Home > News > Volontari sassaresi pronti per una nuova iniziativa di prevenzione all'uso di droga

Volontari sassaresi pronti per una nuova iniziativa di prevenzione all'uso di droga

articolo pubblicato da: ignazio deriu | segnala un abuso

Volontari sassaresi pronti per una nuova iniziativa  di prevenzione all'uso di droga

 

        Il fatto che stiano avvenendo arresti in tutta la Sardegna sta incentivando le attività dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology che, nella serata di venerdì 28 giugno, anche a Sassari, distribuiranno centinaia di libretti informativi contro l'uso di stupefacenti.

 

        La lotta senza quartiere che sta venendo fatta ha come presupposto quanto affermò il filosofo L. Ron Hubbard il quale disse che “la droga è l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”.

 

        Con l'attuale marketing dell'uso di droga, con la cannabis al primo posto, che stanno facendo certi folli, si sta verificando sempre più il fenomeno dell'abbassarsi dell'età in cui i ragazzini sperimentano il primo sballo. L'ideologia di liberalizzazione serpeggia sempre di più e le persone sono bombardate da dati inventati che mettono solamente i soldi al primo posto, mai la salute. Quello che non ci fanno sapere è in primo luogo il fatto che sono una manciata gli stati che hanno legalizzato, e soprattutto non ci dicono che in quei paesi il consumo di droga va aumentando, non solo di quella liberalizzata, ma di qualunque droga.

 

        Provare per credere: chi dice a un amico che sta compiendo un viaggio ad Amsterdam verrà guardato come uno sballone, non certamente come uno che intende incrementare la sua cultura andando a conoscere usi e costumi di una città così florida. Con iniziative come quella che avverrà nella serata di domani, i volontari vogliono aiutare i cittadini a cambiare tendenza, suggerire di mettere la salute al primo posto e soprattutto che la vita sia libera dalla droga. Info: www.noalladroga.it

 



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Nuoro: i volontari preparano un'altra iniziativa contro la droga

Nuoro: i volontari preparano un'altra iniziativa contro la droga
  Parte da Nuoro il week-end di prevenzione dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della chiesa di Scientology: nella serata di venerdì 19 luglio centinaia di libretti informativi saranno ancora una volta distribuiti per le strade e per le attività commerciali, al fine di garantire le corrette informazioni ai ragazzi e non solo.   La storia di (continua)

I cittadini di Porto Torres vogliono “la verità sulla droga”

         I cittadini di Porto Torres vogliono “la verità sulla droga”
            Da due settimane i cittadini di Porto Torres stanno trovando nei negozi della zona portuale i libretti “la verità sulla droga” messi a disposizione dai volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology. Libretti che con un linguaggio semplice e diretto informano sulle conseguenze causa (continua)

Senza soste la prevenzione alle droghe nel quartiere Luna e Sole a Sassari

Senza soste la prevenzione alle droghe nel quartiere Luna e Sole a Sassari
             Continuano senza soluzione di continuità le iniziative di prevenzione alle droghe nella città di Sassari, dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology. Nella serata di giovedì 18 luglio i volontari saranno nel quartiere Luna e Sole dove distribuiranno  centinaia d (continua)

I Diritti Umani tra i turisti di Capo Coda Cavallo (San Teodoro)

I Diritti Umani tra i turisti di Capo Coda Cavallo (San Teodoro)
    I numerosi turisti presenti nella splendida località di Capo Coda Cavallo, nel comune di San Teodoro, nella mattinata di mercoledì 17 luglio non si aspettavano di ricevere in omaggio il libretto contenete i trenta articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Una piacevole sorpresa, quella dei volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di (continua)

Denuncia a Decimoputzu: “lo spaccio di droga in mano ai minorenni”

Denuncia a Decimoputzu: “lo spaccio di droga in mano ai minorenni”
           La denuncia arriva da alcuni commercianti di Decimoputzu che tutti i giorni notano davanti ai loro negozi il via vai dei ragazzini minorenni che si scambiano la dose e i soldi. “Nessuno dice niente anche perché le autorità già lo sanno e non agisce nessuno” è ciò che ha affermato un eserce (continua)