Home > Arte e restauro > Materia e Luce: l'informale di Raffaele Miscione alla AM Studio art gallery

Materia e Luce: l'informale di Raffaele Miscione alla AM Studio art gallery

scritto da: Francesca Panico | segnala un abuso

Materia e Luce: l'informale di Raffaele Miscione alla AM Studio art gallery


 Forme in dissolvenza e un’ebrezza di luce che insinuandosi tra le volumetrie esalta la materia protagonista. Venerdì 23 marzo, ore 18.30, AM Studio Art Gallery, il nuovo spazio espositivo diretto da Antonio Minervini, continua il suo percorso di eventi con “Materia e Luce”, la mostra personale di Raffaele Miscione, a cura di Francesca Panico. Un corpus di 15 tele realizzate con tecnica mista dove oli e acrilici si fondono con stoffe, cartoni, brandelli di pelle e inserti metallici. Una pittura di evocazioni e suggestioni che accompagnano lo spettatore in una dimensione dove la forbice interpretativa è davvero molto ampia. Colori e materiali, con i quali l’artista gioca creando sinfonie di luce, si inseriscono come segnali di un vissuto personale all’interno dello spazio pittorico, andando a recuperare eventi e simboli del passato. La materia è funzionale alla definizione delle volumetrie, di un dentro-fuori dove la luce, insinuandosi, sprofonda per poi riemergere viva e scintillante.

La Galleria

Dopo l’esperienza positiva maturata in seno all’Art Point BPMed, i collettivi con l’associazione culturale La Fenice e l’attuale direzione artistica del progetto ODCEC - Cultura Energia Economia, Antonio Minervini, artista e gallerista, ha da poco aperto un suo spazio espositivo per dare visibilità alle risorse del territorio. E lo fa nel suo quartiere, il Vomero, che nel secolo scorso fu teatro di una grande rinascita culturale in città.
AM Studio, galleria d’arte e studio di comunicazione, dopo un primo evento espositivo e una doppia presentazione letterario si conferma come luogo multidisciplinare di confronto tra le arti.

 

L’artista

Raffaele Miscione, classe 1961, è nato e vive attualmente a Napoli. Dopo un percorso di studi all’Istituto d’Arte, allievo di E. Cajati ed Elio Waschimps, l’artista abbandona la figurazione e si lascia affascinare dalle possibilità espressive dell’informale materico.
Tra le mostre personali si annoverano: la prima, alla Galleria G59 di Napoli ( 1991); al Municipio di Capri ( 2004); al Chiostro di S Chiara (2013); nella sede di BPMED di Napoli (2015); alla galleria Serio (2016). Vincitore di svariati premi artistici, sono tante anche le sue presenze in esposizioni collettive, tra le quali, la Biennale Unità D’Italia di Caserta ( 2008), “Visione oltre lo sguardo”- Soqquadro&Vista di Roma (2011), Artperformingfestival di Napoli - Castel dell’Ovo ( edizioni 2016- 2017).


AMStudio Art Gallery

Via Massimo Stanzione 10 - Napoli

Dal 23 marzo al 7 aprile

Orari e giorni: dal lunedì al venerdì, ore 16-20; il sabato ore 10-13

Info e contatti: Antonio Minervini minervini@studioaml.it - 392 0860931
Alessandro Minervini:
a.minervini.work@gmail.com  – 393 4714198
Ufficio stampa: Francesca Panico francescapanico.art@libero.it – 348 3452978

Arte | pittura informale | mostre Napoli | Raffaele Miscione | Francesca Panico | AM Studio art gallery |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Per chi suona la buatta: Tony Cercola in concerto al teatro Bolivar

Per chi suona la buatta: Tony Cercola in concerto al teatro Bolivar
 Un concerto, un libro, il risultato di un intenso lavoro nel sociale. Sabato 18 marzo, sarà Tony Cercola a salire sul palco del Teatro Bolivar, in uno spettacolo, Per chi suona la buatta, in cui la materia sonora si rimesta con racconti e aneddoti, quarant’anni di vita in musica e una recente esperienza con giovani musicisti. Tony racconterà al pubblico in sala della sua (continua)

Oltre lo sguardo: arte visiva da toccare

Oltre lo sguardo: arte visiva da toccare
 Dare all’arte figurativa una connotazione tattile per percepirla in maniera trasversale, consentendone la fruizione anche ai non vedenti. Inaugura venerdì 29 novembre ore 18.00, negli spazi di Medì, organo di mediazione dell’ODCEC di Napoli, in Piazza Dei Martiri 30, la doppia personale di Ambrogio Bosco e Antonio Del Prete&nb (continua)

Il "tempo sospeso" di Guglielmo Longobardo da AM Studio Art Gallery

Il
 Una pittura viscerale e rigorosa insieme, alla costante ricerca di sé tra le maglie dell’opera. È Tempo sospeso il titolo della mostra personale del maestro Guglielmo Longobardo, con testo di presentazione a cura di Gaspare Natale con la quale si inaugura una nuova stagione di eventi espositivi alla AM Studio Art Gallery, diretta da Antonio Minervini.  Il vernissag (continua)

Beyond the numbers: mostra collettiva da AD'B Consuting

Beyond the numbers: mostra collettiva da AD'B Consuting
Portare l’arte oltre i luoghi del consueto, tra le maglie del quotidiano sentire. Da un’intesa tra AM Studio Art Gallery e lo studio professionale AD’B Consulting nasce il progetto espositivo Beyond the numbers, una mostra collettiva a cura di Massimo Carpentieri che inaugura mercoledì 8 maggio, ore 18.00, in via Cuma 28, Napoli.  Protagonisti dell’evento: Gian (continua)

Al Teatro dei 63 continua la rassegna Allegati con La Sentinella di Elsinore

Al Teatro dei 63 continua la rassegna Allegati con La Sentinella di Elsinore
 L’uomo e il suo rapporto con il reale e l’aldilà, tra ricordi, credenze, verità e manipolazioni. Dal 14 al 17 marzo, al Teatro dei 63 va in scena “La Sentinella di Elsinore”, una produzione firmata Airots, con testo e regia di Giuliana Pisano, allestimento scenico di Salvatore D’Onofrio. Interpreti: Nicola Conforto, Ivan Iuliucci, Mariano (continua)