Home > Altro > Sviluppo del sistema di recupero automatico a distanza "Long-Range Summon"

Sviluppo del sistema di recupero automatico a distanza "Long-Range Summon"

scritto da: Shin | segnala un abuso

Sviluppo del sistema di recupero automatico a distanza


 Il sistema sviluppato da Clarion è basato su diverse tecnologie: guida a bassa velocità, l'esclusiva tecnologia di riconoscimento ambientale, tecnologie di connessione e di controllo delle informazioni sulla posizione

 

Clarion Co., Ltd. (Presidente e CEO: Atsushi Kawabata, di seguito "Clarion") presenta il suo innovativo sistema di recupero automatico a distanza dell’auto. Il sistema “Long-Range Summon”, o “chiamata a lungo-raggio”, combina diverse tecnologie: dall'esclusivo sistema di riconoscimento ambientale alle tecnologie di connessione e di controllo delle informazioni sulla posizione, dai sistemi di navigazione, dall'interfaccia HMI a elevata fruibilità alla tecnologia di controllo integrata dei veicoli sviluppata da Hitachi Automotive Systems, Ltd. (Presidente e CEO: Brice Koch, di seguito "Hitachi Automotive Systems") che controlla gli attuatori sterzo, freni e altri componenti.

Il sistema "Long-Range Summon" sviluppato da Clarion consente di recuperare i veicoli automaticamente e a distanza. Il sistema è principalmente composto da una tecnologia di sensor fusion e da una tecnologia integrata che associa il sistema connesso al controllo delle informazioni sulla posizione.

La tecnologia sensor fusion migliora le funzioni dei sensori nella tecnologia di guida a bassa velocità ottenuta nell'esclusivo sistema di parcheggio autonomo "Park by Memory"*1.

La tecnologia integrata che associa le tecnologie di connessione e di controllo delle informazioni sulla posizione, incorpora la TCU*2 e i server Smart Access*3 e comprende la tecnologia di connessione e di controllo delle informazioni sulla posizione derivata dai sistemi di navigazione.

Il sistema di recupero automatico a distanza è il seguente:

(1)   Quando il veicolo viene parcheggiato, vengono registrati l'ambiente circostante, il percorso e le informazioni esterne relative all'area parcheggio.

(2)   Quando il conducente desidera recuperare il veicolo lo richiama utilizzando il pulsante sullo smartphone, il recupero automatico si avvia basandosi sulle informazioni della posizione dello smartphone e delle informazioni sul veicolo.

(3)   L’itinerario viene calcolato in base alla tecnologia sensor fusion e il veicolo viene automaticamente guidato dall'area parcheggio alla posizione in cui l'utente sta aspettando.

Per evitare eventuali ostacoli sul percorso viene utilizzata la tecnologia sensor fusion. Inizialmente i server comprenderanno solo le funzioni di notifica della richiesta di autenticazione e recupero ma sarà possibile aggiungere funzioni di gestione quali il monitoraggio di altri veicoli e funzioni di operatività del veicolo.

Questo sistema è particolarmente indicato per ampie aree di parcheggio esterne. Gli utenti utilizzano il loro smartphone per richiamare il proprio veicolo automaticamente verso la loro posizione, in base all'ambiente registrato in fase di parcheggio. Entrare nel veicolo in luoghi aperti, come gli ingressi degli edifici, è un’ottima soluzione per la prevenzione dei reati. Questo sistema inoltre garantisce un comfort, evitando il freddo e la pioggia o altre situazioni atmosferiche avverse.

Sino ad ora Clarion e Hitachi Automotive Systems hanno sviluppato due sistemi di parcheggio, uno remoto che consente agli utenti di utilizzare lo smartphone per parcheggiare autonomamente i veicoli e quello "Park by Memory" che registra e riproduce gli ambienti circostanti e i percorsi delle aree parcheggio, ad esempio gli spazi residenziali, per parcheggiare in maniera autonoma il veicolo. Per il nuovo sistema Clarion ha sviluppato una tecnologia di recupero automatico a media e lunga distanza basata sulla precedente tecnologia di parcheggio autonomo. In futuro, Clarion continuerà a migliorare tale tecnologia ai fini dell'applicazione pratica.

 

*1. "Park by Memory": sistema di parcheggio autonomo che associa le immagini dall'alto riprese da SurroundEye®*, il sistema esclusivo di videocamere sviluppato da Clarion montato su entrambi i lati nella parte anteriore e posteriore del veicolo, con dati di rilevamento sulle strutture circostanti ottenuti da segnali sonar e dati GPS sulla posizione per memorizzare le zone e i percorsi dei parcheggi abituali.

*2. TCU (Telematics Communication Unit): dispositivo di comunicazione installato nel veicolo che si connette alla rete cellulare.

*3. Smart Access: servizio di informazione esclusivo di Clarion che offre un’esperienza di guida piacevole, comoda e sicura senza preoccupazioni. Il conducente utilizza uno smartphone o un dispositivo analogo per connettersi al proprio veicolo e con Smart Access viene offerto un servizio a valore aggiunto tramite diverse tecnologie, tra le quali la connessione al cloud.

*Smart Access, Park by Memory e SurroundEye sono marchi registrati di Clarion Co., Ltd.

