Home > Musica > DEBUTTO IN PRIMA ASSOLUTA PER IL DITTICO "IL GIGANTE EGOISTA / IL GATTO NERO" DI DANILO COMITINI

DEBUTTO IN PRIMA ASSOLUTA PER IL DITTICO "IL GIGANTE EGOISTA / IL GATTO NERO" DI DANILO COMITINI

scritto da: Gemma Galfano | segnala un abuso

DEBUTTO IN PRIMA ASSOLUTA PER IL DITTICO

La nuova produzione originale debutta al Teatro Binario di Cotignola il prossimo 7 novembre


Ravenna, 2 novembre 2021 - L'Ensemble Tempo Primo dell'Orchestra Corelli diretto da Jacopo Rivani torna a stupire il pubblico con un nuovo appuntamento musicale all'insegna dell'avanguardia e della ricerca attraverso la contaminazione tra musica e parola.

Artefice di questo felice connubio, Danilo Comitini, poliedrico e raffinato compositore da anni a fianco de LaCorelli, che unisce al talento musicale uno spiccato gusto per la sperimentazione. Già pluripremiato per la sua scrittura audace e innovativa, Comitini è vincitore della 26esima edizione dell’International Composing Competition "2 Agosto 2020", e la sua ultima fatica per LaCorelli è la stesura delle musiche originali de "Il Gigante Egoista", dal classico di Oscar Wilde. Questa nuova pagina musicale ispirata a un testo letterario arriva dopo il successo de "Il Gatto Nero", scritto per LaCorelli nel 2019 in omaggio al racconto di Edgar Allan Poe.

Il dittico debutterà domenica 7 novembre alle ore 18 al Teatro Binario di Cotignola, affidato alla narrazione di Teresa Maria Federici, autrice di testi per il teatro musicale, che condurrà il pubblico nelle trame di due racconti avvincenti e di segno decisamente opposto. "Il gatto nero" (1843) sarà una discesa negli inferi della follia umana e nelle atmosfere più cupe che Poe ha saputo disegnare con la sua ineffabile penna, mentre con "Il gigante egoista" (1888) Oscar Wilde ci farà sognare un magnifico giardino pieno di alberi e fiori, in una fiaba in cui la malignità è spazzata via dai buoni sentimenti. 

Una sfida, per La Corelli, rappresentare questi due esempi così diversi e così illustri del nostro patrimonio narrativo: un esperimento accattivante, che attinge a piene mani e con coraggio alla libertà creativa e all`inconsueto.

Il dittico è anche al centro di un nuovo progetto discografico che vedrà la luce nei prossimi mesi.

Biglietti: intero 5 €; ridotto under 25: 2 €. Tutte le info al numero: 3396249299.



--

Gemma Galfano

Responsabile Ufficio Stampa

LA CORELLI Società Cooperativa

Via Classicana, 313 - 48124 Ravenna

www.lacorelli.it

Tel. 320 4159565

E-mail: ufficiostampa@lacorelli.it

comitini | danilo | musica | melologo | contemporanea | composizione | gatto | nero | poe | wilde | gigante | egoista | ensemble | orchestra | corelli | rivani | federici | narrazione | favola | teatro | sperimentazione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Danilo mattei attore, regista, produttore, film,


Design ed eleganza nella vostre cucine grazie alle cappe d’arredamento di Danilo Poser


SIGEP 2017: BRAVO FESTEGGIA I 50 ANNI


Scegli un parcheggio diverso scegli i parcheggi ParkinGO


Premio Ricoh: proclamati i vincitori dell’ottava edizione


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

LA CORELLI PORTA A CASTEL BOLOGNESE LA MAGIA DEL NATALE CON

LA CORELLI PORTA A CASTEL BOLOGNESE LA MAGIA DEL NATALE CON
L'Ensemble Tempo Primo de LaCorelli diretto da Jacopo Rivani è atteso mercoledì 15 dicembre alle ore 21 alla Chiesa di Santa Maria della Misericordia di Castel Bolognese per un grande classico del Natale: "Lo Schiaccianoci" di Pyotr Ilyich Tchaikovsky.La produzione originale de LaCorelli, al centro di una lunga to (continua)

L'ORCHESTRA CORELLI PORTA A FAENZA IL SUO CONCERTO DI NATALE

L'ORCHESTRA CORELLI PORTA A FAENZA IL SUO CONCERTO DI NATALE
La chiesa di Santa Maria ad Nives ospita il 10 dicembre una serata dedicata alla grande musica sinfonica Con un programma incentrato su Tchaikovsky e la prima esecuzione assoluta di un'elegia per Archi di Carlo Botti, l'Orchestra Corelli di Ravenna diretta da Jacopo Rivani è attesa venerdì 10 dicembre alle ore 20.30 alla chiesa di Santa Maria ad Nives, in piazza S. Maria Foris Portam a Faenza.In questo speciale Concerto di Natale, l'Orc (continua)

L'ORCHESTRA CORELLI TORNA PROTAGONISTA AL COMUNALE DI CESENATICO CON LA "CONCERTANTE" DI MOZART

L'ORCHESTRA CORELLI TORNA PROTAGONISTA AL COMUNALE DI CESENATICO CON LA
Il gioiello sinfonico sarà interpretato da Nicolò Grassi e Thomas Cavuoto e diretto dalla storica bacchetta dell'Orchestra, Jacopo Rivani Grande attesa al Teatro Comunale di Cesenatico per il ritorno dell'Orchestra Corelli di Ravenna, che sarà protagonista del concerto dell'Immacolata in programma mercoledì 8 dicembre alle ore 21.Per l'occasione, l'Orchestra offrirà al pubblico un capolavoro assoluto di Mozart: la Sinfonia concertante K 364 (violino solista: Nicolò Gra (continua)

NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE, ALICIA GALLI DIRIGE L'ENSEMBLE TEMPO PRIMO NELLA PIECE "EXCUSE ME WHILE I DISAPPEAR"

NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE, ALICIA GALLI DIRIGE L'ENSEMBLE TEMPO PRIMO NELLA PIECE
Uno spettacolo di musica e danza contro ogni discriminazione di genere Nuovo appuntamento al Teatro Binario di Cotignola per LaCorelli e il suo Ensemble Tempo Primo, nella giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne (International Day for the Elimination of Violence against Women).Giovedì 25 novembre alle ore 20.30 va in scena "Excuse me while I disappear", nato da una collaborazione tra la coreografa Elisa Pagani e la compositrice Alici (continua)

"L'ARTE DI RACCONTAR STORIE":  LA NUOVA PRODUZIONE ORIGINALE DE LA CORELLI DEBUTTA AL TEATRO MASSIMO TROISI DI NONANTOLA


Lo spettacolo è un omaggio a Tchaikovsky e Gianni Rodari Va in scena sabato 20 novembre alle ore 21 al Teatro Massimo Troisi di Nonantola (Modena) "L'arte di raccontar storie", nuova produzione originale targata LaCorelli che fonde in un colorato omaggio l'arte musicale di Tchaikovsky e l'estro letterario di Gianni Rodari.Lo spettacolo è ospitato in cartellone dalla Rassegna artistica nonantolese "Note di Passaggio", e celebra in modo spe (continua)