Home > News > A DECIMOPUTZU riprende la campagna di prevenzione alle droghe

A DECIMOPUTZU riprende la campagna di prevenzione alle droghe

scritto da: Ignazio deriu | segnala un abuso

A DECIMOPUTZU riprende la campagna di prevenzione alle droghe



Riprende dopo qualche mese di pausa per dare la corretta informazione anche ai paesi del circondario, la campagna di prevenzione alla droga dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology nelle strade del centro e nei negozi di Decimoputzu dove nella serata di martedì 16 luglio verranno distribuite altre centinaia di opuscoli "la verità sull’alcol e la marijuana”.

La prevenzione alla droga è più efficace quando si è correttamente informati sulle reali conseguenze che le droghe causano sui consumatori a breve e a lungo termine. Le imposizioni, le punizioni o i proibizionismi fini a se stessi, si sono sempre rivelati provvedimenti inefficaci, come provano le statistiche e le testimonianze degli stessi consumatori. Più lo proibisci, più si innesca la curiosità di voler provare ciò che è proibito. È una costante del comportamento umano, specialmente tra i giovanissimi.

I pusher non si mettono scrupoli a recuperare tra i loro clienti, ragazzini e adolescenti indifesi illudendoli con le loro bugie. È indispensabile portare la corretta conoscenza prima che ci arrivino loro. Non è un caso se alla ripresa dell’iniziativa

I volontari abbiano scelto gli opuscoli sull’alcol e ma marijuana, de sostanze più diffuse e usate dagli adolescenti. Il primo spinello e la prima sbronza è sempre in agguato e meglio, quindi, arrivare in tempo per salvarli da una esperienza che certamente non è tra quelle che non vorremmo che i nostri figli facessero. È la conoscenza della verità ciò che creerà la responsabilità nel giovane, e questo è il risultato finale che la lettura dei libretti "la verità sulla droga" darà ai lettori, le corrette informazioni che li metterà nelle condizioni di poter decidere liberamente e senza falsi e inutili proibizionismi, di stare alla larga dal mondo delle droghe.

Il filosofo L. Ron Hubbard considerava la droga come "l'elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale", e i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga hanno deciso di assumersi l'impegno di liberare questa società dalla droga. Una meta ardua ma non impossibile, soprattutto se a condividerlo saranno, ognuno per il compito che gli compete, le Istituzioni, le scuole e semplici cittadini a cui sta a cuore il futuro dei nostri giovani e della società stessa. Info: www.noalladroga.it

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

MISURE DI PREVENZIONE: LA PERICOLOSITA’ PASSA AI SUPREMI GIUDICI


Fronte unico contro la droga a DECIMOPUTZU


Informiamo sul pericolo delle droghe i ragazzi e i genitori di DECIMOPUTZU


Doppia celebrazione per Roma


Mondo Libero dalla Droga a Cascina


Comunicare il rischio stress sul lavoro con efficacia


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il tour di Uniti per i Diritti Umani passa per Olbia

Il tour di Uniti per i Diritti Umani passa per Olbia
           Liberi cittadini, semplici volontari quelli di Uniti per i Diritti Umani: nella serata di martedì 5 novembre distribuiranno per le vie di Olbia, privilegiando la commerciale Via Aldo Moro, centinaia di libretti informativi tramite i quali ognuno può scoprire quali siano i propri diritti inalienabili.      (continua)

In mano un libretto, in testa la verità sulla droga. Continuano le iniziative di prevenzione dei volontari di Dico NO alla Droga

In mano un libretto, in testa la verità sulla droga.  Continuano le iniziative di prevenzione dei volontari di Dico NO alla Droga
           Volontari sardi difendono la verità sulla droga opponendosi a quanti si sono arresi e, mandando avanti spacciatori e venditori di cannabis, proseguono a fare prevenzione con iniziative dal nord al sud della Sardegna.            Così volontari di Fondazione per un Mondo Libero dal (continua)

Sport, amicizia, spirito di gioco e prevenzione alla droga i messaggi forti della XII^ Mezza Maratona “Città di Assemini”

Sport, amicizia, spirito di gioco e prevenzione alla droga i messaggi forti della                     XII^ Mezza Maratona “Città di Assemini”
           Una bellissima giornata primaverile ha fatto da contorno alla festa dai mille colori della Mezza Maratona della Ceramica “Città di Assemini” magistralmente organizzata dal Gruppo Polisportivo Assemini – Atletica & Triathlon, capitanata dal suo presidente sig. Mauro Tronci. Associazioni arrivate da tutta l&rsq (continua)

Il messaggio de “La Via della Felicità” divulgato nelle strade e negozi di Sanluri.

Il messaggio de “La Via della Felicità” divulgato nelle strade e negozi di Sanluri.
  "Non devi fare altro che mettere in circolazione La Via della Felicità nella società. Come mite olio che si espande nel mare infuriato, la calma si diffonderà dappertutto". Queste parole scritte dall'autore L. Ron Hubbard sono contenute nell'ultima pagina del libretto "La Via della Felicità – guida basata sul buon senso per una vita miglio (continua)

Lavorare in direzione del futuro promuovendo i DIRITTI UMANI nelle scuole.

Lavorare in direzione del futuro promuovendo i DIRITTI UMANI nelle scuole.
  I volontari di Gioventù per i Diritti Umani distribuiscono centinaia di libretti informativi prima delle lezioni nell’Istituto “De Sanctis – Deledda” di via Sulis a Cagliari.          Ancora centinaia di libretti “Che cosa sono i Diritti Umani?” nelle mani dei ragazzi delle scuole medie, distribuiti p (continua)