Home > Internet > Come aprire un negozio online in dropshipping con Shopify

Come aprire un negozio online in dropshipping con Shopify

scritto da: Simonafer | segnala un abuso

Come aprire un negozio online in dropshipping con Shopify


 Hai sentito dire che il Dropshipping può essere un buon metodo per fare soldi da casa?

E’ effettivamente vero, anche perché per aprire un negozio online usando questo metodo di spedizione non serve né disporre un magazzino, nè occuparsi di imballaggio e spedizioni. Tu vendi un prodotto online e il grossista fa il resto per te. È denaro facile, se sai come farlo.

In più se utilizzi programmi come Shopify puoi aprire un negozio online e iniziare a vendere realmente in pochi minuti.

Quali sono i vantaggi del Dropshipping?

Il Dropshipping sta diventando sempre più popolare come secondo lavoro da casa per i seguenti motivi:

Bassi costi di startup

Non ci sono grandi spese iniziali, bisogna solamente pagare l’hosting del sito e decidere un piccolo budget di marketing da spendere per avviare il proprio negozio. Non è necessario nè avere un capitale per acquistare l’inventario e nè organizzare un magazzino per i prodotti.

Spedizioni internazionali

Mentre se apri un eCommerce tradizionale devi fare degli accordi per organizzare le spedizioni e farne pagare le tariffe al tuo cliente, la vendita tramite un fornitore di prodotti in dropshipping ti consente di inviare prodotti in tutto il mondo a prezzi più bassi di quelli che potresti ottenere da solo.

Con uno store tradizionale alcune area del mondo potrebbero essere al di fuori dalla tua portata per problemi di tempo o di costi di spedizione. Mentre i fornitori di prodotti in dropshipping hanno già un metodo di spedizione collaudato che gli permette di inviare articoli a livello internazionale a basso costo. Quindi puoi lavorare con loro per negoziare tariffe più basse e inviare i tuoi prodotti in località geografiche al di fuori della tua portata.

Orario di lavoro flessibile

Finché è possibile rispondere agli ordini e alle domande dei clienti entro un periodo di tempo ragionevole, ad esempio 24 ore, è possibile scegliere quando (e dove) si desidera lavorare.

Ciò significa che il dropshipping è perfetto per le persone che desiderano una seconda entrata mensile e devono organizzare la gestione del business in base ai loro impegni lavorativi e familiari.

Scelta della nicchia

Puoi vendere quello che vuoi con un business in dropshipping. Ciò significa che puoi scegliere di avere un eCommerce di prodotti generici oppure aprire un negozio online indirizzato ad una nicchia specifica di clienti.

Quali sono i rischi del Dropshipping?

Come per qualsiasi attività commerciale, ci sono alcuni rischi da considerare prima di aprire il tuo negozio online.

Hai bisogno di partner affidabili

Un fornitore di prodotti in dropshipping deve essere in grado di consegnare merce di qualità in tempi rapidi e chiari. Se non lo fa, sei tu quello che dovrà rispondere alle email di clienti scontenti e che rischierà di perdere denaro per la restituzione di merce. E’ quindi essenziale spendere tempo nella ricerca del giusto fornitore.

Hai bisogno di un budget iniziale per il marketing

Anche se il dropshipping è un ottimo metodo per aprire un’attività con bassi costi di startup, non è un attività totalmente passiva. Soprattutto all’inizio devi costruire la tua base clienti e la tua base follower sui social e questo significa sviluppare una forte strategia di marketing e anche pagare per della pubblicità.

Questo può essere fatto anche con una piccola somma di denaro, ma è comunque un costo che devi considerare nel tuo piano aziendale.

Devi infatti tenere in considerazione che quello dell’eCommerce è un settore altamente competitivo e che senza una strategia di marketing convincente ed un minimo di investimento iniziale è virtualmente impossibile emergere dalla massa.

Hai bisogno di tempo per iniziare

Specialmente se vuoi far diventare il tuo store in dropshipping un’attività a tempo pieno che ti mantenga, dovrai impegnarti e investire tempo. Sebbene grazie a strumenti quali Shopify, si possa aprire uno store in un giorno, c’è bisogno di qualche mese e di promozione continua per iniziare a ricevere traffico e visite sul tuo sito.

