Home > Altro > Parma, al via la prima edizione del Cittadella Music Festival

Parma, al via la prima edizione del Cittadella Music Festival

scritto da: Claudia Marchi | segnala un abuso

Parma, al via la prima edizione del Cittadella Music Festival


Ennio Morricone, Lauryn Hill, Apparat, Digitalism. Solo leggendo in nomi si capisce fin da subito che, nonostante sia la prima edizione, il Cittadella Music Festival si candida a diventare uno degli appuntamenti più importanti e seguiti dell’estate. Da giovedì 21 a sabato 23 giugno Parma ospiterà infatti una nuova manifestazione di spessore all’interno di una location d’eccezione che torna a vivere dopo anni di buio: la Cittadella, fortezza monumentale innalzata alla fine del ‘500 per mano del Duca Alessandro Farnese, dotata di un bellissimo parco e amatissima dai suoi. abitanti

Il via scatterà il 21 giugno, una data scelta in maniera non casuale. È infatti il solstizio d’estate e la giornata in cui l’Europa festeggia la Festa della Musica, Parma si afferma come un punto di riferimento internazionale per la musica contemporanea, tendo alto allo stesso tempo il prestigio di un’area che ha dato al mondo artisti del calibro di Verdi e Toscanini.

La prima edizione del Cittadella Music Festival rappresenta inoltre un’ottima occasione per i diversi turisti in viaggio lungo la Penisola di visitare una città ricchissima dal punto di vista storico-artistico e, per i più golosi dalla grande cultura enogastronomica. Consigliatissima quindi una visita ad un tipico ristorante di Parma dove degustare il celebre Prosciutto di Parma e i tradizionali tortelli d’erbetta, un primo piatto molto apprezzato soprattutto in prossimità della festività di San Giovanni.

Il battesimo della kermesse è affidato alla bacchetta del maestro Ennio Morricone, un compositore che tutto il mondo ci invidia. Il 21 giugno andrà infatti in scena al Cittadella Music Festival il “60 Years of Music World Tour”, che appunto festeggia i 60 anni di carriera del compositore romano. Sotto la direzione della sua bacchetta un’orchestra di 100 musicisti e un coro di 80 voci eseguiranno un programma completamente nuovo.

“Per questa tournée ho pensato ad un programma aggiornato che naturalmente comprende alcuni grandi classici come le musiche degli amati western di Sergio Leone e ‘Mission’, ma a parte questo nella sua totalità il concerto sarà un’esperienza molto differente rispetto ai concerti del passato. Prevedo di inserire nel programma le musiche composte per Quentin Tarantino e alcuni brani composti per i western di Sergio Leone che non ho mai diretto nelle tournée precedenti”, ha commentato il compositore Morricone.

Il 22 giugno il Cittadella Music Festival ospita invece l’unica data italiana di una delle artiste più amate al mondo, Ms.Lauryn Hill. Grande chiusura il 23 giugno nel segno dell’elettronica, protagonisti i migliori ambasciatori nel mondo della più ricercata club culture.

parma | ennio morricone | cittadella | music festival |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Facile.it: ecco quanto spendono le famiglie a Parma


"Domenica In " - Mara Venier e Gianni Boncompagni i più amati della fortunata trasmissione. Lo dice il Web!


IL FREGENE SUMMER FESTIVAL SI COLORA CON L’HOLI


Auto 90 - Officina Di Autoriparazioni A Parma


POLLINO MUSIC FESTIVAL dal 3 al 5 agosto 2018


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

È tempo di arredare i vostri giardini: soluzioni di design made in Italy

È tempo di arredare i vostri giardini: soluzioni di design made in Italy
Stanchi di arredare i vostri giardini in maniera anonima? Cercate soluzioni di design made in Italy che colpiscano per originalità e qualità? Poligoni design è l’azienda che fa per voi. Siamo in piena estate ed è questo il momento di arredare gli spazi esterni della vostra casa. Che siano giardini, verande, terrazze o portici non fa differenza, la cosa che conta è solo una: arredare con lo stile unico e inconfondibile del design made in Italy. Se vi piace la sperimentazione e siete persone che credono fortemente nella commistione di diversi stili di arredamento, sicuramente (continua)

Come funziona un recuperatore di calore

Come funziona un recuperatore di calore
Un recuperatore di calore può evitare la dispersione di energia quando si aprono le finestre e l'aria esterna va ad influire sulla temperatura di quella interna. Aprire le finestre per far cambiare l’aria, in casa così come in ufficio: un gesto quotidiano che tutti noi compiamo, indipendentemente dalla stagione. Proprio la temperatura esterna, però, influisce su quella interna: ogni volta che una finestra si apre e aria fredda o calda entra, il prodotto dei climatizzatori o dell’impianto di riscaldamento si disperde e quindi aumenta il consumo di ener (continua)

Modello Just in time: cos’è e quali sono i vantaggi?

Modello Just in time: cos’è e quali sono i vantaggi?
Just in time o  “appena in tempo”, più frequentemente abbreviato in JIT,è un modello operativo con l’obiettivo di minimizzare gli sprechi di risorse e rinnovare i prodotti in funzione dell’effettiva domanda. Ma quali sono i vantaggi di questo modello? Scopriamoli insiemeJust in time in azienda: quali vantaggi? Per le aziende adottare il modello Just in time è tutt'altro che semplice: (continua)

Rotterdam: la città olandese dove sperimentare l’urban design

Rotterdam: la città olandese dove sperimentare l’urban design
Rotterdam, città olandese sui generis, è famosa per la sua architettura moderna e sperimentale. A lungo nota per la sua povertà e criminalità, è oggi un punto di riferimento in tutto il mondo per l’urban design sostenibile e vero polo di sperimentazione per l’innovazione. Rotterdam: una città sull’acqua Molta della sua fortuna e della sua fama Rotterdam la deve alla presenza del porto (continua)

Trasporti internazionali: cosa cambia a livello europeo

Dopo l’approvazione del Regolamento UE 2020/698 del 25 maggio scorso, il Ministero dell’Interno rende espliciti alcuni cambiamenti che interesseranno il servizio di trasporti internazionali.  Cosa definisce il regolamento? Il regolamento, che definisce il periodo di validità di alcuni importanti documenti in materia di circolazione, dovrà coordinarsi con le normative nazionali vigenti (continua)