Home > Festival > PREMIO STELLE DELLO SPETTACOLO: UN'ECCELLENZA PER LA REGIONE TOSCANA

PREMIO STELLE DELLO SPETTACOLO: UN'ECCELLENZA PER LA REGIONE TOSCANA

scritto da: RediDo | segnala un abuso

PREMIO STELLE DELLO SPETTACOLO: UN'ECCELLENZA PER LA REGIONE TOSCANA

La Regione Toscana imprime il proprio marchio sulla seconda edizione del Premio alle Stelle dello Spettacolo, che il Comune di Castelnuovo Berardenga conferisce nell'ambito di Calici di Stele. Un'eccellenza nata dall'intuito dell'imprenditrice Laura Cellerini e concretizzatasi nel genio del direttore artistico Marco Predieri (nella foto)


"Una lungimirante Follia". Con queste parole il Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, Antonio Mazzeo, ha aperto la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione del Premio Calici di Stelle alle Stelle dello Spettacolo, che si terrà il 6  e7 agosto 2021 a Castelnuovo Berardenga, nel Chinati Senese. Si tratta di un unicum in Italia e non solo, sia perché è l'unica iniziativa di questo tipo concepita durante i mesi del lock-down, sia perché non esiste al mondo altro Premio che abbini in modo originale i caratteri artistici e le sensibilità dell'essere umano alle peculiarità organolettiche del vino. Dunque la Follia è quella di aver immaginato questo evento, la cui prima edizione si è tenuta esattamente un anno fa, come occasione di rinascita esattamente nel pieno dei mesi del primo lock-down, quando cioè nessuno poteva immaginarsi quale sarebbe stata (e ancora non c'è) la via d'uscita alla Pandemia da coronavirus. La lungimiranza sta nella struttura della manifestazione, tesa a riportare sul territorio Toscano un turismo di qualità, attento alle bellezze storiche e paesaggiste e interessato ai prodotti d'eccellenza di questa terra, ma soprattutto di farlo attraverso il richiamo delle arti dello spettacolo dal vivo, anzi dei talenti più autentici della scena italiana, quel mondo che più ha sofferto le restrizioni imposte dalla situazione, non solo economicamente ma anche in termini di "perdita di identità e funzione sociale", come ha sottolineato il Direttore Artistico Marco Predieri. "E' la giusta direzione - Prosegue Mazzeo - e come Regione Toscana non potevamo che premiare questa iniziativa, che mettendo insieme arte e vino fa sposare la bellezza e la cultura con i sapori della nostra terra. Nel settecentesimo anniversario dantesco possiamo affermare che anche noi, finalmente, grazie a eventi come questo, usciamo a rivedere le stelle e il Consiglio Reginale della Toscana è  sempre più la casa di chi si fa interprete di questi valori". Alle parole del Presidente fanno eco quelle della consigliera senese Anna Paris, che lo scorso hanno era presente alla prima edizione. "Sono rimasta incanta da cosa ho visto nella piazza di Castelnuovo un anno fa e per questo ho voluto che la produttrice, Laura, e il suo direttore artistico presentassero qui, nel Palazzo del Pegaso la nova edizione". Anche quest'anno gli artisti premiati, assieme a un manufatto realizzato da un artigiano della zona, riceveranno una magnum di vino che un sommelier selezionerà appositamente, abbinandola per caratteristiche organolettiche alle peculiarità artistiche di ciascuno di loro. I nomi coinvolti sono di prestigio internazionale. La cantautrice Mariella Nava riceverà il Premio alla Carriera per la Musica, l'attrice Margherita Fumero quello per il Teatro, alla chansonnier Donatella Alamprese (la cui popolarità in asia ha spinto la Fiat nel 2008 a volerla come testimonial della nuova 500 per quel mercato) il Premio Note d'Italia nel Mondo. A Marco Simeoli andrà il Premio per la Commedia e Commedia Musicale, intitolato a Gigi Proietti, di cui Simeoli è stato allievo, come Francesca Nunzi (premiata lo scorso anno, quest'anno torna in veste di madrina) con la quale non a caso renderanno un omaggio al grande Mattatore romano dorante la serata del 7 agosto. Tra i premiati anche la giovane rivelazione del Musical Italiano Antonio Lanza e l'attore e doppiatore Simone Marzola, quindi il Trio Vocale Le Signorine, composto da Lucia Agostini, Claudia Cecchini e Benedetta Nistri, che la sera prima animerà anche la cena di gala, venerdì 6 agosto, con lo spettacolo "Un caffè con i cantautori". La direzione musicale è stata affidata a Eleonora Beddini, mentre ad affiancare Marco Predieri nella conduzione del Premio sarà l'attrice Maria Rita Scibetta. La manifestazione è aperta al pubblico, sia per la cena di gala, che per la consegna del Premio, nel corso di una Musical Night, il tutto nei limiti e secondo le norme in vigore. Pre informazioni e prenotazioni è disponibile il numero 340.2533065

Premio Spettacolo Turismo Toscana |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un palcoscenico di valigie per Marco Predieri e Francesca Nunzi