Considera che inizialmente sarà difficile vivere solo di questo business e che devi considerare almeno 6 mesi o un anno di rodaggio prima di poter vedere grandi risultati. Questo non è per scoraggiarti, ma anzi per dirti di non farlo se non avrai risultati immediati. Le statistiche infatti dicono che generalmente le persone hanno bisogno di almeno un anno prima di poter abbandonare il proprio lavoro giornaliero. Tuttavia, sarai in grado di lavorare molto meno di 40 ore a settimana una volta stabilita la tua attività di dropshipping.

Come aprire un negozio online in Dropshipping con Shopify

Ora che hai bilanciato i pro e i contro della creazione di un business dropshipping, è ora di iniziare. Ecco come utilizzare Shopify per aprire un negozio online in dropshipping.

1. Register on Shopify

Apri un account su Shopify  e scegli tra i tre piani offerti:

  • Basic Shopify account : ha un costo di $29/mese più una tassa del 2% su ogni vendita effettuata sul tuo negozio.
  • Shopify account: ha un costo di $79/mese più una tassa del 1% su ogni vendita effettuata sul tuo negozio.
  • Advanced Shopify account: ha un costo di $299/mese più una tassa del 0,5% su ogni vendita effettuata sul tuo negozio.

Per attivare uno qualsiasi di questi account c’è bisogno di inserire la propria carta di credito, ma avrai comunque un mese di test gratis dopo averlo fatto.

2. Scegli e registra il tuo nome del tuo dominio

Scegli un nome per il tuo dominio in base alla tua nicchia di clienti, scegli qualcosa che sia facile da scrivere e anche da ricordare, ma che non sia troppo generico per non scontrarti on la concorrenza di altri siti.

La scelta del nome del dominio è una parte importante nella creazione del proprio marchio. Il tuo brand è ciò che renderà il tuo business qualcosa di unico di conseguenza è bene considerare bene le tuo opzioni.

Una volta scelto il nome puoi registrarlo direttamente su Shopify e sarai anche in grado di scoprire se il tuo nome di dominio è disponibile o se devi trovarne uno nuovo.

3. Costruisci il tuo negozio online

Ora hai tutto il necessario per iniziare la creazione grafica del tuo negozio online con Shopify. Scegli un template in base alle tue esigenze ce ne sono di gratuiti e di template a pagamento, ma tutti sono perfettamente funzionanti e mobile friendly. Cosa molto importante perché un template adaptive permetterà ai tuoi clienti di visualizzare il tuo store sia su desktop che su smartphone o tablet.

Una volta preparata la struttura del sito bisogno trovare i prodotti.

4. Trova i tuoi partner Dropshipping

Dopo aver creato la struttura del negozio lo devi riempire, con prodotti da vendere!

L’approccio tradizionale al dropshipping era di scegliere un prodotto e poi iniziare a chiamare vari fornitori, spesso cinesi e trovati su Alibaba o Aliexpress, per chiedere se fosse disponibile l’opzione di spedizione in dropshipping. Questo metodo richiede molto tempo e non assicura né uno stock di magazzino, nè un prezzo molto vantaggioso, perchè non sai in anticipo il numero dei pezzi che venderai.

Utilizzando invece App come Yakkyofy potrai automatizzare questa procedura e ridurre di molto le tempistiche. Yakkyofy, infatti, ti permette sia di importare prodotti direttamente dal sul catalogo al tuo store shopify, sia di richiedere prodotti (che non hai trovato sul catalogo) tramite un’estensione Chrome. In entrambi i casi il software ti fornirà in maniera immediata sia delle foto che una descrizione del prodotto pronta per essere caricata con un click direttamente sul tuo negozio.

5. Registrati per le tasse

Anche se è un piccolo business online, devi comunque emettere fattura dopo ogni vendita e pagare le tasse. Questo significa che avrai bisogno di una partita IVA per rendere legale e funzionante il tuo negozio. Sappiamo che è una scocciatura ma è inevitabile se si vuole aprire qualsiasi sorta di business.

