Home > Lavoro e Formazione > Come importare dalla Cina abbigliamento con il proprio marchio

Come importare dalla Cina abbigliamento con il proprio marchio

articolo pubblicato da: simonafer | segnala un abuso

Come importare dalla Cina abbigliamento con il proprio marchio

 

ECCO COME IMPORTARE DALLA CINA ABBIGLIAMENTO PER IL MERCATO EUROPEO

Per importare dalla Cina abbigliamento devi prima capire come funziona il sistema dei distretti produttivi, imparare a riconoscere le caratteristiche dei prodotti e infine capire come rapportarti con il fornitore.

Sapevi per esempio, che molti fornitori richiedono l’acquisto di un quantitativo minimo di prodotti o che ci sono degli standard di sicurezza da rispettare sulla merce?

In questo articolo proveremo a fare chiarezza in questo complicato sistema, in modo che tu possa riuscire a importare dalla Cina abbigliamento senza avere problemi.

COSA DEVI SAPERE PER IMPORTARE DALLA CINA ABBIGLIAMENTO A MARCHIO PRIVATO

I produttori cinesi di abbigliamento negli ultimi anni si sono trovati a dover fronteggiare la concorrenza dei produttori dei Paesi Asiatici che si sono buttati in questo settore. I cinesi restano tuttavia forti nella produzione dei tessuti tecnici e mantengono un vantaggio rispetto ai loro competitor. La maggior parte delle fabbriche cinesi che producono abbigliamento sono situate nelle province del Jiangsu, del Zhejiang, del Jiangxi, ma soprattutto nelle province del Fujian e del Guangdong:  è quindi con i fornitori situati in questi luoghi che devi rapportati.

Se vuoi importare dalla Cina abbigliamento per lanciare sul mercato un tuo brand puoi farlo chiedendo al fornitore di realizzare per te i capi che desideri, oppure puoi decidere di partire da dei modelli standard che puoi modificare in base ai tuoi gusti e alle tue esigenze.

importare dalla cina abbigliamento con yakkyo

Non aspettarti di poter consultare un catalogo di prodotti tra cui scegliere, dalle fabbriche cinesi avrai solo dei campioni di riferimento che puoi modificare (detti prodotti ODM) e ai quali puoi aggiungere il tuo marchio. Quando fai un ordine devi quindi essere tu a delineare le specifiche dei prodotti, non solo quelle tecniche, ma anche tutte le normative a cui la merce deve essere conforme.

Ti consigliamo di essere il più specifico possibile perché in mancanza di indicazioni il produttore potrebbe agire autonomamente e il rischio sarebbe quello di vederti recapitare della merce non adatta alle tue esigenze. Ricordati quindi di fornire queste specifiche:

  • dimensioni;
  • tabella taglie e quantità richieste;
  • disegni di progettazione
  • distinta dei materiali e dei componenti;
  • tipo di filato;
  • colori;
  • requisiti di qualità, trattamenti e rivestimenti;
  • requisiti delle sostanze;
  • normative tecniche;
  • specifiche dell’etichettatura (simboli di lavaggio, specifica dei materiali, taglia, paese di origine);
  • file del tuo logo se decidi di realizzare prodotti a marchio personalizzato.

Devi poi sapere che i produttori tessili sono specializzati e differiscono a seconda del tipo di abbigliamento, dei materiali utilizzati e dei settori di riferimento. Se vuoi importare abbigliamento sportivo dalla Cina, per esempio, dovrai scegliere tra chi produce capi per il fitness, chi per il ciclismo, chi per la boxe e così via. In genere poi, chi produce questa merce si appoggia a dei subappaltatori per la fornitura di materiali e di componenti che possono determinare la qualità dei prodotti finali.

Devi quindi ragionare attentamente su che tipo di merce desideri perché anche se riesci a trovare un fornitore affidabile non è detto che questo sia in grado di assicurarti merce di elevata qualità. A questo problema si può ovviare inviando al fornitore la specifica dei materiali da utilizzare per realizzare gli articoli: puoi ad esempio chiedere che sia 100 per cento cotone biologico, oppure puoi inviargli un tessuto di riferimento da cui dovrà partire.

IMPORTARE DALLA CINA ABBIGLIAMENTO: QUANTITÀ MINIMA D’ORDINE

importare dalla cina abbigliamento yakkyo

Anche la quantità minima dei prodotti da ordinare può trarre in inganno gli acquirenti occidentali. Esiste infatti:

  • una quantità minima per prodotto, cioè un il numero minimo di pezzi che deve essere prodotto in fabbrica per avere un guadagno e che viene stabilito dal produttore;
  • una quantità minima di taglie, ovvero il numero minimo di taglie da acquistare per ogni taglia, da stabilire prima di definire il numero totale dei prodotti;
  • una quantità minima da ordinare sia per tessuto che per colore, visto che i tessuti vengono a loro volta acquistate da dei subappaltatori che pretendono un minimo di ordine a loro volta.