 

Informazioni su Clarion:

Dal 1940 Clarion è leader a livello internazionale nel settore dei sistemi audio ed elettronici di bordo. L'azienda, con sede in Giappone, è diventata una sussidiaria del gruppo Hitachi nel 2006. Ha un fatturato di quasi 195 miliardi di yen.

Le proprie attività sono focalizzate sulla ricerca e sviluppo, progettazione, produzione e vendita di sistemi di navigazione, informazione e intrattenimento, prodotti di comunicazione e sicurezza per auto, veicoli per uso ricreativo, veicoli commerciali, veicoli commerciali pesanti e altri mezzi di trasporto e macchinari.

L'azienda sta inoltre ampliando la propria offerta per includere sistemi a bordo di assistenza alla guida e al parcheggio e sistemi con telecamere a 360°. Collabora con la maggior parte dei produttori d'auto nel mondo.

Clarion ha vinto più volte premi da organizzazioni indipendenti per l'innovazione e l'affidabilità dei propri prodotti. L'azienda, per la quale lavorano circa 9.000 persone, si affida a sussidiarie per l'ingegneria, la produzione, il marketing e le vendite in Europa, Nord e sud America, Asia e Australia.

www.clarion.com


Fonte notizia: www.clarion.com


Clarion | sistema di recupero automatico a distanza | auto | chiamata a lungo-raggio | tecnologia | riconoscimento ambientale | informazioni sulla posizione | Hitachi Automotive System | automotive |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Recupero Foto Cancellate da Cellulari e Smartphone a Roma


Recupero Dati a Roma ? Scegli il servizio di Newtechsystem Recupero Dati


Recupero Dati Cellulare Roma


Recupero dati cellulare tramite Chip-Off Roma


Preparazione atletica


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Enscape 3.0: libera la tua creatività

Enscape 3.0: libera la tua creatività
Enscape, rilascia oggi il nuovo aggiornamento software software di rendering 3D real time e visualizzazione per architetti e interior designer Enscape, uno dei principali fornitori di software di rendering 3D real time e visualizzazione per architetti e interior designer, ha rilasciato il nuovo aggiornamento software. Grazie a una user interface completamente ridisegnata, Enscape 3.0 è ancora più intuitivo e semplice da usare. I designer possono creare facilmente rendering altamente realistici in pochi passaggi. Enscape permette (continua)

Quasi la metà dei consumatori nel mondo teme una violazione dei dati sensibili

Quasi la metà dei consumatori nel mondo teme una violazione dei dati sensibili
A seguito del COVID-19 i consumatori conducono gran parte della loro vita online, i Brand devono essere più proattivi con soluzioni che siano in grado di minimizzare i data breach. Quasi la metà (48%) dei consumatori nel mondo teme di essere esposta a una potenziale violazione dei dati sensibili, mentre il 30% ne è già stata vittima. Secondo la nuova ricerca di OpSec Security nel 2020 si è registrato un aumento del 7% delle violazioni di questo tipo rispetto al 2019. L’annuale Consumer Barometer Report di OpSec, che ha coinvolto 2.600 intervistati, ha rilevato inoltre (continua)

Il Futuro Sostenibile di Analog Devices a electronica 2020

Il Futuro Sostenibile di Analog Devices a electronica 2020
Analog Devices presenterà a electronica 2020 tecnologie Building Automation e soluzioni per comunicazioni più semplici e robuste nella Factory Automation. Analog Devices sarà tra i protagonisti di electronica 2020, nella sua veste virtuale. Il fil rouge delle dimostrazioni e presentazioni di ADI sarà 'Engineering a Sustainable Future', al centro dell’attenzione le tecnologie che contribuiscono ad apportare benefici ambientali e al miglioramento della qualità della vita, in settori come mobilità, connettività 5G, machine learning e automazio (continua)

NEC e Analog Devices per il 5G di Rakuten Mobile

NEC e Analog Devices per il 5G di Rakuten Mobile
Analog Devices e NEC collaborano insieme per la progettazione di unità radio O-RAN e tecnologia Massive MIMO per il 5G NEC Corporation (NEC; TSE: 6701) e Analog Devices, Inc. (Nasdaq: ADI) hanno annunciato oggi la loro collaborazione per la progettazione di un'unità radio per reti 5G con antenne con tecnologia Massive MIMO *1) per Rakuten Mobile. L'unità radio adotta i transceiver RF a banda larga di ADI di quarta generazione per ottenere un Massive MIMO ad alta precisione ed è dotata di un'interfaccia open v (continua)

Analog Devices annuncia un ADC Alias-Free

Analog Devices annuncia un ADC Alias-Free
Nuovo converter AD Alias-Free: maggiori funzionalità, prestazioni e facilità d'uso. Progettazione front-end semplice e rapido time-to-market Analog Devices (ADI) introduce il convertitore analogico-digitale (ADC) alias-free AD7134 che semplifica notevolmente la progettazione del front-end e accelera il time-to-market per applicazioni di precisione DC-350kHz. La tradizionale progettazione della catena del segnale per l’acquisizione di precisione di dati è un'attività che richiede molto tempo, poiché i progettisti devono bilanciare (continua)