Apri subito il tuo negozio in Dropshipping

Ora che sai come fare, ti senti ispirato e vuoi iniziare subito a vendere online? Hai una partita iva pronta e hai una nicchia di clienti a cui rivolgerti?

Bene!

e segui passo passo tutte le istruzioni per aprire il tuo store Shopify, collegarlo al catalogo prodotti e iniziare a vendere i poche ore.


Fonte notizia: http://bit.ly/2K29Jke


ecommerce | dropshipping | store online |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

3 Influencer ci svelano le migliori App di Shopify per il Tuo Store In Dropshipping


Il dropshipping è legale? Ecco la risposta


Come trovare i migliori fornitori in dropshipping in Cina


Come guadagnare online nel 2020, aprendo un’attività digitale.


Come Iniziare a Vendere in Dropshipping con WooCommerce


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Come guadagnare online nel 2020, aprendo un’attività digitale.

Come guadagnare online nel 2020, aprendo un’attività digitale.
You are wondering how to make money online? Easy! With minimal financial and time investment, you can start dropshipping today and make that extra income you deserve. Vorresti capire come guadagnare online nel 2020? Se vuoi una fonte di reddito aggiuntiva oppure vuoi aprire un’attività alla quale dedicarti a tempo pieno con un investimento minimo, il dropshipping è sicuramente la tua soluzione migliore. Che cos’è il dropshipping?In parole povere, il dropshipping è un tipo di attività in cui è possibile rivendere un prodotto a un cliente, con un profitto, s (continua)

Rivoluzione eCommerce: Yakkyofy raggiunge l'obiettivo massimo nella sua campagna di crowdfunding.

Rivoluzione eCommerce: Yakkyofy raggiunge l'obiettivo massimo nella sua campagna di crowdfunding.
Yakkyofy la startup barese, parte del portafoglio di LVenture Group, supera l'obiettivo massimo di raccolta su Mamacrowd e ora punta ancora più in alto. Roma 19/05/2020, dopo aver chiuso il 2019 con oltre 2,2 milioni di fatturato e aver registrato vendite per 3,8 milioni di euro nel primo quadrimestre 2020, con un incremento del +943,16% rispetto al primo quadrimestre dell’anno passato, Yakkyofy oggi raggiunge un altro traguardo: raccoglie 400k di investimenti superando in adesioni l’obiettivo massimo della sua campagna di equity crowdfunding su M (continua)

Rancilio Cube e Yakkyofy, insieme per la sicurezza dei rider di Deliveroo.

Rancilio Cube e Yakkyofy, insieme per la sicurezza dei rider di Deliveroo.
 In questo momento di crisi generalizzata, un esempio di comportamento virtuoso ci viene dato dalle aziende si uniscono all’insegna della solidarietà, della sicurezza sul lavoro e del sostegno della ripresa economica. Roma, 28 aprile 2020, Rancilio Cube family office fondato dalla famiglia Rancilio che opera dal 2013 nel panorama del Venture Capital internazionale, investendo (continua)

Una startup offre mascherine a prezzi calmierati per combattere lo sciacallaggio.

Una startup offre mascherine a prezzi calmierati per combattere lo sciacallaggio.
  In questo periodo di pandemia e crisi dell’economia mondiale, alcune startup digitali, grazie ai loro modelli di business innovativi, sono riuscite ad adattarsi rapidamente e a diventare una preziosa risorsa per il sistema Italia. Il diffondersi dell’epidemia da Coronavirus ha messo a dura prova governi, aziende e in generale il sistema economico mondiale. In questa situazio (continua)

Le vendite eCommerce impennano: +81% come conseguenza del Coronavirus

Le vendite eCommerce impennano: +81% come conseguenza del Coronavirus
  Il Coronavirus rallenta l’economia globale, ma traina il settore delle vendite online e tra queste anche la startup italiana Yakkyofy. Il Coronavirus ha sicuramente avuto pesati conseguenza sull’economia globale, tuttavia proprio come conseguenza della ridotta mobilità delle persone e della necessità di rifornimenti ci sono alcuni settori che hanno rilevato un&rs (continua)