Home > Informatica > Analog Devices presenta il primo I/O industriale configurabile per smart building e automazione industriale

Analog Devices presenta il primo I/O industriale configurabile per smart building e automazione industriale

scritto da: Shin | segnala un abuso

Analog Devices presenta il primo I/O industriale configurabile per smart building e automazione industriale


Analog Devices, Inc. (ADI) presenta la prima linea per il settore industriale di prodotti Input/Output (I/O) configurabili tramite software, ideali per il controllo degli edifici e l'automazione dei processi. Questa nuova linea consente ai produttori e agli operatori industriali di ottenere una maggiore flessibilità del sistema di controllo, riducendo al contempo la complessità dei propri progetti. I sistemi di controllo tradizionali richiedono, sul piano operativo, una configurazione manuale costosa e laboriosa, con una complessa serie di moduli con più canali, convertitori di segnale analogici e digitali e ingressi/uscite cablati singolarmente per comunicare con le macchine, gli strumenti e i sensori. I nuovi AD74412R e AD74413R di ADI permettono di progettare sistemi di controllo flessibili con canali riconfigurabili in modo rapido, semplice e remoto, senza richiedere ulteriore cablaggio. Questo aumenta notevolmente la velocità di implementazione, la flessibilità e la capacità di apportare modifiche senza costi e tempi di fermo significativi.

·        

Per le pagine dei prodotti AD74412R e AD74113R, scaricare i datasheet e/o ordinare campioni: https://www.analog.com/AD74412R o https://www.analog.com/AD74413R

 

·        

Per vedere il video sui nuovi prodotti: https://www.analog.com/en/education/education-library/videos/6122942182001.html

 

·        

Per vedere il webcast e conoscere la progettazione di sistemi software configurabili per l'Industria 4.0: https://www.analog.com/en/education/education-library/webcasts/designing-software-configurable-systems-industry-4-0.html

 

·        

Per saperne di più su ADI e Industria 4.0: https://www.analog.com/industry4.0 o

https://www.analog.com/media/en/news-marketing-collateral/solutions-bulletins-brochures/Industry-4-0-Executive-Guide.pdf

 

Con la crescita dell'Industria 4.0, i produttori hanno bisogno di sistemi flessibili in grado di adattarsi rapidamente e facilmente alle mutevoli esigenze, il tutto guidato da cambiamenti nei comportamenti e nella domanda dei consumatori. Di conseguenza, non si può più fare affidamento su sistemi fissi e su larga scala progettati per i prodotti di massa e per una domanda prevedibile. Sono invece necessari sistemi flessibili che possono essere riconfigurati rapidamente con tempi di fermo macchina e investimenti di capitale minimi. Grazie alla soluzione I/O configurabile tramite software di ADI, i produttori possono implementare in modo più efficiente i nuovi progetti e ottenere un controllo automatizzato più flessibile, con conseguente riduzione dei costi di progettazione e installazione, nonché dei ritardi di messa in servizio.

Utilizzando I/O configurabili tramite software, i progettisti possono sviluppare una piattaforma che sostituisce più moduli I/O a funzione fissa e soggetti a obsolescenza, oppure destinata a più applicazioni del cliente dove la dinamica degli I/O cambia ad ogni installazione. Per i sistemi tradizionalmente basati su quadri elettrici con più moduli I/O e cablaggio dedicato per ogni canale, la necessità di hardware diminuisce, poiché gli utenti finali possono ora installare una singola tipologia di modulo programmabile dalla sala di controllo, contribuendo a ridurre i costi di logistica, produzione e supporto. L'I/O configurabile tramite software funge anche da ponte verso le reti di controllo basate su Ethernet, poiché può essere ulteriormente applicato nelle installazioni brownfield che richiedono aggiornamenti ai sistemi ethernet industriali 10BASE-T1L. Esso consente lo sviluppo di unità I/O di campo standardizzate e configurabili in grado di tradurre tra sensori e attuatori 4-20mA abilitati HART installati e backhaul in fibra 10BASE-T1L o 100M.

smart building | automation | software | ethernet | analog devices | automazione | industria 4 0 | brownfield | rete | net | I O |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Analog Devices e Jungo insieme per migliorare la sicurezza del veicolo


