Home > Turismo e Vacanze > IL PIAVE DOP PEDALA AL FIANCO DEI CAMPIONI

IL PIAVE DOP PEDALA AL FIANCO DEI CAMPIONI

scritto da: Blancdenoir1 | segnala un abuso

IL PIAVE DOP PEDALA AL FIANCO DEI CAMPIONI

Il 3 luglio 2020 torna la 7° edizione della gara più dura al mondo, l'Ultracycling Dolomitica - Il celebre formaggio, da sempre vicino al mondo del ciclismo, con la Campagna Nice To Eat EU promuove il territorio Bellunese fra gli amanti delle 2 ruote di tutta Europa


685 km, 16.000 metri di dislivello positivo e 16 passi per un percorso che si sviluppa tra Veneto, Trentino, Alto Adige e Friuli. Ci sarà anche il Piave DOP a tifare per gli “eroi” della Ultracycling Dolomitica, definita la cronometro più dura al mondo, che passeranno per 6 province fra cui Belluno, la patria del celebre e pluripremiato formaggio. “L’amore per il ciclismo e la montagna sono intrinsechi al nostro Consorzio. Questa gara e gli scenari che attraversa, raccontano meglio di mille parole chi siamo, il carattere delle nostre genti, la nostra caparbietà - spiega la Dott.ssa Chiara Brandalise responsabile del Consorzio di Tutela del formaggio Piave DOP -. Una realtà piccola come la nostra è riuscita in pochi anni e partendo da un territorio difficile, aspro ma splendido, a diventare uno dei prodotti caseari più premiati ed apprezzati in Europa. L’Ultracycling è una straordinaria opportunità per mostrare la nostra terra agli atleti, alle loro famiglie e a tutti gli appassionati che seguiranno la corsa, una zona d’ Italia da vedere, scoprire e anche da gustare”. Il Piave DOP, oggi protagonista del progetto “Nice to Eat-EU”, co-finanziato dall’Unione Europea, ama gli sportivi ed è ricambiato poiché grazie ai suoi valori nutrizionali, risulta particolarmente digeribile. Le modificazioni biochimiche che intercorrono durante la stagionatura rendono infatti grassi e proteine facilmente assimilabili. È inoltre un prodotto genuino, costituito essenzialmente da latte fresco, fermenti lattici, caglio e sale e completo sotto il profilo nutritivo perché contiene aminoacidi essenziali, calcio e fosforo.

Tema portante del progetto “Nice to Eat-EU” per il 2020 è proprio “Ambiente e Natura” per sottolineare in particolare l’eccellenza delle materie prime del prodotto a marchio, la qualità del processo produttivo, il territorio e la zona d’origine, che ospita alcune tra le più famose e suggestive cime delle Dolomiti: dal Pelmo al Civetta, dal Cristallo all’ Antelao, dalle Tofane alla Marmolada, e alcuni fra i più celebri passi toccati dalla Ultracycling: Passo San Boldo (100 anni fa era una mulattiera, ed ora è un gioiello di ingegneria civile, una strada magica), il Monte Grappa (un luogo dove la vita umana sembrava non aver valore, dove migliaia di uomini hanno combattuto e sono caduti), Cima Campo (altro luogo ricco di storia e di combattimenti), Passo Valparola (con uno dei panorami più suggestivi della gara), Passo Duran (che per la prima volta verrà affrontato dal versante agordino, il più difficile), Forcella Staulanza, Forcella Cibiana fino al Passo Giau (il più alto della dolomitica e uno dei più cattivi). L’edizione 2020 inaugura anche Dolomitica 180, 180 Km e 4000 metri di dislivello per permettere anche agli appassionati di trovare un percorso divertente e vivere l’emozione di Ultracycling Dolomitica. In particolare a loro, così come ai milioni degli amanti delle 2 ruote europei, si rivolge l’invito del Consorzio a visitare queste zone e scoprirne i sapori più autentici.

Il Piave DOP (www.formaggiopiave.it), è disponibile in 5 tipologie, a seconda dei tempi di stagionatura: da 20 a 60 giorni per il Fresco, da 61 a 180 per il Mezzano, oltre 180 giorni per il Vecchio, oltre 12 per il Vecchio Selezione Oro e oltre 18 mesi per il Riserva. Ciascuna di queste tipologie può vantare la denominazione d’origine protetta. L’intera produzione deriva da latte che proviene esclusivamente dalla provincia di Belluno e viene prodotto, almeno per l’80%, da razze bovine tipiche della zona di produzione: la Bruna italiana, la Pezzata Rossa italiana e la Frisona italiana.

