Home > Cultura > Massimo Paracchini nella Collezione Sgarbi

Massimo Paracchini nella Collezione Sgarbi

scritto da: Massimo paracchini | segnala un abuso

Massimo Paracchini nella Collezione Sgarbi


Massimo Paracchini entra nella Collezione  di Vittorio Sgarbi con la riproduzione fotolitografica  di due sue opere che verranno  archiviate, numerate  e acquisite ufficialmente nella raccolta  dei disegni e delle stampe della “Collezione Sgarbi” di Villa Cavallini. Una delle opere scelte è stata pubblicata nel libro d’arte a cura di EA editore intitolato “Gli artisti nella Collezione Sgarbi; Arte del Nuovo Millennio. Archivio delle grafiche di Vittorio Sgarbi, Collezione per un futuro Museo d’arte contemporanea, dalla figura alla figurazione” che sarà custodito nella biblioteca di Villa Cavallini Sgarbi di Ro Ferrarese e distribuito nelle più importanti Gallerie italiane. 

 

Motivazione critica di Vittorio Sgarbi

La storia di una collezione è storia di occasioni, d’incontri, di scoperte, s’incrocia con curiosità, ricerche, studi.

La presenza del suo operato nella raccolta delle stampe e dei disegni della mia collezione attesta la validità del suo impegno stilistico.                                                             

                                                                       

Prof. Vittorio Sgarbi

 

Descrizione delle opere scelte

per la Collezione Sgarbi

                                                                                            

1) 1)   Titolo:  Free  Sprinkling  alchemico su donna al risveglio di fronte alle spirali astratte del pensiero cosmico 

Olio su tavola   80 x 60

Commento

Dipingere   è   conoscere   il  mondo   e  interpretarlo, non   solo per rappresentarlo  così com’è, ma  per trasfigurarlo, per analizzarlo in tutte le sue componenti.    Andare  sempre alla ricerca dell’essenza delle cose e scoprire in ogni  oggetto  la forza del colore e di tutte le sue infinite variazioni.                                                                                                                                    Creare immagini  senza che abbiano  necessariamente  un rapporto diretto con la natura, ma  far emergere, a volte, dal profondo, i moti convulsi dell’anima e della   propria  immaginazione  ed esprimerli con   un’esplosione  di colore, con  l’energia  del  tratto e  della linea come segno di liberazione.

Dipingere significa diventare la linea sinuosa che traccia veloce la punta del pennello sul fondo bianco, la forma e il movimento che appagano l’occhio e l’anima, il colore che esplode sulla tela come un fuoco d’artificio. Sono io alfine il soggetto rappresentato!

Ogni effetto krometamorfico in Free Sprinkling risulta vitale per l’opera ed è di gran lunga più importante del contrasto di chiaro e scuro. E’ vero quest’ultimo dà la profondità del quadro, ma non la vitalità e l’energia di un giallo irradiante, di un rosso vivo che penetrano lo sguardo dell’osservatore per arrivare fino all’anima.  Anche nella notte più scura i colori serpeggiano e sono pronti ad esplodere.

Diventare visionari all’ennesima potenza per reinventare tutto il mondo con i colori della libertà, della poesia e dell’amore.

Vedo colori in Free Sprinkling su ogni immagine pulsante di vita. Attraverso il mondo per catturare tutte le immagini, i colori, le vibrazioni dell’anima e trasformarle in poesia viva.

Attraverso il Free Sprinkling alchemico ho trasformato ogni forma troppo precisa della realtà in visione artistica. Ho ritrovato così quell’armonia cromatica magica e primordiale che sconvolge ogni ragionamento e ogni calcolo umano!

Il Free Sprinkling è l’espressione pura dell’istinto naturale e primordiale dell’artista che sa trasformare ogni immagine, ogni sensazione, ogni emozione in pura visione artistica.

Nel magico Free Sprinkling  tutto è poesia, libertà e bellezza.

Il Free Sprinkling  è la vera rivoluzione, espressione pura dell’istinto naturale dell’anima e del corpo, della mente e del cuore.

Ogni paesaggio, ogni oggetto, ogni figura rappresentati riflettono in sé il canto dell’universo intero e dell’infinito.

Il Free Sprinkling  è la più magica e libera aspersione di colore sull’immagine rappresentata che esce dalla quotidianità e dalla realtà ordinaria per diventare assoluta perché sapientemente smaterializzata e trasfigurata dall’artista.

 Ci vuole un Free Sprinkling alchemico che renda particolarmente brillante ogni immagine rappresentata come se la luce provenisse dall’Universo cosmico che irradiando tutta la sua energia ci illuminasse con lo splendore di una delle sue tante deflagrazioni.