Analog Devices, in occasione della tavola rotonda con i funzionari del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, ha sollecitato USA e UE a ridurre le barriere al commercio high-tech


Analog Devices lancia la tecnologia d’isolamento che massimizza l’efficienza energetica e riduce al minimo le emissioni elettromagnetiche nelle fabbriche che migrano verso Industria 4.0


I transceiver di Analog Devices supportano video ad alta definizione sulle attuali infrastrutture di connessione


Contatori di nuova generazione firmati Elgama-Elektronika abilitati con la tecnologia mSure® di Analog Devices


Analog Devices annuncia soluzioni per l’automazione industriale che accelerano la migrazione verso l’Industria 4.0


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Enscape 3.0: libera la tua creatività

Enscape 3.0: libera la tua creatività
Enscape, rilascia oggi il nuovo aggiornamento software software di rendering 3D real time e visualizzazione per architetti e interior designer Enscape, uno dei principali fornitori di software di rendering 3D real time e visualizzazione per architetti e interior designer, ha rilasciato il nuovo aggiornamento software. Grazie a una user interface completamente ridisegnata, Enscape 3.0 è ancora più intuitivo e semplice da usare. I designer possono creare facilmente rendering altamente realistici in pochi passaggi. Enscape permette (continua)

Quasi la metà dei consumatori nel mondo teme una violazione dei dati sensibili

Quasi la metà dei consumatori nel mondo teme una violazione dei dati sensibili
A seguito del COVID-19 i consumatori conducono gran parte della loro vita online, i Brand devono essere più proattivi con soluzioni che siano in grado di minimizzare i data breach. Quasi la metà (48%) dei consumatori nel mondo teme di essere esposta a una potenziale violazione dei dati sensibili, mentre il 30% ne è già stata vittima. Secondo la nuova ricerca di OpSec Security nel 2020 si è registrato un aumento del 7% delle violazioni di questo tipo rispetto al 2019. L’annuale Consumer Barometer Report di OpSec, che ha coinvolto 2.600 intervistati, ha rilevato inoltre (continua)

Il Futuro Sostenibile di Analog Devices a electronica 2020

Il Futuro Sostenibile di Analog Devices a electronica 2020
Analog Devices presenterà a electronica 2020 tecnologie Building Automation e soluzioni per comunicazioni più semplici e robuste nella Factory Automation. Analog Devices sarà tra i protagonisti di electronica 2020, nella sua veste virtuale. Il fil rouge delle dimostrazioni e presentazioni di ADI sarà 'Engineering a Sustainable Future', al centro dell’attenzione le tecnologie che contribuiscono ad apportare benefici ambientali e al miglioramento della qualità della vita, in settori come mobilità, connettività 5G, machine learning e automazio (continua)

NEC e Analog Devices per il 5G di Rakuten Mobile

NEC e Analog Devices per il 5G di Rakuten Mobile
Analog Devices e NEC collaborano insieme per la progettazione di unità radio O-RAN e tecnologia Massive MIMO per il 5G NEC Corporation (NEC; TSE: 6701) e Analog Devices, Inc. (Nasdaq: ADI) hanno annunciato oggi la loro collaborazione per la progettazione di un'unità radio per reti 5G con antenne con tecnologia Massive MIMO *1) per Rakuten Mobile. L'unità radio adotta i transceiver RF a banda larga di ADI di quarta generazione per ottenere un Massive MIMO ad alta precisione ed è dotata di un'interfaccia open v (continua)

Analog Devices annuncia un ADC Alias-Free

Analog Devices annuncia un ADC Alias-Free
Nuovo converter AD Alias-Free: maggiori funzionalità, prestazioni e facilità d'uso. Progettazione front-end semplice e rapido time-to-market Analog Devices (ADI) introduce il convertitore analogico-digitale (ADC) alias-free AD7134 che semplifica notevolmente la progettazione del front-end e accelera il time-to-market per applicazioni di precisione DC-350kHz. La tradizionale progettazione della catena del segnale per l’acquisizione di precisione di dati è un'attività che richiede molto tempo, poiché i progettisti devono bilanciare (continua)