Home > Sport > Addio a Maradona: l'aneddoto dell'ex Presidente del Latina Roberto Papaverone

Addio a Maradona: l'aneddoto dell'ex Presidente del Latina Roberto Papaverone

scritto da: Paolo Riggio | segnala un abuso

Addio a Maradona: l'aneddoto dell'ex Presidente del Latina Roberto Papaverone

Un aneddoto, quello di Papaverone, che spiega perfettamente l'essenza del campione dei campioni.


In occasione della morte di Diego Maradona l’ex presidente del Latina Calcio Roberto Papaverone, ha raccontato sulla testata MyWhere il suo incontro con il numero 10 per eccellenza. Di Napoli, dell’Argentina e di tutto il mondo. L’incrocio casuale tra i due avvenne alla fine degli anni ’80 sul volo Madrid-Roma.

Ecco il racconto. Verso la fine degli anni ’80, ero di ritorno a Roma da Madrid per un viaggio di lavoro. Mi siedo al mio posto, sembrava un volo come tanti altri, e chi mi ritrovo a fianco a me? Diego Armando Maradona, con moglie e figlia. Era stanco, stravaccato sulla poltrona, sembrava senza forze. Mi accorsi subito che dietro di me c’èra una pletora di giornalisti che provavano a parlare col Pibe de Oro. Mi rivolsi a uno di loro e gli chiesi: “Ma perché è così stanco? Cosa ha fatto?”. Un giornalista mi rispose: “Viene dal Carnevale di Rio, ha preso un volo per Madrid e dopo essere atterrato a Roma dovrà raggiungere Napoli, domani c’è la partita”. Rimasi quasi sotto shock: “Ma come fa dopo questo tour de force a giocare domani, chissà cosa avrà combinato! Non si regge in piedi”. I giornalisti presenti erano dello stesso avviso. All’arrivo a Fiumicino, in aeroporto mentre ci incamminiamo verso l’uscita alcuni napoletani si accorgono di Diego. Non potete capire l’entusiasmo... “Diego!!! Oddio” esclama uno quasi cadendogli ai piedi. “O Maronna, agg vist Dio!!” urla un altro. Diego nonostante la stanchezza si fermò a parlare con loro, per Napoli e per i napoletani aveva un amore unico. Finita qui? Macché, il giorno dopo, al San Paolo, Maradona segnò e fece vincere il Napoli. Era incredibile. Quello che dicevano quei ragazzi napoletani era vero. Diego era un dio. Il più grande di tutti. Roberto Papaverone.

SUI SOCIAL IMPAZZANO GLI OMAGGI AL GRANDE CAMPIONE

C’è chi come Papaverone ha voluto raccontare un aneddoto personale legato a Diego e chi ha voluto esprimere affetto e cordoglio sui social. “Gli è stato perdonato tutto perché ha realizzato i sogni dei bambini più poveri, ha fatto diventare orgogliosi quelli che erano bassi di statura. Ha realizzato i sogni semplicemente giocando a calcio” ha scritto Del Piero su Instagram”. Il suo prezzo al mondo del pallone l’ha pagato da tempo. Non come Platini”, ha dichiarato affranto Gianni Minà sull’Huffington Post.  C’è chi manda messaggi d’affetto come Francesco Totti “hai scritto la storia del calcio, ciao Diego”, chi ne cementifica la grandezza come Eros Ramazzotti “Addio fratello, nessuno sarà mai come te”. 

