Home > Informatica > Analog Devices presenta il primo I/O industriale configurabile per smart building e automazione industriale

Analog Devices presenta il primo I/O industriale configurabile per smart building e automazione industriale

scritto da: Shin | segnala un abuso

Analog Devices presenta il primo I/O industriale configurabile per smart building e automazione industriale


Analog Devices, Inc. (ADI) presenta la prima linea per il settore industriale di prodotti Input/Output (I/O) configurabili tramite software, ideali per il controllo degli edifici e l'automazione dei processi. Questa nuova linea consente ai produttori e agli operatori industriali di ottenere una maggiore flessibilità del sistema di controllo, riducendo al contempo la complessità dei propri progetti. I sistemi di controllo tradizionali richiedono, sul piano operativo, una configurazione manuale costosa e laboriosa, con una complessa serie di moduli con più canali, convertitori di segnale analogici e digitali e ingressi/uscite cablati singolarmente per comunicare con le macchine, gli strumenti e i sensori. I nuovi AD74412R e AD74413R di ADI permettono di progettare sistemi di controllo flessibili con canali riconfigurabili in modo rapido, semplice e remoto, senza richiedere ulteriore cablaggio. Questo aumenta notevolmente la velocità di implementazione, la flessibilità e la capacità di apportare modifiche senza costi e tempi di fermo significativi.

·        

Per le pagine dei prodotti AD74412R e AD74113R, scaricare i datasheet e/o ordinare campioni: https://www.analog.com/AD74412R o https://www.analog.com/AD74413R

 

·        

Per vedere il video sui nuovi prodotti: https://www.analog.com/en/education/education-library/videos/6122942182001.html

 

·        

Per vedere il webcast e conoscere la progettazione di sistemi software configurabili per l'Industria 4.0: https://www.analog.com/en/education/education-library/webcasts/designing-software-configurable-systems-industry-4-0.html

 

·        

Per saperne di più su ADI e Industria 4.0: https://www.analog.com/industry4.0 o

https://www.analog.com/media/en/news-marketing-collateral/solutions-bulletins-brochures/Industry-4-0-Executive-Guide.pdf

 

Con la crescita dell'Industria 4.0, i produttori hanno bisogno di sistemi flessibili in grado di adattarsi rapidamente e facilmente alle mutevoli esigenze, il tutto guidato da cambiamenti nei comportamenti e nella domanda dei consumatori. Di conseguenza, non si può più fare affidamento su sistemi fissi e su larga scala progettati per i prodotti di massa e per una domanda prevedibile. Sono invece necessari sistemi flessibili che possono essere riconfigurati rapidamente con tempi di fermo macchina e investimenti di capitale minimi. Grazie alla soluzione I/O configurabile tramite software di ADI, i produttori possono implementare in modo più efficiente i nuovi progetti e ottenere un controllo automatizzato più flessibile, con conseguente riduzione dei costi di progettazione e installazione, nonché dei ritardi di messa in servizio.

Utilizzando I/O configurabili tramite software, i progettisti possono sviluppare una piattaforma che sostituisce più moduli I/O a funzione fissa e soggetti a obsolescenza, oppure destinata a più applicazioni del cliente dove la dinamica degli I/O cambia ad ogni installazione. Per i sistemi tradizionalmente basati su quadri elettrici con più moduli I/O e cablaggio dedicato per ogni canale, la necessità di hardware diminuisce, poiché gli utenti finali possono ora installare una singola tipologia di modulo programmabile dalla sala di controllo, contribuendo a ridurre i costi di logistica, produzione e supporto. L'I/O configurabile tramite software funge anche da ponte verso le reti di controllo basate su Ethernet, poiché può essere ulteriormente applicato nelle installazioni brownfield che richiedono aggiornamenti ai sistemi ethernet industriali 10BASE-T1L. Esso consente lo sviluppo di unità I/O di campo standardizzate e configurabili in grado di tradurre tra sensori e attuatori 4-20mA abilitati HART installati e backhaul in fibra 10BASE-T1L o 100M.

smart building | automation | software | ethernet | analog devices | automazione | industria 4 0 | brownfield | rete | net | I O |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Analog Devices e Jungo insieme per migliorare la sicurezza del veicolo


Analog Devices, in occasione della tavola rotonda con i funzionari del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, ha sollecitato USA e UE a ridurre le barriere al commercio high-tech


