Home > Cibo e Alimentazione > AGNELLO

AGNELLO

articolo pubblicato da: millevoci | segnala un abuso

AGNELLO
LETTERINA DI PASQUA.
Come si fa ad ammazzare un cucciolo come questo che vedete nella foto sotto? Assurdo che per festeggiare la resurrezione di Gesù Cristo si ammazzi un cucciolo innocente. Che brutta tradizione!
Come reagirebbe chi lo fa se, al posto dell'agnellino, fossero i propri figli? Alcuni affermano anche di amarli, gli animali... ipocriti, barbari!!!
 
Tradizione crudele, come la corrida in Spagna. Cosa dice la coscienza? Bisognerebbe avercela, vero? Non invito a non mangiare carne. E' nella natura farlo (io la evito). ma qui si tratta di cuccioli di pochi giorni, cuccioli che non fanno in tempo a vedere la luce che la mamma li vede portar via per essere sgozzati vivi, appesi per la bocca e fatti dissanguare e dopo vengono spellali e sezionati per il forno e quidi in tavola. Un pò di umanità no?
 
Lo so, piacerà solo a pocho questo articolino, ma è il mio pensiaro e va rispettato. A quelli che si sentono colpiti chiedo di aprire la valvola della bontà, della pietà e chiudere quella dell'egoismo, del menefreghismo, di aprire la valvola dell'amore verso questi cuccioli indifesi (ma anche verso tutti gli altri). Oltretutto, credo lo sappiate, la carne fa male, è scietificamente provato. Siamo fatti per essere vegetariani
 
Pensateci bene. Non festeggiate la rinascita della vita con la morte di tanti innocenti. Assumete proteine naturali, prodotti della terra (foto). Buona Pasqua e... ricordatelo voi ma infrormate i vostri figli e nipoti che la festività che è alle porte non è la sagra della tavola imbandita ma la ricorrenza della resurrezione di un uomo dal quale è nato il Cristianesimo, non già la sagra del pranzo luculliano e dell'ovetto di cioccolata.
Grazie per avermi letto, di nuovo.. buona Pasqua.

Pasqua | agnello | cucina | preanzo pasquale |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Settimane della pecora con gli occhiali della Val di Funes


Intervista di Alessia Mocci a Franco Rizzi: vi presentiamo il romanzo “Anni difficili”


Rassegna “Doppio Gioco”: ...quando il pensiero si fa parola e la musica si fa pensiero...


L’Hotel Villa Garden di Sant'Agnello-Sorrento sceglie SimpleDistribution di eRevMax


Menu senza glutine per Natale e San Silvestro al Ristorante Salsadrena


VINI E SAPORI DAL MEDITERRANEO AL VINITALY


 

Stesso autore

MilleVoci 2019, registrazioni concluse. Presto sarà in onda su tante TV.

MilleVoci 2019, registrazioni concluse. Presto sarà in onda su tante TV.
Sono terminate le registrazioni delle 15 puntate di MilleVoci, il famoso programma musicale seguito praticamente in tutto il mondo attraverso emittenti televisive italiane, europee, americane e nel web. Questa è la quindicesima edizione con alcune innovazioni. Intanto i conduttori sono solo due: Daphne Barillaro e Gabriele Marconi. Un salto in avanti di qualità anche per gli artisti (continua)

Ci siamo! MilleVoci al nastro di partenza.

Ci siamo! MilleVoci al nastro di partenza.
Mancano pochi giorni all’inizio della nuova edizione di ”MilleVoci” che compie 15 anni. “MilleVoci”, una creatura che cresce e con “MilleVoci” crescono gli artisti emergenti che vi partecipano. E’ il loro trampolino di lancio, il loro mezzo di visibilità (che non trovano altrove) in un ambiente sano, sicuramente professionale gestito da profes (continua)

MilleVoci 2019, prossimo alle registrazioni.

MilleVoci 2019, prossimo alle registrazioni.
Ci stiamo preparando per tornare anche quest’anno! Adrenalina a mille... voci! Nuova scenografia preparata di Antonio Domenicone con l’utilizzo di stampe giganti eseguite dalla "EasyPoster" di Anagni. Nuove risorse di ripresa e registrazione per una messa in onda di qualità video full HD. Due conduttori, uno fa già parte della squadra di MilleVoci: Gabrie (continua)

MilleVoci, quindici anni di musica.

MilleVoci, quindici anni di musica.
MilleVoci quest'anno festeggerà 15 anni di spettacolo! Nato nel 2005 per puro caso, grazie ad una "buca" involontaria ma arrivata nel bel mezzo dei preparativi per un musicale diverso. Non una "sola" (con a "O" aperta) ma "buca", un incidente di percorso insomma, per fortuna una buca secca, senz'acqua. MilleVoci iniziò perciò la sua at (continua)

MilleVoci, edizione 2019

MilleVoci, edizione 2019
Noi ci siamo, e voi? Cantanti e gruppi emergenti, ci siete? Sono aperte le iscrizioni al cast della kermesse canora più seguita: MilleVoci. Per partecipare come artista basta inviare alla redazione un provino audio o un link e due foto. Aspettate poi un poco e riceverete la e-Mail di ammissione, solo se scelti e sarete in tv per una mirata promozione non solo nazionale ma anche europea... (continua)