Home > News > Un nuovo centro Narconon a Roma

Un nuovo centro Narconon a Roma

articolo pubblicato da: affaripubblicipadova | segnala un abuso

 Un nuovo centro Narconon a Roma

Domenica 28 ottobre, oltre 200 persone hanno festeggiato l’inaugurazione della comunità Narconon Argo Onlus a Roma in via Santa Fumia. Gli ospiti dopo un accogliete ricevimento sono stati intrattenuti dal repertorio classico del tenore Carmelo Sorce ed hanno potuto ascoltare i discorsi di alcuni professionisti della salute.

Il dott. Roberto Mastrostefano, famoso neurochirurgo, ha affermato che il metodo Narconon dà maggiori garanzie per il recupero dalle tossicodipendenze di qualsiasi altro metodo. Il dott. Vecchioni, medico che assiste il centro, ha spiegato agli ospiti le fasi del programma Narconon basato sulle ricerche e scoperte dell’umanitario L. Ron Hubbard, enfatizzando la naturalità del metodo che non usa psicofarmaci e metadone. Don Giovanni Carpentieri, prete ed educatore professionale, ha sottolineato l’estrema importanza della prevenzione avvicinando i giovanissimi nei loro luoghi di ritrovo, a partire dalla scuola ed ha apprezzato le iniziative del Narconon a livello di prevenzione della droga. Il professor Domenico Sepe, noto scultore di fama internazionale, nel donare una propria scultura al centro ha dichiarato di aver voluto offrire la sua opera al Narconon Argo come segno della sua gratitudine per tutto ciò che questa comunità fa per recuperare le persone a se stesse, ai loro cari e alla vita.

Un’emozionante lettera inviata dal Senatore Sergio Romagnoli, con la quale si è augurato che anche la nuova sede di Roma possa affrontare e superare nuove sfide, ha reso più forte l’impegno degli operatori nel contrastare gli effetti infernali della tossicodipendenza.

 

Per chiunque desideri ricevere maggiori informazioni anche in merito alle campagne di prevenzione è possibile contattare la comunità Narconon Argo allo 06.7197232 o all’indirizzo mail centronarcononargo@gmail.com. 

 

Narconon | droghe | alcol | stupefacenti | L Ron Hubbard |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

INAUGURATO IL NUOVO CENTRO NARCONON PER L’EUROPA


PREVENZIONE E RECUPERO DALLA TOSSICODIPENDENZA


SOLUZIONI EFFICACI ALLA CRISI MONDIALE DELLA DROGA


SCIENTOLOGY: UNA CHIESA CHE STA CRESCENDO IN TUTTO IL MONDO


Comunità Narconon Gabbiano


 

Stesso autore

Cannabis light = Droga light = morte e devastazione light

Cannabis light = Droga light = morte e devastazione light
  Opuscoli La verità sulla droga distribuiti ai ragazzi in occasione dell’evento Aperitivi Europei. La cultura e il business multimilionario della droga legale o illegale aumenta. Seppur i problemi da risolvere nella società siano ben altri, sembra che “creare posti di lavoro” vendendo droga per qualcuno sia veramente importante. Ma come può esser (continua)

A Senigallia distribuiti centinaia di opuscoli dal titolo Che cosa sono i diritti umani?

A Senigallia distribuiti centinaia di opuscoli dal titolo Che cosa sono i diritti umani?
  Volontarie di Scientology di Senigallia all’opera per far conoscere i basilari diritti umani, con lo scopo di far si che vengano resi una realtà, come sosteneva il filosofo L. Ron Hubbard, non un sogno idealistico. Nel 1948 le Nazioni Unite hanno richiesto che tutti i Paesi membri pubblicizzassero il testo della Dichiarazione Universale e “causassero che venisse divulg (continua)

ANTIDOLORIFICI usati come droga

ANTIDOLORIFICI usati come droga
E’ vitale conoscere i segnali di dipendenza da antidolorifici per non cadere nel tunnel della droga  Vediamo un po’ di statistiche: 1 su 15 individui che prendono antidolorifici che non necessitano di prescrizione medica proveranno eroina entro 10 anni. 26 milioni di persone fanno uso di oppiacei in tutto il mondo 16.651 persone sono morte per overdose di antidolorifici oppiac (continua)

Macerata: Migliorare il tenore di vita nella società con la guida La via della felicità

Macerata: Migliorare il tenore di vita nella società con la guida La via della felicità
 Con una distribuzione di circa 100 milioni di copie, La via della felicità trova la sua strada anche nel cuore del di Macerata I volontari La via della felicità continuano a permeare la città di copie gratuite del libricino La via della felicità, per fornire a chiunque uno strumento che li aiuti a ritrovare quei valori basilari che hanno sempre guidato l’u (continua)

Se non conosci i tuoi diritti, non li puoi far valere!

  Assistiamo costantemente quasi increduli a tutti i tipi di violenza, crimini e degrado, tutti riconducibili alla violazione dei basilari diritti umani. Molte persone sanno qualcosa dei propri diritti; in genere sanno di aver diritto al lavoro, al cibo, alla difesa e ad un luogo sicuro in cui vivere. Ma quando la gente non conosce bene i propri diritti, si possono avere abusi come la dis (continua)