Home > Altro > Personale ristorazione:IL PIZZAIOLO CREATORE DI PANE, AMORE E CARBOIDRATI

Personale ristorazione:IL PIZZAIOLO CREATORE DI PANE, AMORE E CARBOIDRATI

scritto da: Ristorando | segnala un abuso

Personale ristorazione:IL PIZZAIOLO  CREATORE DI PANE, AMORE E CARBOIDRATI




“l’unico modo di fare un bel e buon lavoro è amare ciò che si fa’. Se la strada intrapresa non è quella giusta bisogna non fermarsi e continuare a cercare, perchè, davvero, si può vivere una vita meravigliosa se si lavora per coloro che si ama e si ama ciò per cui si lavora”

Oggi, mentre camminiamo per strada, o mentre navighiamo sul Web, ci imbattiamo spesso in frasi come : «Cerco lavoro nella ristorazione».

Nel nostro Paese, già da qualche anno, è sempre maggiore il numero di giovani e non, che cercano un lavoro nella ristorazione come prima esperienza.

Questo accade per due motivi fondamentali, ossia perché ci sono molte cose che una persona può imparare lavorando nel settore della ristorazione, e soprattutto perché quello della ristorazione è un ambito che non smette mai di crescere e che ha sempre bisogno di personale.

Lavorare nella ristorazione significa concretizzare le proprie passioni per la cucina (ci basti pensare agli chef), ma significa anche accogliere i clienti e farli sentire a proprio agio, conoscere ogni prodotto offerto dal ristorante così da dare giusti consigli agli ospiti (soprattutto in caso di allergie),ecc.

Cercare lavoro nella ristorazione può tradursi in un lavoro molto duro ed impegnativo, soprattutto per gli orari e i giorni di lavoro di lavoro, ma al tempo stesso si impara a mantenere la mente vigile, ad essere versatili, a lavorare sodo e a contatto con persone differenti, le quali spesso non sempre gentili.

Insomma lavorare nella ristorazione è un’ottima scuola per affrontare tutte le sfide lavorative del futuro, e chissà, magari anche per affrontare tutte le altre sfide della vita.

Prima di candidarsi per un lavoro complesso come quello nell’ambito della ristorazione, bisogna porsi una domanda:

Conviene lavorare nell’ambito della ristorazione?

Sembra di si, ed è evidente che, spesso, trovare lavoro in questo campo, può risultare davvero conveniente. La richiesta di personale è sempre molto alta, non solo durante la stagione estiva, ed è sempre in continua crescita, anche perché, in molti casi, si tratta di occupazioni temporanee (soprattutto durante il week end e le stagioni calde) e per questo motivo la domanda e offerta è sempre alta. Inoltre offre diversi tipi di contratti lavorativi, così il candidato potrà scegliere quanto tempo lavorare, in base alle sue esigenze:

Nella ristorazione sono presenti i contratti part time/ full time e a tempo indeterminato. Questi tipi di contratto non prevedono la scadenza del rapporto di lavoro.

L’orario normale di lavoro a tempo pieno è di quaranta ore settimanali, per la caratteristica oraria con cui vengono svolte le attività produttive nella ristorazione, la pluralità dei dipendenti viene assunta con un contratto part-time comunemente tra le

diciotto e le ventiquattro ore settimanali. Ancora, abbiamo i Contratti a termine, i quali hanno una durata stabilita al momento della stipulazione dello stesso, facendo concludere il rapporto al termine del periodo indicato dal contratto di lavoro.

Infine, c’è il contratto di lavoro a chiamata.

Questo tipo di contratto fa riferimento a quel rapporto, a termine o a tempo indeterminato, tramite il quale un lavoratore si pone a completa disposizione del datore di lavoro, che ne può utilizzare la prestazione lavorativa in maniera discontinua e intermittente, secondo le proprie esigenze. Oltre a questi, ci sono anche i contratti stagionali, soprattutto per quanti decidono di lavorare nel turismo.

Basta pensare alla stagione estiva, ad esempio. In questo caso, a differenza dei contratti a tempo determinato, i contratti non sono soggetti ad un limite di ventiquattro mesi, anche in sommatoria (o un limite diverso previsto dalla contrattazione collettiva), né prevedono un tetto massimo di rinnovi.

Il lavoro nella ristorazione, spesso e volentieri, risulta essere molto stimolante e gratificante, oltre che, come specificato qualche rigo prima, molto stancante.

Infatti, proprio per quest’ultimo motivo, un lavoro all’interno della ristorazione non è per tutti e non è adatto a tutti, e, decidere di intraprendere questo tipo di carriera non è una decisione che va presa alla leggera ma deve essere ragionata e valutata attentamente, perché nella maggior parte dei casi è una carriera che si sceglie di percorrere per il resto della vita.