Roberto Papaverone | Diego Maradona | addio a Maradona | Napoli | areoporto fiumicino | Rio |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Roberto Papaverone e l'Aeroclub: storia di un amore di volo

Roberto Papaverone e l'Aeroclub: storia di un amore di volo
Negli anni ’90, Papaverone è stato il presidente dell’Aero Club di Latina, storico centro d’aviazione pontino, che ancora oggi resta attivo e presente sui cieli laziali e non solo “Librarsi in aria riempie come nessun’altra cosa. Da lassù tutto sembra più chiaro, fuori e dentro di noi. Ogni cosa da lassù, sembra trovare un senso, più autentico, più alto e più profondo”. Roberto Papaverone, quasi si commuove. Sono passati molti anni da quando suo zio maresciallo gli trasmise la passione per il volo. Una passione che poi è stata alimentata in molti modi.Durante la sua vi (continua)

Il Quartiere Prà e Roberto Papaverone: 15 anni fa il restauro della Parrocchia del Quartiere

Il Quartiere Prà e Roberto Papaverone: 15 anni fa il restauro della Parrocchia del Quartiere
GENOVA- Sono passati quindici anni dall'intervento dell'imprenditore Roberto Papaverone in favore del restauro della Parrocchia N.S. del Soccorso e San Rocco, nel cuore di Prà. Papaverone aiutò molti ragazzi e omaggiò suo padre Raffaello. Ecco il suo ricordo. GENOVA -  Quindici anni fa, l’imprenditore Roberto Papaverone supportava la Parrocchia N.S. del Soccorso e San Rocco, nel cuore di Prà, con i fondi necessari per il rinnovamento dell’Oratorio. Ecco il suo ricordo. Nella culla del ponente genovese, sede economica e politica delle prime popolazioni romane, c’è il quartiere Pra’, simbolo del patrimonio storico-artistico della città, ricc (continua)

Roberto Papaverone e gli arbitri in Serie D: "Al Latina Calcio ne ho viste di cotte e di crude"

Roberto Papaverone e gli arbitri in Serie D:
L'ex Presidente del Latina Roberto Papaverone si sofferma su due aneddoti grotteschi con protagonisti un arbitro sui generis e un pastore tedesco fuori controllo in Serie D. “La Serie D è la vera essenza del calcio. Perché? Perché può  capitarti di vedere qualsiasi cosa”. Così, l’imprenditore Roberto Papaverone ricorda il suo periodo da Presidente del Latina Calcio, avvenuto dal 1991 al 1996. Roberto Papaverone in queste ultime settimane sta raccontando alcuni aneddoti calcistici e sul quotidiano Oggi Notizie di cui è Direttore, si è soffermato su un tema mo (continua)

Latina Calcio, Roberto Papaverone e i tifosi del Partinico: “I miei amici siciliani mi invitarono a mangiare il pesce”

Latina Calcio, Roberto Papaverone e i tifosi del Partinico: “I miei amici siciliani mi invitarono a mangiare il pesce”
L’ex Presidente del Latina Roberto Papaverone ricorda la sua trasferta particolare in Sicilia, su invito dei tifosi del Partinico.  L'imprenditore Roberto Papaverone continua a raccontare alcuni aneddoti legati al suo periodo da Presidente del Latina. Oggi, sul quotidiano online di cui è Direttore, Papaverone si è soffermato sul suo incontro con gli ultras del Partinico, squadra della città in provincia di Palermo. “In Serie D ci sono campi, partite e tifoserie che ogni presidente vorrebbe evitare come la peste b (continua)

Roberto Papaverone: “Vi racconto la rivalità tra Latina e Albalonga”

Roberto Papaverone: “Vi racconto la rivalità tra Latina e Albalonga”
Sul quotidiano Oggi Notizie, l’ex Presidente del Latina Calcio Roberto Papaverone ha ricordato il suo incontro con Pasquale Santosuosso che mise fine, o tregua, alla rivalità accesa tra la squadra nerazzurra e l’Albalonga di Casal di Principe. Negli anni ’90 la rivalità Latina Calcio e Albalonga era più accesa che mai. Ecco un ricordo tragicomico dell’ex Presidente Roberto Papaverone. Sul quotidiano Oggi Notizie, l’ex Presidente del Latina Calcio Roberto Papaverone ha ricordato il suo incontro con Pasquale Santosuosso che mise fine, o tregua, alla rivalità accesa tra la squadra nerazzurra e l’Albalonga di Casal di Principe. (continua)