REQUISITI DI CONFORMITÀ DELLA MERCE

Se intendi vendere la merce all’interno dell’Unione Europea, devi indicare le normative di riferimento a cui devono attenersi gli standard dei prodotti: un esempio è la REACH(Registration, Evaluation, Authorisation and restriction of Chemicals) che limita l’impiego di sostanze chimiche e di metalli pesanti nei prodotti di abbigliamento.

prodotti non conformi a tale normativa vengono sequestrati e chi li vende riceve multe salate. Per capire se i prodotti sono in linea con le regole dettate dal paese in cui deve essere effettuata la vendita, è necessario sottoporre dei campioni a dei test di conformità: in Cina esistono diverse società abilitate a svolgere questo tipo di operazione.

importare dalla cina abbigliamento yakkyobot

L’ideale sarebbe trovare a priori un fornitore che già collabora con il tuo paese di origine e che sia quindi già a conoscenza degli standard richiesti dal mercato europeo. Puoi addirittura trovare fornitori che lavorano per grandi marchi del settore dell’abbigliamento: ordinare i tuoi prodotti ODM da loro significa lavorare su dei modelli già lanciati con successo nel mercato, che puoi modificare secondo le tue esigenze.

COME IMPORTARE ABBIGLIAMENTO DALLA CINA SENZA PROBLEMI

Se vuoi entrare in contatto con fornitori affidabili, puoi rivolgerti al servizio di intermediazione di Yakkyo: non avrai problemi di contrattazione, non dovrai preoccuparti del controllo di conformità della merce e nemmeno della spedizione e della dogana.

Yakkyo offre un servizio chiavi in mano che comprende:

  • consulenza per le informazioni di prodotto e design da inviare al fornitore
  • ricerca fornitore
  • controllo qualità
  • ordine
  • spedizione
  • sdoganamento
  • consegna a domiclio

Contatta Yakkyo per ordinare i capi di abbigliamento che vuoi tramite Yakkyo Bot e aspettare di ricevere la merce direttamente dalla Cina a prezzi vantaggiosi.

importare | cina | abbigliamento | ingrosso |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Come produrre in Cina merce con il tuo marchio


Importare dalla Cina prodotti a marchio CE: ecco come fare


Biciclette elettriche, molte sono made in China: contestazioni, dazi e opportunità


Acquistare all'ingrosso cosmetici e accessori per il make up


Come produrre in Cina prodotti personalizzati: una guida pratica


Treno merci Cina-Italia: ecco perché agevolerà l'economia italiana


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Qual è la migliore alternativa a Facebook per promuovere il tuo negozio in dropshipping?

Qual è la migliore alternativa a Facebook per promuovere il tuo negozio in dropshipping?
 Il 68% degli adulti americani usa Facebook e le sue pubblicità generano revenue per oltre $16 miliardi di entrate all’anno. Ma cosa c’entra questo con la tua azienda? Oggi la competizione online è sempre più elevata, le campagne pubblicitarie sono sempre più care ed è sempre più difficile attirare l’attenzione di cli (continua)

Drop shipping: 5 prodotti da evitare a tutti i costi

Drop shipping: 5 prodotti da evitare a tutti i costi
 Oltre il 50 percento dei consumatori americani afferma di preferire lo shopping online perchè non ha tempo per andare ad acquistare i prodotti di cui ha bisogno in negozi fisici. Di conseguenza, la straordinaria popolarità dello shopping online ha portato a un forte aumento delle attività commerciali basate sull’e-commerce. Molte persone sono però (continua)

Ban di Facebook: come evitarlo quando si fa dropshipping

Ban di Facebook: come evitarlo quando si fa dropshipping
 Stai pensando di avviare un’attività in dropshipping e ti piacerebbe provare a sponsorizzarla sui social media, ma hai paura che il ban di Facebook possa colpire la tua attività e mettere fine ai tuoi affari? Fai bene a considerare questo aspetto e speriamo questo articolo possa aiutarti a fare chiarezza. Nel 2018, Facebook ha iniziato a bannare gli account pubblici (continua)

Cosa sono gli Incoterms

Cosa sono gli Incoterms
 Incoterms, è la contrazione del nome “international commercial terms” e sta ad indicare la nomenclatura internazionale utilizzata nel campo delle importazioni ed esportazioni, valida in maniera universale e che definisca in maniera univoca i diritti e i doveri di tutti i soggetti coinvolti in una operazione di importazione. Di solito questi soggetti sono: Spedizion (continua)

8 idee per eCommerce: ecco come avere successo nel 2019

8 idee per eCommerce: ecco come avere successo nel 2019
 Le previsioni di mercato ci dicono che nel 2021 le vendite globali collegate all’eCommerce raggiungeranno i  4.8 trilioni di dollari,  1.4 trilioni di dollari in più rispetto alle vendite previste nel 2019. Questo è il momento giusto per agire e se sei il proprietario di uno o più store eCommerce, forse ti starai chiedendo come aumentare le tue vend (continua)