Home > News > Onu proclama il 4 febbraio Giornata internazionale della fratellanza umana

Onu proclama il 4 febbraio Giornata internazionale della fratellanza umana

scritto da: Affaripubblicipadova | segnala un abuso


ODIO RELIGIOSO: EDUCARE LE PERSONE SUI DIRITTI UMANI

Ogni giorno veniamo a conoscenza di nuovi conflitti etnici, pratiche disumane, sommosse civili e guerre. Molti conflitti e tragedie hanno carattere religioso. Sebbene non si possa parlare di guerre di religione, l’istigazione all’odio religioso ha portato a gravi atti di terrorismo e repressione in molti angoli del mondo.

La proclamazione della giornata Internazionale della fratellanza umana è un passo indispensabile per la costruzione di un mondo di pace nel quale ogni popolo, di ogni cultura e religione possa esprimersi e vivere in pace.

Nel testo della risoluzione adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, si esprime “profonda preoccupazione per gli atti di odio religioso che minano lo spirito di tolleranza e il rispetto per la diversità, soprattutto in un momento in cui il mondo affronta la crisi senza precedenti causata dalla malattia del Coronavirus”. – riporta il sito onuitalia.com - Si tratta di una crisi che richiede piuttosto” una risposta globale basata sull’unità, la solidarietà e una rinnovata cooperazione multilaterale”. Nel testo poi si fa riferimento a tutte le iniziative internazionali, regionali, nazionali e locali e agli sforzi compiuti dai leader religiosi, per promuovere il dialogo interreligioso e interculturale, citando in particolare proprio l’incontro di Abu Dhabi.

Per più di 40 anni, gli Scientologist hanno sostenuto la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Unite (DUDU). Nel 1969, L. Ron Hubbard ristampò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani nella rivista della Chiesa Freedom e scrisse:

“Le Nazioni Unite trovarono la risposta. L’assenza di diritti umani macchiava le mani dei governi e minacciava il loro regime. Pochissimi governi hanno attuato la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, sia pure in parte. Quei governi non hanno compreso che la loro stessa sopravvivenza dipende in tutto e per tutto dall’adottare tali riforme e quindi dall’offrire al loro popolo una causa, una civiltà che meriti di essere sostenuta, che meriti il suo patriottismo”.

Ispirati dalle parole di L. Ron Hubbard che “I diritti umani devono essere resi un fatto, non un sogno idealistico”, gli Scientologist sostengono quella che è diventata la più grande iniziativa mondiale, non governativa, per l’istruzione sui diritti umani. Nel 1998 la Chiesa ha lanciato il Viaggio Europeo per la Libertà di Religione, una maratona che ha toccato otto nazioni portando il messaggio dei diritti umani a milioni di persone. La maratona si è poi evoluta in un “multathlon” di 4.000 km attraverso l’Europa e successivamente negli Stati Uniti.

Ora la Chiesa e i suoi fedeli sostengono i programmi laici popolari di Gioventù per i Diritti Umani Internazionale (YHRI) e Uniti per i Diritti Umani (UHR). Gioventù per i Diritti Umani (YHRI), fondata nel 2001, educa i giovani sui diritti umani e li incoraggia a diventare sostenitori della tolleranza e della pace. Fondata nel 2008, nel 60° anniversario della Dichiarazione Universale, Uniti per i Diritti Umani (UHR) unisce lo sforzo di singoli, organizzazioni e governi per far aumentare la consapevolezza e il rispetto dei diritti umani, a tutti i livelli della società.

Ecco perché martedì 2 febbraio dalle 15.00, i volontari di Scientology della Romagna saranno a Castel Bolognese per consegnare copie degli opuscoli La storia dei diritti umani.

Un piccolo gesto, ma veramente importante per far si che la Carta dei Diritti Umani diventi per ognuno di noi uno strumento di guida per la creazione di un mondo di pace e fratellanza nella nostra società.


Fonte notizia: https://www.scientology.it


Viserba di Rimini | 4 febbraio | Giornata Internazionale della fratellanza umana | L Ron Hubbard | Chiesa di Scientology |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

CORSO IN “INTERNATIONAL NEGOTIATIONS IN THE CONTEXT OF UN: ITALY MODEL UNITED NATIONS”


AIS VENETO: 28 CORSI PER FORMARE I NUOVI ESPERTI DEL VINO


NAPOLI CITTÀ DELLA CONVERSAZIONE


Scientology celebra l'Armonia interreligiosa


LA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI SIA LA COSTITUZIONE DEL MONDO


Progetto Green&Blu – #EnjoyRespectVeneziandSaveyourSea Venezia 20 Giugno 2019 Salone Nautico – Torre di Porta Nuova


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

A Cervia ancora prevenzione, e far scoprire come funzionano le droghe.

I volontari dell’associazione Mondo libero dalla droga, continuano a creare prevenzione presso i negozi di Cervia per informare i giovani su come funzionano le droghe e le sue conseguenze. Le droghe sono sostanzialmente dei veleni. La quantità assunta ne determina l’effetto. Una piccola quantità agisce da stimolante (aumento dell’attività). Una quantità maggiore ha effetti sedati (rep (continua)

Volontariato per le famiglie in difficoltà – raccolta beni di prima necessità dei volontari La via della felicità

COSA DONARE: PASTA, RISO, SCATOLAME, OLIO, FARINA, BISCOTTI, LATTE A LUNGA CONSERVAZIONE, CARTA IGIENICA, SPAZZOLINI DA DENTI, DENTRIFRICIO, SAPONI, SHAMPOO, ABITI USATI IN BUONO STATO PER ADULTI E BAMBINII volontari de La via della felicità a Senigallia hanno dato il via ad una raccolta beni di prima necessità che verranno consegnati entro fine aprile ad un’associazione caritatevole che (continua)

Dipendenze: la verità sulla droga

Dipendenze: la verità sulla droga
Sfuggire dall’ansia e depressione perché chiusi in casa, i giovani acquistano droghe o sostanze psicoattive: in aumento durante la pandemia. Proprio per questo è vitale prevenire con un adeguata informazione. Il numero di droghe disponibili continua a crescere. Sono acquistabili online, con un business che sta prendendo piede in particolare in questo periodo di isolamento per Covid19. (continua)

DROGA: Prevenzione, prevenzione e ancora prevenzione a 360°

C’è chi pensa che la droga sia una “cosa curiosa” o una soluzione al vivere la vita….Ma la droga è droga come la morte è morte. Per creare un adeguata prevenzione, continua incessante l’attività dei volontari di Mondo libero dalla droga in Romagna attivi nel diffondere la verità sulla droga a 360°. In Romagna oltre a continuare a rifornire i commercianti, che possono operare in questo periodo di restrizioni, con opuscoli informativi di prevenzione per i propri clienti, danno supporto ad iniziative come lo “StupeF (continua)

Come Insegnare la Verità sulla Droga ai Giovani?

Come Insegnare la Verità sulla Droga ai Giovani?
Webinar informativo gratuito tenuto dai volontari di Mondo Libero dalla Droga. L’Associazione “Mondo Libero dalla Droga” fa parte della “Fondazione Internazionale per un Mondo Libero dalla Droga” che è un’associazione di pubblica utilità non a scopo di lucro, che opera in molti paesi del mondo e che dà ai giovani e agli adulti informazioni basate sui fatti, sul soggetto della droga, affinché possano prendere decisioni consapevoli e decidere di vivere liberi dalle dipend (continua)