Home > News > Lane Construction Inc., controllata statunitense del Gruppo Salini Impregilo, cede la divisione Plants & Paving a Eurovia - Vinci Group, per un corrispettivo totale cash di 555 Milioni di dollari

Lane Construction Inc., controllata statunitense del Gruppo Salini Impregilo, cede la divisione Plants & Paving a Eurovia - Vinci Group, per un corrispettivo totale cash di 555 Milioni di dollari

scritto da: Clacro | segnala un abuso


Milano, 20 agosto 2018 - Lane Construction Inc., Gruppo Salini Impregilo, ha annunciato la firma di un contratto per la vendita della Divisione Plants & Paving ad Eurovia SAS, società del Vinci Group, per un corrispettivo cash totale di 555 milioni di dollari.
La transazione è soggetta all’approvazione delle autorità di regolamentazione. La chiusura e il pagamento sono attesi nel 4 trimestre 2018.
L’operazione è in linea con la strategia di crescita globale del Gruppo Salini Impregilo, che mira al proprio consolidamento nel settore delle grandi infrastrutture complesse negli Stati Uniti, dismettendo le attività non strategiche e non rientranti nel suo core business. Dopo la cessione, Lane continuerà ad essere tra le società leader nelle grandi infrastrutture civili nel Paese, specialmente nei trasporti, nel tunnelling e nel settore acqua, con un fatturato atteso di 1,4 miliardi di dollari. Gli Stati Uniti rappresentano infatti il primo mercato per il Gruppo per ricavi, con l’obiettivo di ottenere fino al 40% del suo fatturato globale nell’area del Nord America nei prossimi tre anni. 

“Siamo molto soddisfatti della definizione dell’accordo raggiunto negli Stati Uniti per la vendita della divisione plants and paving.  Dal punto di vista finanziario abbiamo concluso una operazione di dismissione di un segmento non core di Lane, non strategico per il gruppo, per un valore complessivo di 555 milioni, 100 milioni superiore al totale dell’esborso necessario per l’acquisto di tutta Lane solo 3 anni fa, con una generazione di una ingente disponibilità di cassa e di un considerevole utile. Dal punto di vista industriale la dismissione del segmento plants and paving consentirà a Lane di riorganizzarsi e focalizzare attenzione sui grandi lavori infrastrutturali, con un backlog attuale di circa 3 bn di dollari, un fatturato post cessione negli Stati Uniti da lavori intorno a 1,4 bn di dollari, un Ebit margin normalizzato superiore a 3% e una stabile generazione di cassa.


Fonte notizia: https://www.salini-impregilo.com/it/sala-stampa/comunicati-stampa/lane-construction-inc-controllata-statunitense-del-gruppo-salini-impregilo-cede-la-divisione-plants-paving-a-eurovia-vinci-group-per-un-corrispettivo-totale-cash-di-555-milioni-di-dollari.h


Salini Impregilo | lane construction |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

impec costruzione spa Consulente ambientale a Pozzuoli


Salini Impregilo, colpo negli USA. Verso la cessione del segmento Plants & Paving


Salini Impregilo, nuova commessa in Usa con Lane Construction


Brain Force potenzia l’offerta grazie alla partnership con Debridat


Salini-Impregilo, colpo negli Usa: cede gli asfalti per 500 milioni


Engineering News Record: Salini Impregilo nella top 10 Usa


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pietro Salini " Pronti con Fincantieri a rifare il ponte in un anno, ma il governo affronti l'emergenza edilizia"

«Siamo a Genova per spirito di servizio, in un progetto come la ricostruzione del ponte Morandi non si entra per fare utili. Tanti nostri operai che lavorano al Terzo valico sono liguri e noi vogliamo essere loro vicini. Con Fincantieri e gli altri partner ci sentiamo attrezzati per aiutare una città che senza quel ponte sta morendo, non può aspettare oltre. L’ho detto pi (continua)

Salini stringe su Astaldi, in volata in borsa

 Entro il 15 dicembre Salini Impregilo formalizzerà la proposta per Astaldi.  E' quanto ha anticipato l'agenzia Mf-DowJones, ricordando che il giorno dopo scade il termine fissato dal Tribunale per la presentazione del piano di risanamento, una scadenza che verosimilmente Astaldi  chiederà di prorogare di due mesi fino a metà febbraio per presentare un piano di (continua)

Astaldi: Gros-Pietro, bene consolidamento ma decidano societa'

 A margine della Italy corporate governance conference 2018, il presidente di Intesa Sanpaolo - Gian Maria Gros-Pietro - ha dichiarato che il primo obiettivo è mantenere le capacità imprenditoriali del nostro paese in tutti i settori, in particolare nel settore della costruzione di infrastrutture. L’obiettivo può essere realizzato attraverso dei consolidamenti soci (continua)

MASSIMO FERRARI: ATTIVISMO DEGLI AZIONISTI, FORZA POSITIVA IN ITALIA

 Milano, 11 Dicembre 2018 – L’attivismo degli azionisti rappresenta un grande valore per l’Italia e per le sue aziende  negli ultimi anni, secondo quanto dichiarato oggi da Massimo Ferrari, General Manager di Salini Impregilo, oltre che  Tim Board Member e Cairo Communication Board Member, durante la Italy Corporate Governance Conference,  che si è svol (continua)

Salini Impregilo, la stretta su Astaldi: lavorano insieme per la Metro Blu

Una proposta per Astaldi. La formalizzerà Salini Impregilo, il primo gruppo italiano di costruzioni, che in tal modo presenterà una soluzione industriale per salvare la seconda società italiana del settore, attualmente in crisi (è in concordato in bianco). La proposta non vincolante — secondo quanto trapela da fonti vicine agli advisor, Vitale & Co. e Bank of (continua)