Home > News > A DECIMOPUTZU riprende la campagna di prevenzione alle droghe

A DECIMOPUTZU riprende la campagna di prevenzione alle droghe

articolo pubblicato da: ignazio deriu | segnala un abuso

A DECIMOPUTZU riprende la campagna di prevenzione alle droghe


Riprende dopo qualche mese di pausa per dare la corretta informazione anche ai paesi del circondario, la campagna di prevenzione alla droga dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology nelle strade del centro e nei negozi di Decimoputzu dove nella serata di martedì 16 luglio verranno distribuite altre centinaia di opuscoli "la verità sull’alcol e la marijuana”.

La prevenzione alla droga è più efficace quando si è correttamente informati sulle reali conseguenze che le droghe causano sui consumatori a breve e a lungo termine. Le imposizioni, le punizioni o i proibizionismi fini a se stessi, si sono sempre rivelati provvedimenti inefficaci, come provano le statistiche e le testimonianze degli stessi consumatori. Più lo proibisci, più si innesca la curiosità di voler provare ciò che è proibito. È una costante del comportamento umano, specialmente tra i giovanissimi.

I pusher non si mettono scrupoli a recuperare tra i loro clienti, ragazzini e adolescenti indifesi illudendoli con le loro bugie. È indispensabile portare la corretta conoscenza prima che ci arrivino loro. Non è un caso se alla ripresa dell’iniziativa

I volontari abbiano scelto gli opuscoli sull’alcol e ma marijuana, de sostanze più diffuse e usate dagli adolescenti. Il primo spinello e la prima sbronza è sempre in agguato e meglio, quindi, arrivare in tempo per salvarli da una esperienza che certamente non è tra quelle che non vorremmo che i nostri figli facessero. È la conoscenza della verità ciò che creerà la responsabilità nel giovane, e questo è il risultato finale che la lettura dei libretti "la verità sulla droga" darà ai lettori, le corrette informazioni che li metterà nelle condizioni di poter decidere liberamente e senza falsi e inutili proibizionismi, di stare alla larga dal mondo delle droghe.

Il filosofo L. Ron Hubbard considerava la droga come "l'elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale", e i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga hanno deciso di assumersi l'impegno di liberare questa società dalla droga. Una meta ardua ma non impossibile, soprattutto se a condividerlo saranno, ognuno per il compito che gli compete, le Istituzioni, le scuole e semplici cittadini a cui sta a cuore il futuro dei nostri giovani e della società stessa. Info: www.noalladroga.it

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

MISURE DI PREVENZIONE: LA PERICOLOSITA’ PASSA AI SUPREMI GIUDICI


Fronte unico contro la droga a DECIMOPUTZU


Informiamo sul pericolo delle droghe i ragazzi e i genitori di DECIMOPUTZU


Doppia celebrazione per Roma


Mondo Libero dalla Droga a Cascina


Futuro in Rosa, Roma 20 giugno 2017, Tumori femminili. Prevenzione e ricerca


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Ad Assemini continua la prevenzione alle droghe

Ad Assemini continua la prevenzione alle droghe
         i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology non mollano la presa e, nonostante tutto sembrerebbe remare contro, vista la diffusione sempre maggiore del consumo tra i giovani e la rassegnazione che sta prendendo piede tra la gente, continuano nella campagna di prevenzione alle droghe con la collaboraz (continua)

La settimana si apre con un messaggio: rispetta i Diritti Umani

La settimana si apre con un messaggio: rispetta i Diritti Umani
Forse è l'andamento della società che lo impone, forse il rispetto che si insegnava una volta nelle nostre case, oggi necessità di un pò di carica, forse i nostri giovani sono troppo attenti a cose frivole e alla notorietà ed hanno perso di vista la vera vita sociale, accecati da quella virtuale. Tanti “forse” dietro concetti che in realtà (continua)

Prevenire il consumo di droga per evitare inutili crimini

Prevenire il consumo di droga per evitare inutili crimini
Continua a Cagliari, con lo scopo di contribuire ad una diminuzione dei crimini legati al consumo e spaccio di droga, così come per promuovere una vita che metta sempre la salute al centro dell'attenzione, i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, nella serata di lunedì 19 agosto, nel quartiere “Mulinu Becciu” a Cagliar (continua)

Volontari contro la droga: anche questa settimana Quartu S. Elena bersaglio della prevenzione

Volontari contro la droga: anche questa settimana  Quartu S. Elena bersaglio della prevenzione
  Pronti per una nuova iniziativa di prevenzione all'uso di droga, i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, saranno presenti ancora una volta per le strade di Quartu S.Elena affinché siano smascherati gli effetti che la droga provoca sul consumatore e chi sta intorno a lui. Tramite la distribuzione di materiale informativo, nella serata di lunedì 19 agosto, (continua)

Villasor: in piazza si balla contro la droga

Villasor: in piazza si balla contro la droga
La serata di sabato 17 agosto a Villasor ha visto le tinte di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga abbinarsi alle serate danzanti estive che la PRO LOCO ha organizzato in piazza Anfiteatro durante tutta l'estate. Voler dare anche un messaggio sociale è stata una cura che gli organizzatori hanno volto avere perché la goliardia, il gioco e la spensieratezza, possono essere (continua)