Home > Ambiente e salute > I geologi della Campania presentano la carta geologica regionale: un nuovo strumento per i tecnici del territorio.

I geologi della Campania presentano la carta geologica regionale: un nuovo strumento per i tecnici del territorio.

articolo pubblicato da: _eva_ | segnala un abuso

I geologi della Campania presentano la carta geologica regionale: un nuovo strumento per i tecnici del territorio.

 Continua la presentazione della mappatura geologica del territorio campano. Mercoledì 10 ottobre 2018, nell’aula P1 – Edificio F3 - dell’Università degli Studi di Salerno, dalle ore 14.30, l’Ordine dei Geologi della Campaniaesporrà i contenuti e le ricadute professionali della prima carta geologica della regione. 

La carta geologica riporta la delimitazione delle aree in cui affiorano i diversi terreni che costituiscono il substrato del territorio regionale.

Erano anni che il mondo scientifico e professionale attendeva un elaborato di sintesi da poter utilizzare come base di lavoro per la gestione del territorio regionale.

“La pubblicazione della carta geologica della Campania – dichiara Egidio Grasso, presidente dell’Ordine dei Geologi della Campania - rappresenta il primo passo per avvicinare il cittadino alla conoscenza del territorio. Il prossimo step sarà quello di integrare la carta con ulteriori informazioni più direttamente utilizzabili dal cittadino come i riferimenti ai geositi ed al geoturismo o quelli dedicati ai collezionisti di rocce, minerali o fossili”.

Quindi, tema centrale del convegno, saranno le principali novità della cartografia geologica regionale, sul piano stratigrafico e tettonico; la ricaduta professionale della cartografia geologica in generale sull’attività del geologo o degli altri tecnici coinvolti nella gestione del territorio e, infine, il contributo della cartografia geologica per la valutazione dei rischi.

 

Ad aprire la manifestazione i saluti istituzionali di: Aurelio Tommasetti (Rettore dell’Università di Salerno), Sandro Conticelli (Presidente della Società Geologica Italiana), Massimo Pinto (Direttore Generale per il Governo del Territorio, i lavori pubblici e la protezione civile - Regione Campania),

Luigi Stefano Sorvino (Commissario Straordinario A.R.P.A. Campania), Francesco Peduto (Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi), Egidio Grasso (Presidente dell’Ordine dei Geologi della Campania) e Francesco Russo (Coordinatore Commissione APC Ordine dei Geologi della Campania).

 

Interverranno al convegno i principali rappresentanti istituzionali, tecnici e scientifici, impegnati a diversi livelli nello studio del territorio campano, come Sabatino Ciarciadell’Università del Sannio, Stefano Vitale dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Domenico Guida- Dipartimento Ingegneria Civile, Roberto Scarpa- Dipartimento di Fisica "E.R.Caianiello",Albina Cuomo- Dipartimento Ingegneria Civile, dell’Università degli Studi di Salerno, coordinati da Domenico Sessa,tesoriere dell’Ordine dei Geologi della Campania.

“Questa carta nasce dalla necessità di fornire uno strumento – dichiarano Ciarciae Vitale-  per professionisti, docenti e studenti che sia di facile lettura e che illustri la geologia della nostra regione in modo coerente e moderno”.

Il dibattito conclusivo sarà curato da Egidio Grasso, Presidente dell’Ordine dei Geologi della Campania. 

Ordine dei Geologi della Campania | carta geologica regionale | 10 ottobre |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Egidio Grasso è il nuovo presidente dell'Ordine dei Geologi della Campania


#TotòSolfataraDay


I geologi della Campania presentano la carta geologica regionale


"I Professionisti del Vino" a Portici per discutere di mercato produttivo e alta qualità


IV edizione del concorso fotografico "Meravigliosa Geologia - Bellezze in uno scatto"


Solide radici per un territorio fragile


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Si conclude oggi l'incontro "Terre e rocce da scavo: dal campionamento al dato analitico, definizione delle criticità"

Si conclude oggi l'incontro
 "Terre e rocce da scavo: dal campionamento al dato analitico, definizione delle criticità"è il titolo del convegno scientifico che si è concluso oggi (mercoledì 19 giugno) nell’Aula Magna dell’Università di Firenze.  Le terre e Rocce da Scavo sono un argomento di stringente attualitànel panorama normativo, tecnico (continua)

"I Professionisti del Vino" a Portici per discutere di mercato produttivo e alta qualità


 “I Professionisti del vino” si incontrano, per la prima volta in Campania, venerdì 12 e sabato 13 aprile nella Sala Cinese del Palazzo Reale di Portici nel convegno nazionale, organizzato dagli Ordini degli Agronomi, Chimici, Geologi e Tecnologi Alimentari, insieme con l’Associazione culturale SIGEA.  Un confronto, moderato dai geologi Francesco Russo (continua)

Comici uniti nel convegno semiserio "Veni, vidi, risi"

Comici uniti nel convegno semiserio
  Comici uniti contro lo stress contemporaneo   David Riondino, Francesco Paolantoni, Lorenzo Hengeller,  Michele Serio e Carlotta Mazzoncini    in   “Veni, vidi, risi” Convegno semiserio sulla letteratura umoristica a cura di Stefano Sarcinelli     Giovedì 27 dicembre | ore 18 | Libreria IoCiSto (Via Cimarosa, 20 - Napoli) (continua)

IV edizione del concorso fotografico "Meravigliosa Geologia - Bellezze in uno scatto"

IV edizione del concorso fotografico
NAPOLI. Per la prima volta la realizzazione un calendario - frutto di una competizione fotografica - che racconta incredibili bellezze naturali del territorio italiano e di altri luoghi del mondo. Sabato 15 dicembre 2018 si svolgerà al Museo Archeologico Virtuale (Mav) di Ercolano la cerimonia di premiazione del 4° Concorso fotografico “Meravigliosa Geologia&rd (continua)

Sicurezza dei cittadini: in Campania geologi e geometri entrano nelle commissioni sismiche comunali

Sicurezza dei cittadini: in Campania geologi e geometri entrano nelle commissioni sismiche comunali
 È stato approvato in questi giorni l’emendamento che prevede l’inserimento, all’interno delle commissioni sismiche comunali, delle figure professionali di geologi e geometri.  La proposta, che è partita dall’Ordine dei Geologi della Campania e dai Collegi dei Geometri e Geometri laureati della Campania, è stata accolta con entusiasmo dall&rs (continua)