Proprio per questo motivo, prima di fare una scelta così importante, sarebbe opportuno valutarne i pro e i contro.

Uno dei vantaggi sarebbe sicuramente la flessibilità, poiché lavorare nel mondo della ristorazione da la possibilità di scegliere quanto tempo lavorare, se stagionalmente, a tempo pieno o part time, e così via.

È conveniente valutare l’ipotesi del lavoro a tempo pieno se si sceglie di intraprendere questa carriera per sempre, oppure scegliere un part-time se lavorare in un ristorante è un’occupazione che viene considerata solo per un breve periodo o come un modo per guadagnare soldi extra, come ad esempio per pagare gli studi, aiutare economicamente i propei genitori, mettere da parte dei soldi per iniziare una nuova vita lontano da casa, ecc.

Lavorare nella ristorazione porta all’apprendimento di nuove conoscenze e di nuove competenze che possono anche essere trasferite su altri lavori.

Ad esempio, come camerieri si impara a vendere e a trattare con moltissime persone e tutte diverse tra di loro, qualità che potrebbe essere sfruttata per un lavoro nel marketing e nel problem solving.

pizzaiolo | pane | amore | ristorazione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Recensione sulle 10 diete TOP


Serenissima Ristorazione si aggiudica l’appalto del Policlinico Gemelli: la soddisfazione del Presidente Mario Putin


La ricetta di Serenissima Ristorazione per il contenimento delle perdite a causa della pandemia


Al servizio della Ristorazione: Arredamento Cucina Ristorante


Il Pane Carasau, la deliziosa carta da musica


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Al servizio della Ristorazione: Arredamento Cucina Ristorante

Al servizio della Ristorazione: Arredamento Cucina Ristorante
Non sai come attrezzare il tuo locale senza spendere grosse cifre?L’officina de “La voce della ristorazione” è qui per aiutarti!Ci rivolgiamo ai B2B: aziende che vogliono proporre le proprie attrezzature per le attività ristorative e ristoratori che devono arredare i loro locali.SEI UN’AZIENDA CHE VENDE ATTREZZATURE PER LA RISTORAZIONE?Registrati sul portale de “La voce della ristorazione” e crea (continua)

La nostra sezione “Inserisci Annuncio” e le sue novità!

La nostra sezione “Inserisci Annuncio” e le sue novità!
I siti dedicati alle offerte di lavoro sono ormai intasati di richieste ed annunci inseriti quasi costantemente. Riuscire a destreggiarsi nel mare di domande può diventare stressante e, nel peggiore dei casi, infruttuoso.Se appartieni al mondo della ristorazione e ti sei insabbiato in uno dei siti legati a questa categoria, potresti essere arrivato nel luogo, nel blog giusto che faciliterà la tua (continua)

Annunci di lavoro - Ristorante cerca cameriere, ecco come candidarsi:La voce della Ristorazione

Annunci di lavoro - Ristorante cerca cameriere, ecco come candidarsi:La voce della Ristorazione
CAMERIERE/AOPPORTUNITA:Stiamo cercando un/una cameriere/a per potenziamento organico di azienda cliente operante nel settore della Ristorazione.MANSIONI:Principalmente il candidato per questo lavoro dovrà occuparsi:· della preparazione della sala di ristorazione e dei tavoli prima dell'apertura al pubblico.· Sistemazione dei tavoli secondo la collocazione prestabilita,· organizzazione degli eventu (continua)

LA RICETTA DEL SUCCESSO DELLA RISTORAZIONE

LA RICETTA DEL SUCCESSO DELLA RISTORAZIONE
La ristorazioneè una delle punte di diamante del Made in Italy. Questo perché il nostro Paese, più di tutti gli altri , viene da sempre associato al vino, al buon cibo e quindi, in generale, allo star bene ed essere felici a tavola con le persone che si amano. Proprio per questo motivo è molto forte la connessione del mondo della ristorazione con il settore del turismo, soprattutto enogastronomico (continua)

La Nuova Ristorazione - Sito E-commerce della ristorazione italiana dp covid-19

La Nuova Ristorazione - Sito E-commerce  della ristorazione italiana dp covid-19
Siamo  persone  appassionate di ristorazione e di tutto ciò che le gravita attorno. Da sempre seguiamo con molta attenzione lo scenario enogastronomico, frequentando luoghi e ambienti per scoprirne e conoscerne natura, cultura e stoffa.Parlare di stoffa associato al cibo può sembrare bizzarro, ma in questo caso con“stoffa” intendiamo proprio riferirci alla qualità e alla “genuinità” di t (continua)