione di sebo perché farebbero sorgere punti neri e imperfezioni di altro genere sulla pelle, come ad esempio i puntibianchi. Inoltre, è bene cercare piuttosto dei prodotti che siano sebonormalizzanti. In questo modo si garantirà una variazione sia nelle parti più secche che in quelle più grasse. Se è vero quindi, che le pelli miste possono essere fastidiose da curare, però è sempre bene tenerle sotto controllo con il trattamento ideale e personalizzato.

pelli miste | bava di lumaca | cosmesi naturale |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

CMP presenta la sua Heritage Ski Capsule ispirata a Mondrian


Tumore al seno HER2-positivo e ADC: nuova sperimentazione per ENHERTU®


NSCLC: Daiichi Sankyo ha presentato i risultati del farmaco U3-1402


Easyfarma presenta la Novità NUXE 48H idratazione anti inquinamento


Avivah presenta la Linea Purificante


Daiichi Sankyo Astrazeneca: pazienti affetti da tumore HER2 positivo o mutato. I risultati presentati ad ASCO 2020


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Decorazioni pareti interne per un arredamento di classe

Siete alla ricerca di decorazioni per le pareti interne? Ebbene, oggi giorno utilizzare degli stickers murali è un'ottima idea. Infatti, si tratta di un metodo semplice che non richiede delle grandi capacità manuali. La cosa importante è avere delicatezza e tanta pazienza. Per utilizzare tali decorazioni per pareti interne, bisogna attaccarle alle pareti o in generale ad altri tipi di superf (continua)

Lo spray al peperoncino legale per l'autodifesa: qual è garantito dalla legge?

Cercare di trovare un meccanismo di difesa personale è molto importante soprattutto nelle grandi città dove il tasso di criminalità è più alto. Lo spray al peperoncino legale per l'autodifesa è uno strumento che può essere utile in tal senso. Si sente molto spesso parlare di questa sostanza che viene utilizzata proprio con scopi di difesa. Ebbene, lo spray al peperoncino si ottiene combinand (continua)

Insetticida naturale a base di Neem, alcuni consigli per l'uso

Avete mai pensato di usare un'insetticida naturale a base di Neem per le vostre piante? Rappresenta un elemento davvero prezioso per coloro che si occupano delle piante. Infatti, le componenti che si trovano nel olio di Neem puro derivano dalle parti dell'albero di Neem chiamato Azadirachta Indica. Questo albero si trova soprattutto, nell'Asia meridionale, è davvero un toccasana tant'è che e (continua)

Carta da parati con paesaggi per un arredamento di classe

La ricerca della migliore carta da parati con paesaggi? Bisogna sottolineare che oggi giorno la vendita della migliore carta da parati con paesaggi è usata molto tra gli arredatori e non solo. Infatti, le persone sono sempre più spinte a cercare questa tipologia di soluzione per gli arredamenti della loro casa. Insomma, c'è da dire che si tratta di un tipo di arredamento che riesce a garanti (continua)

Ecco i migliori corsi per diventare youtuber

Molte persone che trascorrono tanto tempo su YouTube, hanno sognano che questa loro passione possa diventare un'attività tutti gli effetti. Ebbene, c'è da dire che è un sogno tutt'altro che irrealizzabile. Infatti, si può diventare youtuber in maniera semplice purché ci si specializzi su quelle che sono le caratteristiche di questo particolare Social video.   Ci sono in rete numerosi (continua)