Home > Cultura > Sestu: volontari fanno conoscere i Diritti Umani ai cittadini

Sestu: volontari fanno conoscere i Diritti Umani ai cittadini

articolo pubblicato da: ignazio deriu | segnala un abuso

 Sestu: volontari fanno conoscere i Diritti Umani ai cittadini

 

La serata di lunedì 24 giugno a Sestu vedrà i volontari di Uniti per i Diritti Umani attivarsi per divulgare i 30 articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Il documento che l'ONU pubblicò nel 1948, all'indomani della fine della seconda guerra mondiale e che si auspicava fosse sufficiente per riunire tutti gli umani sotto un unico codice tramite il quale evitare il ripetersi dei crimini che hanno reso unico il secondo conflitto mondiale.

 

Il fatto che gli stessi eventi si siano ripetuti potrebbe essere come un fallimento da parte delle nazioni unite. Il fatto che in misura meno conosciuta e su scala inferiore le stesse violazioni avvengano anche nei piccoli centri, potrebbe essere visto come fallimento della società. In realtà entrambe le interpretazioni sono troppo drastiche se paragonate a due principali aspetti: la mancanza di insegnamento di questi 30 articoli e ancora di più, il fatto che non siano leggi praticamente in nessuno stato mondiale.

 

“I diritti umani devono essere resi una realtà non un sogno idealistico” disse il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard. E' per questo che l'istruzione deve avere il primo posto se si vuole che questi diritti siano rispettati; questo il motivo per cui l'ottimale sarebbe che fossero vere e proprie leggi e non solo un codice morale. Questo il motivo per cui, anche in piccole comunità come quella di Sestu, i diritti umani devono essere conosciuti e per cui i volontari stanno mettendo a disposizione centinaia di libretti informativi che andranno nelle mani dei cittadini.

Sestu | Diritti Umani | Hubbard |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

UNITI PER I DIRITTI UMANI - Speciale presentazione tenuta presso la Chiesa di Scientology di Milano


La Chiesa di Scientology per l’educazione sui Diritti Umani


In tutto il mondo si celebra la Dichiarazione Universale Dei Diritti Umani


Senigallia: educare al rispetto tramite i diritti umani


Diritti Umani: ricordare le vittime dell'olocausto


Organizzazioni sui Diritti Umani


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Ripartire dai Diritti Umani per recuperare i valori di giustizia e solidarietà

Ripartire dai Diritti Umani per recuperare i valori di giustizia e solidarietà
           Probabilmente non sono tantissimi coloro i quali potrebbero dichiararsi soddisfatti dell'attuale condizione in cui versa la società attuale in quanto a giustizia e diritti rispettati per tutti. Miliardi di persone distribuite in tutti i continenti vivono in condizioni che definirle difficili sarebbe un eufemismo; in centinaia di (continua)

Stop alla droga. A Olbia commercianti e volontari insieme nella campagna di prevenzione

 Stop alla droga. A Olbia commercianti e volontari insieme  nella campagna di prevenzione
  Ormai l’alleanza tra i commercianti e i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology è diventata strategica. La necessità di informare i ragazzi sugli effetti devastanti causati dalle droghe, da sempre la strategia dei volontari della Fondazione in tutto il mondo, è stata sposata da decine di commercianti in numerose local (continua)

La prevenzione a Nuoro si identifica con i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga

 La prevenzione a Nuoro si identifica con i volontari di  Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga
          I recenti sequestri di ingenti quantità di marijuana pronta per essere immessa sul mercato e di centinaia di piante in piena vegetazione, effettuati nei giorni scorsi nel nuorese, motiva i volontari di Fondazione per un Mondo Libero alla Droga ad aumentare l’impegno nella divulgazione dei materiali informativi presso gli esercizi pubb (continua)

In Sardegna impegno a tutto campo dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero alla Droga

In Sardegna impegno a tutto campo dei volontari di  Fondazione per un Mondo Libero alla Droga
              Impensabile per i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, fermare le iniziative di prevenzione alla droga. Soprattutto in un periodo in cui i sequestri e gli arresti da parte delle Forze dell’Ordine, sono quotidiane e l’inizio delle lezioni del nuovo anno è alle porte.    &nbs (continua)

I libretti con la verità sul Crack e sulla cocaina diffusi a Sassari e Porto Torres

 I libretti con la verità sul Crack e sulla cocaina diffusi  a Sassari e Porto Torres
            Non si fermano le iniziative di prevenzione alle droghe che, da diversi mesi, i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology stanno conducendo nei negozi e nelle abitazioni di Sassari e Porto Torres. Nella serata di giovedì 5 settembre centinaia di libretti sugli effetti del Crack e della coc (continua)