Home > News > A Oristano i volontari tracciano “La Via della Felicità”

A Oristano i volontari tracciano “La Via della Felicità”

articolo pubblicato da: ignazio deriu | segnala un abuso

A Oristano i volontari tracciano “La Via della Felicità”

 

 

 

         Da due giorni un nuovo libretto è stato messo a disposizione dei clienti dei negozi del centro di Oristano. Si tratta del libro “La Via della Felicità” scritto dal filosofo e umanitario L. Ron Hubbard, distribuito in centinaia di copie dai volontari dell’omonima fondazione ai commercianti che si sono impegnati a divulgarlo tra i clienti.

         “La Via della Felicità” potrebbe essere considerato il primo codice morale non religioso, contenente 21 precetti basati sul buon senso, che possono accomunare persone di qualsiasi fede religiosa, etnia o cultura.  Capace di far riflettere ogni lettore sulle sue piccole o grandi manchevolezze, così come di metterlo in condizione da valorizzare i propri pregi, questo libro ha come proposito, mettere l’individuo al centro delle scelte da fare nella propria vita, aumentando la priorità su ciò che tutti sappiamo essere il principale motivo di gioie e dolori: i valori.

         E’ facile osservare che ciò ce sta mandando a rotoli la società dei nostri giorni è la mancanza di informazioni e metodologie che suscitino nelle persone una rinnovata voglia di aiutarsi reciprocamente, di rispettarsi e godere anche di brevi momenti in cui la cura e l’affetto dati e ricevuti possano essere apprezzati appieno.

         Il libro incita a rispondere a qualsiasi momento di difficoltà col motto “fiorisci e prospera”, lo fa dopo aver invitato il lettore ad essere d’esempio, prendersi cura di se stesso e dell’ambiente che lo circonda, sicuramente passando per la propria famiglia. Insomma, in qualunque modo lo si voglia guardare, c’è necessità di aumentare la benevolenza reciproca e La Via della Felicità, distribuita gratuitamente e in centinaia di copie, semina quel seme di rinascita che tutti vogliamo coltivare.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Eventi Oristano: il 30 agosto si festeggia Sant'Ignazio da Laconi, il Santo più venerato della Sardegna


LA VIA DELLA FELICITA DISTRIBUITA PER UN NEPAL SEMPRE PIU' PROSPERO


ANNO NUOVO, VIA NUOVA


INIZIARE IL NUOVO ANNO SULLA STRADA DELLA FELICITA’


La via della felicità al Carnevale di Cento


Fanno il "Tam tam" per aiutare i volontari de La Via della Felicità.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Contrastare la cultura dello sballo per risanare una società intossicata

Contrastare la cultura dello sballo per risanare una società intossicata
Il messaggio dello sballo cammina subdolo appoggiato da alcuni media, dalla pubblicità di prodotti alcolici e super alcolici, film e telefilm con scene in cui l’invito a farsi la canna per “calmarsi” fa passare un messaggio fuorviante e pericoloso, soprattutto se a farlo sono gli attori protagonisti di fama internazionale con una forte influenza sul pubblico. A guard (continua)

Nuoro: volontari attivi per smascherare gli spacciatori

Nuoro: volontari attivi per smascherare gli spacciatori
             Volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga nuoresi pronti per una nuova iniziativa di prevenzione all'uso di droga con lo scopo di rendere i ragazzi consapevoli dei disastri a cui vanno incontro se danno ascolto alle parole menzognere degli spacciatori.          Per quanto t (continua)

Olbia: Volontari e commercianti insieme per la libertà dalla droga

Olbia: Volontari e commercianti insieme per la libertà dalla droga
           Olbia sta vivendo uno strano periodo in relazione al consumo di droga: insegnanti preoccupati hanno contattato i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga richiedendo che siano intensificate le attività di prevenzione in quanto ci sono casi di ragazzini che fin dall'età di 12 anni sperimentano i primi spinel (continua)

Droga: combattuta anche a Decimomannu

Droga: combattuta anche a Decimomannu
           Non è necessario essere al centro delle tenute di un narcotrafficante per rendersi conto che è necessario combattere affinché i nostri giovani stiano lontani dal consumo di droga. Per questo motivo i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, nella serata di martedì 17 settembre, saranno presen (continua)

Partire dalla scuola per diffondere un messaggio di pace e uguaglianza

Partire dalla scuola per diffondere un messaggio di pace e uguaglianza
         Con la riapertura del nuovo anno scolastico 2019/2020 riprendono le iniziative di informazione sui contenuti della Dichiarazione Universale delle Nazioni Unite, dei volontari di Uniti per i Diritti Umani. Così come nello scorso anno i volontari si daranno appuntamento in una scuola media o superiore della Città Metropolitana, per (continua)