Home > Cultura > Due libri per l'anima

Due libri per l'anima

scritto da: Liza Binelli | segnala un abuso

Due libri per l'anima


 Vercelli – Come promesso lo scorso giugno, torna a Vercelli, alla Libreria dell’Arca, Prabhu das (al secolo Pietro Giarola) per presentare due nuovi libri. Lo scrittore è responsabile del Centro culturale Hare Krishna di Torino e ha ultimato un paio di testi che presenterà al pubblico vercellese martedì 22 ottobre alle 18. I titoli sono: “L’essenza della Bhagavad-gita” e “Cibo per l’anima” editi dalla casa editrice Om di Bologna. Il primo spiega con parole semplici e comprensibili da tutti il testo della tradizione induista che risponde ai quesiti fondamentali che l’essere umano si pone: chi sono? Qual è il vero scopo della vita? Perché devo morire? C’è un’altra vita dopo la morte? Ma spiega anche la sublime conoscenza che trasmette, in grado di rimuovere il condizionamento che ognuno subisce in questo mondo.

“Applicando nella nostra vita gli insegnamenti che Krishna offre ad Arjuna nella Bhagavaad-gita, potremo penetrare i misteri della saggezza più vasta e sublime accessibile all’uomo.” Dice Prabhu das.  Il secondo volume è più personale e narra la nascita del centro torinese intrecciata alla vita dell’autore stesso, senza trascurare gli aspetti del Movimento per la coscienza di Krishna. L’immagine in copertina riprende un vassoio con le tipiche pietanze indiane, infatti, parla anche di ricette.  A tal proposito, al termine della presentazione ci sarà un goloso rinfresco vegetariano. Introduce: Liza Binelli, docente di lettere e giornalista.


Fonte notizia: https://www.harekrishnatorino.it/


hare krishna | vercelli | arca | bhagavad-gita | induismo | india | prabhu das | liza binelli | liri | essenza | cibo | letteratura | religioni orientali |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Roma chiama Vercelli risponde

Roma chiama Vercelli risponde
La vercellese Liza Binelli intervistata per un tesi di laurea. Racconta la sua esperienza giornalistica nel testo di Betty Mammucari, 110 e lode alla Sapienza. Betty Mammucari è una studentessa di Velletri che ha discusso la sua tesi di laurea magistrale alla Sapienza di Roma, Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione lo scorso 14 luglio. Sui social aveva fatto richiesta ai giornalisti italiani di raccontare la propria storia professionale, così, Liza Binelli (foto in alto), insegnante vercellese e giornalista (per dile (continua)

Daniele Bossari intervista Liza Binelli

Daniele Bossari intervista Liza Binelli
Bossari poi le ha chiesto quali fossero gli usi della cannabis in passato, in quanto, ha letto un suo articolo sul magazine “BeLeaf” per cui cura una rubrica sulla storia della canapa da tre anni. Liza Binelli OSPITE A RADIO DEEJAY Vercelli - Liza Binelli, insegnante, giornalista e ricercatrice storica è stata ospite del programma “Il Boss del Weekend” di Radio Deejay. Nella puntata di domenica 6 dicembre è stata intervistata da Daniele Bossari, conduttore Tv e volto di Mediaset per conoscere la sua opinione sulla recente notizia che riguarda una scelta dell’ONU, ovvero attraverso (continua)

NON SONO PIU’ I TEMPI IN CUI BERTA FILAVA

NON SONO PIU’ I TEMPI IN CUI BERTA FILAVA
La leggenda dice che si trattava di Berta di Laon detta la Piedona, moglie del re francese Pipino il Breve e madre di Carlo Magno. Quindi, Berta era una regina. Il menestrello e trovatore Adenet le Roi, vissuto attorno al 1275, ha scritto un poema la cui protagonista era Berta la Piedona, chiamata così, perché aveva un piede più lungo dell’altro. NON SONO PIU’ I TEMPI IN CUI BERTA FILAVA Di Liza Binelli Chi non ha mai sentito il detto: “Ai tempi in cui Berta filava”? Tutti conosciamo questo antico adagio che vuol dire “in tempi lontanissimi”. È un’espressione legata ad un aneddoto della storia europea dell’Alto medioevo, il cui uso ricorre in alcune frasi proverbiali della lingua italiana per riferirsi a un tempo trascorso, non (continua)

L'amicizia di Stefano Leo con gli Hare Krishna

L'amicizia di Stefano Leo con gli Hare Krishna
 Vercelli – Per la quarta volta nel 2019 ci hanno fatto visita gli Hare Krishna. Presso la libreria dell’Arca, infatti, si è svolta la presentazione di un libro a cura di Prabhu das, fondatore e responsabile del Centro culturale Hare Krishna di Torino. Nello spazio messo a disposizione da Elisa Caramella, lo scrittore ha narrato col suo stile inconfondibile la genes (continua)

In Umbria fra i sapori della Valnerina: miele, tartufo e canapa

In Umbria fra i sapori della Valnerina: miele, tartufo e canapa
di Liza Binelli Sant’Anatolia di Narco è un comune in provincia di Perugia, nei pressi del fiume Nera. Venne abitato prima dai Sabini e poi dai Romani, ma il suo aspetto attuale risale alla fine del Medioevo. Il castello che domina il borgo è della seconda metà del XII secolo, mentre le mura furono costruite due secoli dopo. Siamo nel pieno della Valnerina. In Umbria (continua)