L’artista dovrà farsi visionario per trascendere il mondo arcadico euclideo, la sua natura e la sua storia, per tendere verso gli ultimi confini della realtà e intravedere qualcosa di oltre con il suo tocco quasi magico, attraverso un Free Sprinkling alchemico che lo porterà ad una coscienza trascendentale che gli permetterà così di trasmutare ogni semplice immagine in pura visione metafisica e cosmica.

L’artista come un novello Orfeo scende negli inferi del suo mondo interiore per cogliere l’essenza pura di ogni cosa, cercando di sconfiggere la clessidra del tempo e della storia e ne ritorna spesso vinto, stringendo nelle sue mani solo qualche pagliuzza d’oro che riesce a consegnare all’eternità.

 

2) Titolo: Free Sprinkling Overflowing e Sparkling in dimensione cosmica  a Sirmione  nelle curvature  ellittiche  iperdimensionali della mente in Kromotrance.

Olio su tavola  60 x 80

Commento

Il Free Sprinkling alchemico infine diventa Overflowing e Sparkling perché attraverso esso l’artista deve trasmutare ogni semplice immagine in pura visione cosmica e aprirci una porta verso una conoscenza trascendentale, esattamente come l’alchimia ermetica che si prefiggeva il compito di trasformare i metalli vili in oro, simbolo di luce e di perfezione assoluta, superando gli ultimi confini della realtà, proiettando ogni immagine  in una prospettiva cosmologica dove l’energheia del cielo entra con forza nella tranquilla quotidianità dell’esistenza, sconvolgendo ogni ordine e regola.

Quando il movimento curvilineo serpeggiante del pensiero si interseca con il movimento vorticoso circolare dell’Universo si amplia la prospettiva, si apre una porta verso l’Infinito e si genera un dinamismo assoluto attraverso flussi vibranti di energia cromatica  in Free Sprinkling Overflowing e Sparkling, capace di trasfigurare la realtà e trasformarla  in puro canto cosmico.

L’artista non può essere un semplice artigiano, ma un pensatore, procreatore di mondi possibili senza che necessariamente abbiano una corrispondenza diretta con il mondo reale, pure immagini di universi in movimento ondulatorio e magmatico con schegge di emozioni e pensieri, trasfigurati e smaterializzati dal Free Sprinkling Overflowing e Sparkling in prospettiva cosmica!                                              

Attraverso la geometria ellittica, anche quando c'è la dimensione cosmica che irrompe nel paesaggio, ogni ricerca diventa un viaggio interiore, la spirale dall'esterno ritorna verso il centro, verso il profondo, nelle viscere dell'anima, verso un Universo misterioso, oscuro, quasi insondabile, tutto da scoprire, sprofondando negli abissi di un cratere  per immergersi al centro di una terra incandescente e inesplorata.

Nella geometria iperellittica e iperdimensionale v'è un continuo interagire della dimensione cosmica con quella interiore, la forma se per un verso si apre verso l'infinito come una spirale che dal suo centro si espande verso l'Universo, subito dopo si chiude in se stessa, ritornando alla sua origine, in un continuum in grado di generare a volte anche movimenti serpeggianti che attraversano tutta l'opera rendendola particolarmente vibrante e in progressivo movimento evolutivo

Ogni paesaggio o figura con o senza Free Sprinkling Overflowing va inserita in una prospettiva completamente nuova che è cosmica e spaziale, così i cieli e gli sfondi si ampliano e aprono una porta verso l’infinito, verso una nuova prospettiva che è quella universale.

L’artista non può accontentarsi di rappresentare solo le forme e i colori di un mondo mitico arcadico-euclideo ormai superato, deve invece saper cogliere attraverso l’intuizione vera le strutture profonde di un Universo vibrante, multiforme e sconfinato che viene trasfigurato attraverso il movimento ondulatorio e oscillante della  transgeometria e attraverso quella magica e libera aspersione di colore denominata Free Sprinkling Overflowing e Sparkling, il tutto realizzato tramite un processo alchemico di pura kromosintesi che ci porterà ad una nuova dimensione visiva, sospesa e senza tempo con una Kronotrance trascendentale.

Nella nuova Figurazione i movimenti ondulatori curvilinei interiori e i movimenti circolari rotatori dell’Universo, incontrandosi, danno origine ad un dinamismo cosmico assoluto in uno spazio sferico dove le rette s’incurvano e quindi convergono, trascendendo così la semplice immagine arcadica euclidea e approdando ad una nuova visione geometrica iperellittica e iperdimensionale del cosmo.