Analog Devices lancia la tecnologia d’isolamento che massimizza l’efficienza energetica e riduce al minimo le emissioni elettromagnetiche nelle fabbriche che migrano verso Industria 4.0


I transceiver di Analog Devices supportano video ad alta definizione sulle attuali infrastrutture di connessione


Contatori di nuova generazione firmati Elgama-Elektronika abilitati con la tecnologia mSure® di Analog Devices


Analog Devices annuncia soluzioni per l’automazione industriale che accelerano la migrazione verso l’Industria 4.0


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Cambio al vertice di MiR, nuovo CEO dal 1° Agosto

Cambio al vertice di MiR, nuovo CEO dal 1° Agosto
Søren E. Nielsen assumerà la carica di Presidente di Mobile Industrial Robots A/S. A soli due anni e mezzo dal suo ingresso in MiR in qualità di CTO, Søren E. Nielsen è stato nominato Presidente dell’azienda pioniera nella produzione di robot mobili. Teradyne, proprietaria di Mobile Industrial Robots (MiR), ha nominato Søren E. Nielsen Presidente di MiR a partire dal 1° agosto 2020. Grazie ai 2 anni e mezzo di esperienza come CTO di MiR, Søren E. Nielsen ha maturato una vasta conoscenza dell’azienda e della sua organizzazione. Mark Jagiela, CEO di Teradyne, ha commentato positivamente la nomina di Søren E. Nielsen: “Søren E. Nielse (continua)

secsolutionforum non si ferma e continua a formare: la mostra convegno dedicata alla sicurezza diventa digitale

secsolutionforum non si ferma e continua a formare: la mostra convegno dedicata alla sicurezza diventa digitale
Ethos Media Group ha deciso di trasformare secsolutionforum in digitale per permettere a tutta Italia di aggiornarsi sui temi più attuali della sicurezza. Ethos Media Group ha annunciato che l’edizione 2020 di secsolutionforum, la mostra-convegno dedicata al comparto della sicurezza, si terrà il 23 e 24 Settembre. Grazie al formato digitale, secsolutionforum potrà accogliere virtualmente tutta Italia. Lo sviluppo di aree urbane smart rende la video sorveglianza fondamentale soprattutto in questo momento dove è necessario garantire il social dist (continua)

I Transceiver isolati RS485 di Analog Devices con integrazione dell’alimentazione riducono i tempi di progettazione

I Transceiver isolati RS485 di Analog Devices con integrazione dell’alimentazione riducono i tempi di progettazione
Analog Devices, Inc. (ADI) lancia la serie ADM2867E di transceiver RS485 con tecnologia iCoupler® rinforzata con DC/DC converter integrato. Analog Devices, Inc. (ADI) ha introdotto oggi la serie ADM2867E di transceiver RS485 isolati con tecnologia iCoupler® rinforzata con DC/DC converter isolato integrato. Questi nuovi componenti forniscono basse emissioni irradiate per soluzioni che soddisfano la conformità EMC con uno sviluppo semplificato del PCB, che aiuta anche a contenere il budget. Il PCB layout semplificato e il fattor (continua)

BAE Systems conferisce ad Analog Devices il Premio Supplier of the Year

BAE Systems conferisce ad Analog Devices il Premio Supplier of the Year
ADI fra i dodici migliori fornitori premiati. Il riconoscimento viene conferito valutando prestazioni e contributi per l’ottimizzazione della supply chain nel settore Electronic System di BAE Systems. Analog Devices, Inc. (ADI) annuncia di aver ricevuto il premio "Original Component Manufacturer of the Year", assegnato nell’ambito dell’Award “Partner 2 Win Supplier of the Year” promosso da BAE Systems. Il riconoscimento viene conferito valutando prestazioni e contributi per l’ottimizzazione della supply chain nel settore Electronic System di BAE Systems riferito al 2019. ADI è stata selezionata (continua)

Analog Devices: i primi Green Bond dall'industria dei semiconduttori

Analog Devices: i primi Green Bond dall'industria dei semiconduttori
 I proventi di 400 milioni di dollari a sostegno di iniziative per la sostenibilità Analog Devices, Inc. (Nasdaq:ADI) ha annunciato la chiusura positiva della prima offerta di Green Bond nel settore dei semiconduttori. L’emissione di Green Bond dell’azienda consiste in un importo complessivo di 400 milioni di dollari in capitale di obbligazioni senior non garantite del 2,9 (continua)