Home > Primo Piano > Il produttore di telescopi Konus Italia diventa partner tecnico ufficiale di Cosmobserver

Il produttore di telescopi Konus Italia diventa partner tecnico ufficiale di Cosmobserver

articolo pubblicato da: cosmosmedia | segnala un abuso

Il produttore di telescopi Konus Italia diventa partner tecnico ufficiale di Cosmobserver

Nasce la partnership tra il produttore di telescopi Konus Italia e il sito di divulgazione dedicato allo spazio Cosmobserver.

 

È stato formalizzato l’accordo di partnership tra il noto produttore di telescopi Konus Italia e il sito di divulgazione scientifica dedicato allo spazio Cosmobserver.

 

L’accordo prevede la fornitura, con la formula del comodato d’uso gratuito, di un telescopio (modello #1741 KONUSTART 900) da parte di Konus Italia a favore di Cosmobserver, che utilizzerà lo strumento durante le attività di divulgazione del G.R.O.C.A., il Gruppo di Ricerca e Osservazione Cosmica e Astronomica di Cosmobserver.

 

Il protocollo d’intesa avrà una durata iniziale di un anno e prevede, oltre alla fornitura dello strumento, un’importante attività mediatica da parte dei protagonisti, in particolare di Cosmobserver che inserirà il logo del nuovo partner tecnico sul suo sito e nelle comunicazioni ufficiali on e off line.

 

I protagonisti dell’accordo

Konus Italia è un’azienda fondata nel 1979 a Verona. Si è distinta fin dall’inizio per la sua visione chiara nel fornire prodotti funzionali e di alta qualità, supportati da un servizio completo, con l’obiettivo di ottenere la totale soddisfazione dei suoi clienti. Una visione che è diventata la missione di questa azienda italiana che ha assunto una dimensione internazionale. Maggiori informazioni sul sito http://www.konus.com/it/home/

 

Cosmobserver è un sito di divulgazione scientifica - fondato dal divulgatore scientifico ed esperto di marketing Emmanuele Macaluso nel 2015 - dedicato all'astronomia, astrofisica e astronautica. In pochi anni è diventato un punto di riferimento credibile nel suo ambito scientifico e divulgativo di riferimento. Maggiori informazioni su http://www.cosmobserver.com

 

Dichiarazioni

“Questo accordo si inserisce perfettamente nel modello di marketing e business che stiamo adottando e sperimentando – spiega il fondatore e project manager di Cosmobserver Emmanuele Macaluso, che continua – la collaborazione con un marchio prestigioso e storico come Konus Italia è per noi motivo di orgoglio. Siamo lieti che un’azienda italiana così importante abbia accettato di collaborare con noi a favore dell’astronomia e della sua divulgazione. Sono certo che la collaborazione sarà prolifica e duratura, e che il nostro lavoro comune porterà le giuste soddisfazioni a tutte le parti coinvolte nell’accordo”.

 

Una collaborazione tutta italiana quindi. A favore della scienza e dell’astronomia.

Konus | konus italia | telescopio | partnership | groca | g r o c a | gruppo | ricerca | osservazione | cosmica | astronomica | emmanuele macaluso | cosmobserver | spazio | scienza | divulgazione | scientifica | comunicazione | cosmos media italia | astrofili | astrono |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il GROCA di COSMOBSERVER in alta quota sulle Alpi per studiare l’eclissi totale di Luna del 21 gennaio


Su COSMOBSERVER il calendario degli eventi astronomici del 2020


COSMOBSERVER e MISSION DARK SKY pubblicano il Bilancio sociale e di missione 2019


Divulgazione scientifica: On-line il nuovo sito di COSMOBSERVER


L’astronomo Walter Ferreri dona delle pubblicazioni al Centro di Documentazione e Divulgazione di COSMOBSERVER


Online il bilancio sociale 2018 di COSMOBSERVER supervisionato dal Manifesto del Marketing Etico


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

COSMOBSERVER: Da sito web a Centro di Ricerca, Divulgazione e Documentazione nel mondo reale

COSMOBSERVER: Da sito web a Centro di Ricerca, Divulgazione e Documentazione nel mondo reale
Dopo il Gruppo di Ricerca e Osservazione Cosmica e Astronomica (G.R.O.C.A.) e la campagna globale sull’inquinamento luminoso MISSION DARK SKY, COSMOBSERVER lavora alla nascita di un Centro di Ricerca, Divulgazione e Documentazione a Torino.   In un mondo che digitalizza sempre di più funzioni e asset, COSMOBSERVER lavora ad un ambizioso progetto di ricerca e divulgazione dest (continua)

Velvet Plectrum presto in tour con i concerti “Velvet Experience”

Velvet Plectrum presto in tour con i concerti “Velvet Experience”
Il chitarrista blues rock è in arrivo con una serie di incontri in giro nelle principali italiane   Si stanno definendo in queste ore gli ultimi dettagli tra l’entourage del musicista Velvet Plectrum e Factory Performance, l’associazione di Torino che gestirà gli interessi del chitarrista in Italia.   Al centro dell’accordo l’organizzazione e l (continua)

COSMOBSERVER e MISSION DARK SKY pubblicano il Bilancio sociale e di missione 2019

COSMOBSERVER e MISSION DARK SKY pubblicano il Bilancio sociale e di missione 2019
COSMOBSERVER, Il sito di divulgazione scientifica dedicato allo spazio pubblica il suo quinto bilancio sociale e di missione, includendo quello della sua campagna di sensibilizzazione sull’inquinamento luminoso MISSION DARK SKY È stato pubblicato oggi su COSMOBSERVER il Bilancio di missione e sociale congiunto COSMOBSERVER / MISSION DARK SKY 2019. Redatto dal fondatore di COSMOBSE (continua)

L’Uomo del Sahara: Un 2020 carico di avventura e novità per Fabrizio Rovella

L’Uomo del Sahara: Un 2020 carico di avventura e novità per Fabrizio Rovella
Dopo un 2019 costellato da viaggi e progetti che lo hanno portato anche a Capo Nord, il 2020 dell’Uomo del Sahara si prospetta ancora più avventuroso e con nuovi partner e compagni di viaggio.   È stato un 2019 intenso quello che ha visto protagonista Fabrizio Rovella, noto alle cronache come l’Uomo del Sahara. Oltre alla sua presenza in Algeria, Mauritania e Mar (continua)

Emmanuele Macaluso “EM314” supporta la campagna globale sull’inquinamento luminoso “Mission Dark Sky”

Emmanuele Macaluso “EM314” supporta la campagna globale sull’inquinamento luminoso “Mission Dark Sky”
L’atleta torinese, al rientro all’attività agonistica nella MTB, supporta in qualità di global ambassador la campagna sociale di COSMOBSERVER “Mission Dark Sky”   È globale la campagna sociale che il ciclista Emmanuele Macaluso ha scelto di supportare al rientro all’attività agonistica nella mountain bike con il suo progetto &ldq (continua)