Home > News > Riparte da Cagliari la prevenzione all'uso di droga

Riparte da Cagliari la prevenzione all'uso di droga

articolo pubblicato da: ignazio deriu | segnala un abuso

Riparte da Cagliari la prevenzione all'uso di droga

 

 

        Volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology sono pronti ancora una volta ad iniziare la settimana con la prevenzione all'uso di droga. Per questo nella serata di lunedì 22 luglio, per le vie del centro di Cagliari distribuiranno centinaia di libretti informativi grazie ai quali i lettori potranno conoscere storie reali di persone reali che hanno causato quei danni reali che le droghe inequivocabilmente causano.

        Nonostante la vittoria presa con soddisfazione da tutti coloro che sono dalla parte della vita sana, ossia la condanna della Suprema Corte di Cassazione alla cannabis light, ancora negli angoli bui dell'ignoranza si trovano alcuni che vogliono promuovere il fatto che ci sono “droghe e droghe”, che un pochino non fa male e che si dovrebbe legalizzare almeno quelle droghe che hanno portato il 90% dei tossicodipendenti a quella strada da cui non sono riusciti a fare marcia indietro.

        “La droga è l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale” disse il filosofo e umanitario L.  Ron Hubbard. Non c'è ombra di dubbio in merito a questo, tant'è vero che a partire dal boom della droga la nostra società si ritrova sostanzialmente in assenza di grandi pensatori, al punto che per essere accettati a livello popolare, i letterati troppo spesso devono esondare i loro pensieri nel campo della politica.

        Le opportunità offerte da una città  tranquilla come Cagliari non possono finire nelle mani di qualcuno che ancora crede di dover trarre ispirazione dallo sballo, non si può tollerare che la nuova generazione di genitori con un ghigno in faccia dica che non c'è problema se il figlio tira qualche fumata con lo spinello, non si può lasciare che la salute possa espiare di fronte al profitto. Dobbiamo dare le corrette informazioni e aiutare i nostri ragazzi a rimanere liberi dalla droga.

 



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Gli adolescenti sono il nostro futuro. I volontari di Quartu S. Elena diffondono “la verità sulla droga”

Gli adolescenti sono il nostro futuro. I volontari di Quartu S. Elena diffondono “la verità sulla droga”
                       La droga ogni giorno miete migliaia di vite umane, e la maggior parte di loro sono giovanissimi. Coloro che dovrebbero essere la parte di società da tutelare perchè sono il nostro futuro, sono i più esposti e i meno protetti.     &n (continua)

Il mercatino serale di Carbonia si illumina con la Via della Felicità

Il mercatino serale di Carbonia si illumina con la Via della Felicità
                  Non possiamo non notare quanto i valori etici e morali negli ultimi decenni si siano degradati nella nostra società. Il consumo di droghe più o meno “leggere” e l’abuso di alcol stanno dilagando tra le giovani generazioni, coinvolgendo ragazzini di 11/12 anni, e talv (continua)

POLTU QUADU frontiera anti droga della Gallura

 POLTU QUADU frontiera anti droga della Gallura
    Nel quartiere popolare Poltu Quadu di Olbia, non potevano mancare le azioni di prevenzione dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology che nella mattinata di mercoledì 21 agosto, hanno distribuito centinaia di libretti informativi “la verità sulla Cocaina e sull’abuso di alcol” nei locali commerciali e (continua)

I DIRITTI UMANI a Is Mirrionis per ridare dignità al quartiere.

I DIRITTI UMANI a Is Mirrionis per ridare dignità al quartiere.
               Distribuire i libretti sui Diritti Umani a Is Mirrionis, il quartiere simbolo del degrado sociale e ambientale di Cagliari, significa andare a toccare una delle piaghe -aperte del capoluogo sardo. Lo faranno nel pomeriggio di mercoledì 21 agosto, i volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology, s (continua)

A San Michele si vuole voltare pagina: NO ALLA DROGA

A San Michele si vuole voltare pagina: NO ALLA DROGA
           Nell'afoso pomeriggio di mercoledì 21 agosto i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology distribuiranno centinaia di libretti contenenti “la verità sulla cocaina e sulla marijuana” nei negozi di San Michele. La voglia di cambiamento traspare chiaramente dai volti di (continua)