Home > Primo Piano > Nordcom, nominato il CDA per il triennio 2018-20

Nordcom, nominato il CDA per il triennio 2018-20

articolo pubblicato da: UfficiostampaFNM | segnala un abuso

Milano, 11 dicembre 2018 – Nei giorni scorsi gli azionisti di Nordcom spa (partecipata per il 58% da FNM e per il 42% da TIM) hanno nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione che rimarrà in carica per il prossimo triennio. Questa la composizione: Fabrizio Garavaglia (confermato presidente), Francesco Adenti, Fabrizio Grattarola, Nicoletta Montella, Filippo Massimo Pipitone, Romina Riccardo e Antonella Volta. “Con la nuova governance Nordcom rafforza il proprio collegamento con l’azionista di riferimento – commenta il presidente Fabrizio Garavaglia – e questo consentirà di investire fortemente nello sviluppo del mercato dedicato alle soluzioni digitali per il trasporto pubblico e privato. In particolare Nordcom, avviando una serie di alleanze e collaborazioni, si pone l’obiettivo di rappresentare il riferimento del mondo ICT nel trasporto pubblico locale e nel trasporto ferroviario”. Nordcom è una società di Ingegneria, consulenza e system integration ICT che opera principalmente nel mercato del trasporto pubblico e della mobilità e nei mercati della pubblica amministrazione locale e della sanità. Fondata nel 2001, nel 2017 ha raggiunto un fatturato di 25,7 milioni di euro e un organico di 108 dipendenti.

Milano | FNM | Nord-com | CDA | Andrea Gibelli |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Ettorre Gomme, gommeur news teramo


Frode , droga , mobbing


Arredamento Contemporaneo Coreano: Constancy and Change 2018, Triennale Milano


Assemblea degli azionisti


Danilo mattei attore, regista, produttore, film,


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Comunicato congiunto di EAV S.r.l., FNM S.p.A. 5 treni nuovi per Piedimonte Matese

Milano, 27 maggio 2019 - In data odierna EAV S.r.l., FNM S.p.A. e Stadler hanno sottoscritto l’Accordo per la fornitura di 5 treni diesel-elettrici per il servizio ferroviario regionale sulla linea Piedimonte Matese – Napoli. Si tratta di convogli bidirezionali, a composizione bloccata, a trazione diesel-elettrica prodotti dalla Stadler che misurano 66,80 metri di lunghezza, con 3 carr (continua)

Alta Capacità di Innovazione, 26.000 persone hanno visitato modello del nuovo treno

Alta Capacità di Innovazione, 26.000 persone hanno visitato modello del nuovo treno
Programma di acquisto approvato e finanziato da Regione Lombardia con 1,6 miliardi Milano, 06 maggio 2019 - Tra mercoledì 17 aprile e venerdì 3 maggio, oltre 26.000 persone hanno visitato in piazzale Cadorna – di fronte alla stazione e alla sede del Gruppo FNM – il modello a grandezza naturale (mock up) dei nuovi treni ad Alta Capacità che entreranno in servizi (continua)

FNM, CdA approva Bilancio d’esercizio 2018: utile di 24,312 milioni (+14,61%)

FNM, CdA approva Bilancio d’esercizio 2018: utile di 24,312 milioni (+14,61%)
Consiglio proporrà distribuzione dividendo di 9.785.308 euro (0,0225 per azione) Via libera anche al Bilancio consolidato del Gruppo, EBIT in crescita Bilancio d’esercizio · EBIT: 24,195 milioni rispetto ai 20,409 milioni del 2017 · Utile: 24,312 milioni rispetto ai 21,212 milioni del 2017 Bilancio consolidato · EBIT: 31,403 (continua)

Nuovi treni per servizio TiLo, FNM e Stadler firmano Accordo quadro

Rafforzamento del servizio con il cambio orario del dicembre 2020 Milano, 30 novembre 2018 - FNM S.p.A. e Stadler hanno sottoscritto oggi l’Accordo Quadro per la fornitura di treni elettrici interoperabili, omologati per la circolazione in Italia e in Svizzera, dedicati al servizio transfrontaliero TiLo (Ticino Lombardia). I convogli saranno concessi in locazione a Trenord in vista del rafforz (continua)

Connecting Europe Facility, idee in movimento per il lavoro e la crescita.

Trasporti, telecomunicazioni ed energia: le opportunità dall'Europa per la Lombardia. Oggi al Parlamento europeo il confronto organizzato da FNM e Regione Lombardia. Bruxelles, 28 novembre 2018 - Il sostegno europeo agli investimenti su infrastrutture dei trasporti, dell’energia e digitali, tramite il CEF (Connecting Europe Facility) è stato il tema al centro della tavola rotonda – organizzat (continua)