Attraverso il Free Sprinkling Overflowing e Sparkling  e la continua ricerca alchemica l’artista potrà arrivare ad una condizione di kromohypnosis, cioè a quell’esperienza di Kromotrance in cui si avrà la perdita sensoriale dell’orientamento in un mondo arcadico – euclideo per entrare in un’altra visione trascendentale in cui si raggiungerà uno stato di Kronohypnosis, cioè di sospensione o perdita del senso del tempo, che diventerà infinito, eterno e ci farà entrare in una dimensione concettuale, totalmente astratta, interiore e soggettiva.

E’ necessario ricorrere ad un atto di liberazione totale del colore dalle forme mitiche di un mondo arcadico euclideo tramite un Free Sprinkling Overflowing e Sparkling che ci porterà finalmente ad una nuova visione del cosmo attraverso una krometamorfosi  alchemica e dinamica per arrivare infine ad una vera e propria disgregazione cromatica.

                                               

Da “Eidetica Trascendentale dell’arte”                                                                

di  Massimo Paracchini       

 

 

 

 

 


Fonte notizia: http://www.piemontepress.it/piemontepress/portale/index.php?com=15814


Massimo Paracchini | Vittorio Sgarbi | Collezione Sgarbi | Villa Cavallini | Ea Editore | Archivio delle grafiche di Vittorio Sgarbi | Biblioteca di Villa Cavallini Sgarbi | Gli Artisti nella Collezione Sgarbi | Free Sprinkling alchemico | Free Sprinkling Overfl |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

SUPERFICI MATERICHE ED ENERGIA CREATIVA, GEOMETRIE FLUIDE E PITTOSCULTURE: L'EVOLUZIONE DELLA FORMA ESPRESSIVA SECONDO IL PITTORE MASSIMO PARACCHINI.


Massimo Paracchini riceve il Premio Internazionale "Arte Milano"


Massimo Paracchini Premio Internazionale Tiepolo a Milano


DA UN BATTITO D'ALI NASCE IL "FREE SPRINKLING": MASSIMO PARACCHINI SCEGLIE LIBERAMENTE COSA RACCONTARE E COME, TRA SGUARDO E PENSIERO, PERCEZIONE E PROIEZIONE, ALLA SCOPERTA DI SEMPRE NUOVI ORIZZONTI.


Massimo Paracchini in "Sei sfumature di riso"


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Massimo Paracchini espone a Barcellona

Massimo Paracchini espone a Barcellona
 Due  opere di Massimo Paracchini saranno video esposte a Barcellona. Il tour europeo iniziato dapprima a Roma a Palazzo Velli dal 27 febbraio al 2 marzo continuerà  a Barcellona al Museo Europeo dell’ Arte moderna (MEAM) in una delle prestigiose sale di Palazzo  Gomis dal 4 al 8 aprile, proprio in occasione della Biennale Internazionale di Barcellona. L’even (continua)

Massimo Paracchini dona un'opera alla Meeting Art

 Massimo Paracchini espone e dona una sua opera intitolata “Kromoexplosion Vortex in Kromotrance su arancio alchemico in Free Sprinkling Overflowing e Sparkling”, tecnica mista su tela con pieghe applicata su tela, dimensioni 90 x 90 cm, in occasione della ricorrenza dei quarant’anni di attività della prestigiosa Casa d’Aste Meeting Art e  di  Video Ve (continua)

Massimo Paracchini espone a Roma, a Barcellona e a Parigi

Massimo Paracchini espone a Roma, a Barcellona e a Parigi
 Due  opere di Massimo Paracchini saranno video esposte in alcune  principali  città europee. Il tour europeo inizierà dapprima a Roma a Palazzo Velli dal 27 febbraio al 2 marzo, poi a Barcellona al Museo Europeo dell’ Arte moderna (MEAM) in una delle prestigiose sale di Palazzo  Gomis dal 4 al 8 aprile, proprio in occasione della Biennale Internazional (continua)

Massimo Paracchini in "Sei sfumature di riso"

Massimo Paracchini in
Alcune opere di Massimo Paracchini sul tema della campagna vercellese vengono inserite come illustrazione del libro intitolato “Sei sfumature di riso” a cura di Paola Bernascone Cappi, Agostino Gabotti e Pier Luigi Pensotti, edizioni Effedì.  Il libro abbina in modo sapiente  gastronomia, cultura e arte, tre elementi che caratterizzano la città e il territorio v (continua)

Massimo Paracchini Free Sprinkling R- Evolution alla Meeting Art

Massimo Paracchini Free Sprinkling R- Evolution alla Meeting Art
 Venticinque opere astratte e informali di Massimo Paracchini vengono presentate dalla Casa d’aste Meeting Art di Vercelli in Corso Adda n. 11. Le opere sono già visibili dal 19 dicembre presso l’atrio della Casa d’aste. Il titolo della Mostra personale dell’artista è Free Sprinkling R-Evolution e durerà fino al 6 gennaio, giorno in cui l’art (continua)