Home > Arte e restauro > Il Numero23: mostra personale di Kristina Milakovic da AM Studio

Il Numero23: mostra personale di Kristina Milakovic da AM Studio

scritto da: Francesca Panico | segnala un abuso

Il Numero23: mostra personale di Kristina Milakovic da AM Studio


Atmosfere plumbee, luci metalliche, un pulviscolo che mangia i contorni e delle forme ne restituisce solo l’anima. Sono i paesaggi liquidi di Kristina Milakovic in mostra da AM Studio Art Gallery di via Massimo Stanzione 10, a partire da venerdì 18 maggio ore 18.30, in un percorso espositivo a cura di Francesca Panico.
Il numero 23 è il nome dell’evento aperto al pubblico fino al 5 giugno. 23 è una costante, un portafortuna nella vita di Kristina ed è il numero delle opere in acrilico, bitume e inchiostro su tela che delineano le forme evanescenti di paesaggi scolpiti nell’immaginario creativo dell’artista. Non ci sono vedute né scorci di realtà ma una sua personale rivisitazione in cui il principale attore è il cromatismo, esperito con velature sovrapposte e colature, di una materia pittorica quasi liquefatta. 

Tra gli elementi compositivi spicca una linea grafica volta a definire una separazione quasi netta tra il sopra e il sotto, creando l’illusione di un riflesso che è piuttosto un rovescio, la restituzione di una nuova possibile prospettiva immaginaria.

L’artista
Kristina Milakovic nasce a Belgrado nel 1976 e si trasferisce in Italia nel ’96 per studiare all’Accademie di Belle Arti di Firenze e successivamente a Roma, alla Cattedra di Pittura di Nunzio Solendo. La sua pittura passa dal bianco e nero assoluto dei primi lavori a composizioni dove si insinuano i rossi e i gialli fino a giungere, nelle ultime opere, all’esplorazione degli azzurri e dei bruni bituminosi.  Anche la forma si fa spazio lentamente e dall’astrattismo formale emergono dapprima architetture fluttuanti che lasciano poi il passo a un’intima trasposizione della natura. Tra le mostre recenti si segnalano: Empatia, mostra collettiva, Galleria Triphé, Roma (2018); La città evanescente, Galleria Artistica di Forlì (2018); The Secret Garden, collettiva alla RvB Arts di Roma (2017); Somewhere, bi-personale da Collezionando Gallery, Roma (2017). Negli ultimi anni Kristina fa registrare una presenza costante dei suoi lavori alle Fiere d’Arte di Genova, Lucca, Forlì e Tüyap a Istanbul.

La Galleria

Prosegue il calendario di eventi all’AM Studio Art Gallery, il nuovo spazio espositivo nel cuore del Vomero, con la direzione artistica di Antonio Minervini. Uno spazio creativo dalla doppia anima, che coniuga insieme l’attività espositiva con uno studio di comunicazione per professionisti e aziende. Il tutto con l’obiettivo di dare visibilità alle risorse del territorio, con un’apertura verso la contaminazione dei linguaggi, per creare un luogo multidisciplinare delle arti in dialogo.

 

AM Studio Art Gallery

Il Numero 23
Via Massimo Stanzione 10 - Napoli
Dal 18 maggio al 5 giugno
Orari e giorni: dal lunedì al venerdì, ore 16-20; il sabato ore 10-13
Info e contatti: Antonio Minervini minervini@studioaml.it - 392 0860931
Alessandro Minervini: a.minervini.work@gmail.com  – 393 4714198


mostre Napoli | arte | cultura | Kristina Milakovic | Antonio Minervini | AM Studio | Francesca Panico |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Massimo Paracchini e Francesco Leale alla Galleria Nelson Cornici


Beyond the numbers: mostra collettiva da AD'B Consuting


TURISMO : LITUANIA.


Arkeda Open House 26|27|28 Novembre 2019


Brerart 2017


Ultraromanticismo. Il post umano, tra inquietudini e abbandono


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Per chi suona la buatta: Tony Cercola in concerto al teatro Bolivar

Per chi suona la buatta: Tony Cercola in concerto al teatro Bolivar
 Un concerto, un libro, il risultato di un intenso lavoro nel sociale. Sabato 18 marzo, sarà Tony Cercola a salire sul palco del Teatro Bolivar, in uno spettacolo, Per chi suona la buatta, in cui la materia sonora si rimesta con racconti e aneddoti, quarant’anni di vita in musica e una recente esperienza con giovani musicisti. Tony racconterà al pubblico in sala della sua (continua)

Oltre lo sguardo: arte visiva da toccare

Oltre lo sguardo: arte visiva da toccare
 Dare all’arte figurativa una connotazione tattile per percepirla in maniera trasversale, consentendone la fruizione anche ai non vedenti. Inaugura venerdì 29 novembre ore 18.00, negli spazi di Medì, organo di mediazione dell’ODCEC di Napoli, in Piazza Dei Martiri 30, la doppia personale di Ambrogio Bosco e Antonio Del Prete&nb (continua)

Il "tempo sospeso" di Guglielmo Longobardo da AM Studio Art Gallery

Il
 Una pittura viscerale e rigorosa insieme, alla costante ricerca di sé tra le maglie dell’opera. È Tempo sospeso il titolo della mostra personale del maestro Guglielmo Longobardo, con testo di presentazione a cura di Gaspare Natale con la quale si inaugura una nuova stagione di eventi espositivi alla AM Studio Art Gallery, diretta da Antonio Minervini.  Il vernissag (continua)

Beyond the numbers: mostra collettiva da AD'B Consuting

Beyond the numbers: mostra collettiva da AD'B Consuting
Portare l’arte oltre i luoghi del consueto, tra le maglie del quotidiano sentire. Da un’intesa tra AM Studio Art Gallery e lo studio professionale AD’B Consulting nasce il progetto espositivo Beyond the numbers, una mostra collettiva a cura di Massimo Carpentieri che inaugura mercoledì 8 maggio, ore 18.00, in via Cuma 28, Napoli.  Protagonisti dell’evento: Gian (continua)

Al Teatro dei 63 continua la rassegna Allegati con La Sentinella di Elsinore

Al Teatro dei 63 continua la rassegna Allegati con La Sentinella di Elsinore
 L’uomo e il suo rapporto con il reale e l’aldilà, tra ricordi, credenze, verità e manipolazioni. Dal 14 al 17 marzo, al Teatro dei 63 va in scena “La Sentinella di Elsinore”, una produzione firmata Airots, con testo e regia di Giuliana Pisano, allestimento scenico di Salvatore D’Onofrio. Interpreti: Nicola Conforto, Ivan Iuliucci, Mariano (continua)