Fra gli obiettivi principali del Consorzio di Tutela vi è la promozione del marchio formaggio Piave DOP e la divulgazione di corrette informazioni sulle specificità del prodotto, oltre alla comunicazione on e offline per favorirne la conoscenza e ampliarne il consumo; è possibile seguire il Consorzio e il progetto Nice to Eat EU su Instagram @nice_to_eateu, Facebook @NiceToEatEU (FB) e YouTube (all’omonimo canale) e con l’hashtag ufficiale #Nicetoeateu, oltre che sul sito www.nicetoeat.eu

Consorzio Tutela Formaggio Piave DOP

Via Nazionale, 57/A – 32030 Busche BL – Italia

Tel. 0439 391170

consorzio@formaggiopiave.it

www.formaggiopiave.it

Blancdenoir Communication (Ufficio Stampa)

Piazza Matteotti 25 – Galleria Barchetta - 

Desenzano del Garda (BS) Italy

+39 030 7741535

stampa@blancdenoir.it

Formaggio | Piave | DOP | Nice to Eat EU | ciclismo | sport |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

IL FORMAGGIO PIAVE CONQUISTA VIENNA


FORMAGGIO PIAVE: ARRIVA LA PROROGA PER IL PROGETTO SCHOOL OF DOP DEDICATO ALLE SCUOLE PRIMARIE


“ONLINE IL RICETTARIO PIAVE DOP & NICE TO EAT-EU 2021”


“PIAVE DOP & NICE TO EAT-EU AR”- L’APP DI REALTÀ AUMENTATA DEL PIAVE DOP!


VERSANTI DI GUSTO. IL PIAVE DOP RACCONTA LE SUE MONTAGNE


DOP GARDA DAY: IL 22 GENNAIO A OLIO OFFICINA FOOD FESTIVAL


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

DEGUSTAZIONI ONLINE: IL FORMAGGIO PIAVE DOP RACCONTATO ALLA STAMPA E AI BLOGGER AUSTRIACI E TEDESCHI

A casa arriva la “Piave DOP Home Experience” Busche, 27/01/2021 – Si è tenuta la prima edizione della “Piave DOP Home Experience”, la prima degustazione di Formaggio Piave DOP organizzata interamente in modalità digitale, a cura di Nice To Eat-Eu, il progetto che promuove e divulga contenuti e caratteristiche del Formaggio Piave DOP in Italia e oltreconfine. Una nuova modalità di far conoscere il prodotto e di spiegarlo, un nuo (continua)

“ONLINE IL RICETTARIO PIAVE DOP & NICE TO EAT-EU 2021”

“ONLINE IL RICETTARIO PIAVE DOP & NICE TO EAT-EU 2021”
Scopri anche le video ricette da seguire e riprodurre a casa tua! Busche, 22/01/2021 – Prosegue a gonfie vele il progetto “Nice to Eat-Eu” e con esso le iniziative volte a far conoscere e apprezzare in Italia e oltre confine le caratteristiche e le peculiarità del Formaggio Piave DOP. Dopo gli ultimi mesi, dedicati a stringere legami sempre più profondi con il territorio Austriaco attraverso degustazioni di formaggio Piave DOP e p (continua)

“PIAVE DOP & NICE TO EAT-EU AR”- L’APP DI REALTÀ AUMENTATA DEL PIAVE DOP!

Prosegue positivamente il progetto “Piave DOP & Nice to Eat-EU AR”, la nuovissima App di Realtà Aumentata realizzata dal Consorzio per la Tutela del Formaggio Piave DOP nell’ambito della campagna cofinanziata dell’Unione Europea Nice to Eat-EU. L’app scaricabile gratuitamente, sia in lingua italiana che in lingua tedesca, propone un format ad alto coinvolgimento emozionale e di (continua)

UN ANNO DI PREMI: BILANCIO SCINTILLANTE PER IL FORMAGGIO PIAVE DOP

UN ANNO DI PREMI: BILANCIO SCINTILLANTE PER IL FORMAGGIO PIAVE DOP
Tre stelle al Superior Taste Award e tre medaglie al Caesus Veneti 2020 Un’eccellenza riconosciuta in Italia e all’estero. Busche 07/01/2021 - Dal Caesus Veneti 2020 al Superior Taste Award, per il formaggio Piave DOP il 2020 è stato un anno ricco di soddisfazione e premi, riconoscimenti che si aggiungono ad un palmares già gremito di medaglie, a testimonianza dell’eccellenza di questo speciale prodotto figlio delle Dolomiti, tanto apprezzato in Italia e oltre-confine. Ma facciamo un passo indietro e rip (continua)

Il Piave DOP protagonista delle tavole e dei regali natalizi per le feste: Europa in tavola

Il Piave DOP protagonista delle tavole e dei regali natalizi per le feste: Europa in tavola
Consapevolezza, sperimentazione e un gusto che mette d’accordo grandi e piccini, online il pratico ricettario. Belluno 22/12/2020 - Il Piave DOP, al centro della campagna “Nice to Eat-EU” dedicata alla sua promozione e valorizzazione, mette in campo le sue cinque referenze per le festività in arrivo. Pranzi e cene di Natale e Capodanno certamente “particolari” ma che confermeranno la voglia di buono e di autentico sulle tavole europee. Nella scelta degli alimenti da consumare, condividere e om (continua)