Un palcoscenico di valigie per Marco Predieri e Francesca Nunzi
"Il Costruttore di Valigie" riparte da Firenze. Lo spettacolo scritto e interpretato da Marco Predieri con la regia e la partecipazione straordinaria di Francesca Nunzi riprende il suo viaggio dallo storico Teatro di Cestello, dove sarà in scena sabato 25 e domenica 26 settembre. Nella nuova stagione sarà poi a Roma e in altre piazze. Un racconto emozionale tra ironia, ricordi, Maestri della scena e grandi classici, con "ospiti" a sorpresa. FIRENZE - Riparte dal Teatro di Cestello, a cui è da sempre legato, Marco Predieri, per riprendersi la scena nella nuova stagione e lo fa con il suo ultimo cavallo di battaglia "Il costruttore di valigie" un racconto teatrale costruito su ricordi e sensazioni personali, confessioni e suggestioni di vita e di carriera, arricchito dalla regia originale e dal contributo dell'amica e collega Francesca (continua)

Mariella Nava e Margherita Fumero premiate a Castelnuovo Berardenga tra le Stelle dello Spettacolo

Mariella Nava e Margherita Fumero premiate a Castelnuovo Berardenga tra le Stelle dello Spettacolo
Tra le Stelle dello Spettacolo premiate a Castelnuovo Berardenga il 6 e 7 agosto, nell'ambito di Calici di Stelle, sono state annunciate la cantautrice Mariella Nava e l'attrice Margherita Fumero. Con loro anche Marco Simeoli e la diva del tango Donatella Aalamprese. Sarà l’evento mondane dell’estate 2021 in Toscana, pur nel rispetto delle norme di prevenzione del contagio, il Premio alle Stelle dello Spettacolo che il Comune di Castelnuovo Berardenga tributa ad alcune personalità del teatro e della musica italiane, nell’ambito della manifestazione nazionale Calici di Stelle. Due giorni organizzati e promossi da Altrove Teatro e Casale Rosennano, immagina (continua)

TORNA IL PREMIO CALICI DI STELLE ALLE STELEL DELLO SPETTACOLO

TORNA IL  PREMIO CALICI DI STELLE ALLE STELEL DELLO SPETTACOLO
Tra gli eventi mondani più attesi della prossima estate torna il Premio Calici di Stelle alle Stelle dello Spettacolo, nel suggestivo scenario del territorio di Castelnuovo Berardenga. Confermato il direttore artistico Marco Predieri, sono state ufficializzate le date, venerdì 6 e sabato 7 agosto 2021, così come il programma generale, mentre restano ancora da svelare i big della musica, del musical e della prosa che parteciperanno e quelli che saranno premiati. L'evento vip ha intanto già innescato la corsa agli inviti. Sarà l’evento mondano più esclusivo dell’estate nel Chianti Senese, e uno dei più attesi in Toscana e non solo, la seconda edizione del Premio Calici di Stelle alle Stelle dello Spettacolo. Appuntamento che si rinnova nel territorio di Castelnuovo Berardenga, promosso da Altrove Teatro Festival e Casale di Rosennano in sinergia con l’amministrazione comunale. Due giorni di cui sono (continua)

Firenze: Riflettori accesi sullo storico Cestello, il Salotto teatrale più "cool" d'Italia

Firenze: Riflettori accesi sullo storico Cestello, il Salotto teatrale più
Bentornato Teatro! A Firenze tornano ad alzarsi i sipari sulle principali realtà dello spettacolo dal vivo. All’appello non poteva mancare lo storico Teatro di Cestello, piccola sala nel Quartiere di San Frediano, ma considerata ormai tra i teatri più interessanti e originali del panorama italiano, sia per la sua collocazione, in un rione che la stampa internazionale definisce tra i più alla moda del mondo, sia per la sua atmosfera famigliare, scelta da tanti artisti di fama anche internazionale negli anni come ribalta privilegiata. Quattro appuntamenti da fine maggio alla prima settimana di giugno per ripartire. Il via sabato 22 maggio con Donatella Alamprese. Poi Marco Cantini e Silvia Conti, Marco Predieri e il Cantiere Obraz. FIRENZE - Nel quartiere più cool del mondo, il rione di San Frediano, nell’Oltrarno fiorentino, tornano ad accendersi i riflettori dello storico Teatro di Cestello, sala che coniuga tradizione nobile e nuovi linguaggi, oggi tra le più attive realtà alternative nel panorama teatrale nazionale. Aderendo all’iniziativa del Comune di Firenze, “Bentornato Teatro”, fortemente voluta dall’Assessore (continua)

Marco Predieri: un attore spiato nell'Area 51 del web

Marco Predieri: un attore spiato nell'Area 51 del web
Dai palcoscenici alla ribalta virtuale. Marco Predieri, noto volto del teatro italiano, si reinventa sul web con una serie che ironizza sulla pandemia e le manie degli artisi, costretti a casa. Con lui nell'Area 51 anche la star Francesca Nunzi. L'attore racconta i prossimi progetti e le prospettive nell'era post covid. Marco Predieri dal palcoscenico al web e presto il debutto su una rete tv nazionale Dalle assi del palcoscenico al web. Anche gli artisti dello spettacolo dal vivo si sono dovuti in parte reinventare, avventurandosi in un territorio per loro non proprio congeniale, quello della realtà virtuale. Un esperimento a cui si è sottoposto anche Marco Predieri, volto noto del teatro italiano, autore, (continua)