Home > Musica > "Oreste": un melodramma inedito di Domenico Cimarosa.

"Oreste": un melodramma inedito di Domenico Cimarosa.

articolo pubblicato da: lorenzogrimani | segnala un abuso

Dal 27 marzo 2019 è disponibile nel mercato editoriale l'edizione critica di un'opera seria in tre atti, inedita, di Domenico Cimarosa, Oreste. L'opera fu composta da Cimarosa su un libretto di Luigi Serio, poeta di Corte in istanza presso la corte borbonica e rappresentata, per la prima volta, il 13 agosto 1783 al Teatro “San Carlo” di Napoli. L'occasione, come spiega il direttore d'orchestra e musicologo Simone Perugini – curatore dell'edizione - nella prefazione storico/metodologica anteposta alla partitura, era assai ghiotta per il compositore aversano: Oreste, infatti, fu commissionata a lui e a Serio in occasione dei festeggiamenti per il compleanno della regina di Napoli Maria Carolina d'Asburgo-Lorena, moglie di Ferdinando IV di Borbone. La produzione di Oreste fu inserita come “attrazione” principale all'interno dei festeggiamenti ufficiali organizzati dalla corte e, per questo motivo, venne rappresentata nel più importante teatro di Napoli, il San Carlo, che, all'epoca era, il teatro reale. Oreste venne interpretato dai più grandi cantanti dell'epoca, scritturati dal teatro San Carlo proprio per quella occasione. L'edizione critica, inserita all'interno del poderoso progetto Cimarosa Rediscovered, promosso dall'Accademia Lirica Toscana “Domenico Cimarosa”, in collaborazione con Artaria Editions Limited che prevede la pubblicazione in edizione critica dell' “opera omnia” cimarosiana, rende finalmente disponibile la partitura e la riduzione per canto e pianoforte dell'opera completa che, fino a oggi, non era mai stata pubblicata e che dal quel lontano 13 agosto 1783 non è mai stata nemmeno riproposta sulle scene. Nella prefazione all'edizione Perugini riporta una serie di documenti originali, reperiti presso l'Archivio del teatro San Carlo e presso l'Archivio storico del Banco di Napoli nei quali furono puntigliosamente registrati tutti i costi di produzione e i guadagni ottenuti dalle tredici repliche di cui Oreste godette. Sono documenti molto rari, spiega Perugini, fortunosamente conservati, proprio perché l'opera venne rappresentata dal teatro ufficiale della corte di Napoli e non in uno dei tanti altri teatri pubblici presenti a Napoli in quegli anni e dei quali, purtroppo, non si conserva alcuna documentazione simile. Cimarosa, per la composizione di Oreste ricevette il congruo compenso di 360 ducati, mentre Luigi Serio, autore del testo, dovette accontentarsi di 200 ducati. L'edizione critica della partitura e della riduzione per canto e pianoforte di Oreste è disponibile nelle librerie di prodotti musicali on line e presso i rivenditori tradizionali di edizioni musicali.

cimarosa | oreste | partitura | edizione critica | simone perugini |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Un'inedita opera di Cimarosa in CD come regalo di Natale.


Intervista alla protagonista e al direttore d'orchestra de "Le astuzie femminili" di Cimarosa.


"La baronessa stramba" di Cimarosa pubblicata dopo 200 anni


La prima opera lirica di Cimarosa pubblicata in edizione critica


"I matrimoni in ballo" di Cimarosa: pubblicata l'edizione critica


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Intervista alla protagonista e al direttore d'orchestra de "Le astuzie femminili" di Cimarosa.

Intervista alla protagonista e al direttore d'orchestra de
A pochi giorni dall'uscita discografica de Le astuzie femminili di Domenico Cimarosa, intervistiamo Mary Canterbury, talentuosissima e fascinosissima soprano interprete del ruolo di Bellina, protagonista dell'opera, e Simone Perugini, direttore d'orchestra della registrazione e curatore dell'edizione critica della partitura. Siamo, per entrambi, all'alba di nuova uscita discografica su Domenico C (continua)

Le ultime due sinfonie di Mozart in una nuova produzione discografica

Le ultime due sinfonie di Mozart in una nuova produzione discografica
 Il 18 giugno 2019 uscirà una nuova registrazione discografica delle Sinfonie numero 40 e 41 di Mozart. Un'intervista a Simone Perugini, direttore d'orchestra della release prodotta e pubblicada da VDC Classique. Maestro, dopo tanto Cimarosa, questa volta tocca a Mozart. Perché ha scelto le ultime due sinfonie? Sì, Mozart. Non è la prima volta che affronto come (continua)

Incontro con Marco Ferrando alla libreria Feltrinelli di Arezzo

Incontro con Marco Ferrando alla libreria Feltrinelli di Arezzo
Sabato 16 Marzo 2019, alle ore 17 presso la libreria Feltrinelli di Arezzo si avrà la possibilità di assistere a un evento culturale di notevole importanza: un incontro con Marco Ferrando, portavoce nazionale del Partito Comunista dei Lavoratori, sul tema "Anni '70 nati dal fracasso". Si parlerà della lunga stagione italiana del '68, di lotte operaie e studentesche (continua)

"I matrimoni in ballo" di Cimarosa: pubblicata l'edizione critica


Il progetto Cimarosa Rediscovered pubblica la partitura e la riduzione canto e pianoforte, in edizione critica curata da Simone Perugini, della farsa I matrimoni in ballo di Cimarosa, composta per il Teatro Nuovo di Napoli nel 1776. Il progetto Cimarosa Rediscovered si arricchisce di un'ulteriore volume: la partitura della farsa in un atto I matrimoni in ballo. L'edizione critica è curata (continua)

"La baronessa stramba" di Cimarosa pubblicata dopo 200 anni


L'Accademia Lirica Toscana “Domenico Cimarosa”, nell'ambito del progetto Cimarosa Rediscovered, in collaborazione con Artaria Editions Limited, New Zealand, ha pubblicato il quindicesimo volume dedicato all'edizione critica di un'opera lirica di Domenico Cimarosa, annoverato tra gli ultimi grandi compositori appartenenti alla cosiddetta Scuola Napoletana, nato ad Aversa nel 1749 e mort (continua)